Bene Di Lusso, Stato, İmbarcazione, Porto, Yacht, Vietnam

Bene Di Lusso, Stato

Crescita record e yacht: il Vietnam è la nuova frontiera dei ricchi

Crescita record e yacht: il Vietnam è la nuova frontiera dei ricchi

16/06/2019 16.55.00

Crescita record e yacht: il Vietnam è la nuova frontiera dei ricchi

Un ex villaggio di pescatori, si trasforma in una ricercata meta turistica pronto a inaugurare il primo porto turistico vietnamita. Lo Stato asiatico attira ricchi e beni di lusso tra contraddizioni e crescita record

di16 giu 2019Il porto turistico di Ana MarinaDa un lato il traffico infernale delle grandi città, con le strade invase da centinaia di scooter sfreccianti, dall'altro resort, yacht e auto di lusso. È questo un quadro (sommario) del Vietnam, la nuova tigre del sud-est asiatico dalla crescita economica record, che sta diventando la nuova frontiera dei super ricchi.

Gli azzurri hanno deciso: mai più divisi, tutti inginocchiati o tutti in piedi. Giovedì la scelta Gabriele Paolini in carcere: la condanna definitiva a 8 anni da scontare nella casa circondariale di Rieti Covid: nuovo picco contagi Delta in Gb, oltre 16.000 - Europa

Il primo porto turistico del VietnamCosì ecco che Nha Trang, un ex villaggio di pescatori, si trasforma in una ricercata meta turistica: tra i lussuosi resort già operativi o in fase di progettazione entro l'hanno sarà terminata la costruzione di «Ana Marina», il primo porto turistico vietnamita che potrà ospitare fino a 220 super yacht. Negli ultimi anni si è registrato un vero e proprio boom turistico, prevalentemente proveniente da Cina e Russia: nel 2018 le presenze italiane in Vietnam sono state 65.562, +12,96% rispetto all’anno precedente. Oggi Nha Trang avrà il compito di trasformare il Vietnam in una nuova e lussuosa destinazione per lo yachting mondiale.  

La crescita recordUn progetto, quello di Ana Marina, che conferma le ambizioni dello Stato asiatico che nel 2018 ha registrato una crescita superiore a quella prevista. Il Pil, infatti, è aumentato (secondo l’Ufficio generale di statistica di Hanoi) di oltre il 7 per cento, il più alto del decennio, dopo che per cinque anni era cresciuto tra il 5 e il 6 per cento. Crescita spinta, soprattutto, dalle esportazioni di beni e parti prodotti da grandi marchi internazionali. Sono sempre di più, infatti, le grandi aziende che lasciano Cina e Corea del Sud per spostare la produzione in Vietnam per tagliare i costi. È il caso, ad esempio, di Nike e Samsung alle quali si aggiunge anche LG che ha annunciato l'intenzione di spostare parte della sua produzione. Con una popolazione di quasi 96 milioni di abitanti e una forza lavoro di 48 milioni di persone, il Vietnam registra così un tasso di disoccupazione inferiore al tre per cento.   headtopics.com

L'apertura all'economia di mercatoDa Stato socialista ha avviato una stagione di rinnovamento a partire dal 1986 con l'ormai notoDoi Moi(«rinnovamento») che ha trasformato l’impianto collettivista in un’economia diversificata e dinamica. Conseguenza del nuovo percorso vietnamita è che a un prodotto interno lordo pro capite in continua crescita si affianca l'aumento dei super ricchi: la presenza degli «Ultra high net worth individual», cioè soggetti con una disponibilità superiore ai 30 milioni di dollari, ha visto una crescita percentuale superiore a Cina e India. 

La richiesta di beni di lussoIn questo modo aumenta conseguentemente la richiesta di beni di lusso. Lo conferma Mercedes-Benz Vietnam che parla di record di vendite, con una crescita del 12% nei soli primi quattro mesi del 2019. Tra i beni di lusso, ovviamente, ci sono anche imbarcazioni e yacht. E proprio lì si inserisce il progetto Ana Marina. A differenza della Repubblica popolare Cinese, il governo socialista vietnamita ha iniziato, tra l'altro, a sostenere la nautica da diporto, almeno a fini turistici. In Vietnam infatti esiste una tassa speciale su beni di lusso o non essenziali del 30%: ma questa viene eliminata se lo yacht viene utilizzato per finalità turistiche. Una spinta per il settore delle imbarcazioni ma anche un incentivo per gli investimenti. Un Paese contraddittorio e in continua crescita che si apre così al mondo e, in particolare, ai super ricchi.

Leggi di più: Corriere della Sera »

Siparietto Draghi-Casellati: 'Forse la presidente mi ha tolto parola' - Italia

Lei: 'Non mi permetterei' (ANSA)

Il clima e l’appello del Papa: «È a rischio il futuro dei giovani»L’appello del pontefice nel corso dell’udienza a porte chiuse a cui hanno partecipato i manager delle compagnie petrolifere più grandi al mondo tra cui Exxon, Bp, Royal Dutch Shell, Eni e Total. Presenti anche i vertici delle grandi società di risparmio gestito come BlackRock. Dichiarazione congiunta alla fine sui sistemi di tariffazione del carbone in vista di una riduzione delle emissioni Nei giorni pari parla di migranti, in quelli dispari di clima. Se questo è un Papa, io sono John Travolta. SE C'E' IL 'RISCHIO DEI GIOVANI' SIGNIFICA CHE IL 'NON GIOVANE' NON SAPPIA GESTIRE LA SITUAZIONE. PAPA COMPRESO.

Maturità 2019, è l'esame dei Duemila con la paura della busta all'orale - VanityFair.itI ragazzi nati nel 2000 fanno a fare l'esame di maturità: temono D'Annunzio e l'Educazione Civica e avrebbero preferito la vecchia tesina

Boom di ristoranti: +30mila in otto anni, crescita record a SiracusaIndagine di Unioncamere - Infocamere Una news x la siracusana DOC PatriziaRametta :) il paese che se magna. tipiche clienti siracusane.

Juventus, è ufficiale: 'Sarri è il nuovo allenatore'L'annuncio del club bianconero: il tecnico ha firmato un triennale. Il Chelsea: 'Accordo raggiunto' A che ora atterra guardiola Spero che diventi ricco con i loro denari!🤑🤑🤑🤑 Scelta disastrosa sarriout

Borse, il grafico che svela perché la prossima bolla ora è più lontanaSecondo un parametro ad hoc che analizza una serie di parametri qualitativi e quantitativi ed è basato su una serie storica di dati di 29 anni, nel 2019 le probabilità di una futura tempesta finanziaria sono decisamente diminuite rispetto all’anno scorso Il centro studi Confindustria conferma?

Terremoto in Friuli, nuova scossa con epicentro a Tolmezzo: magnitudo 3.5, è la stessa zona del sisma del 1976 - Il Fatto QuotidianoUna nuova scossa di terremoto di magnitudo 3.5 della scala Richter è stata registrata alle 6.12 di sabato mattina dagli strumenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia della zona di Tolmezzo, in Friuli Venezia Giulia. L’epicentro della scossa è stato localizzato a circa un chilometro a sud della cittadina, ad una profondità di 1,4 chilometri, …