Crac Ciappazzi, condanne definitive per Geronzi, Arpe e altri 4 manager. Il patron di Sator chiede la revisione del processo - Il Fatto Quotidiano

Crac Ciappazzi, condanne definitive per Geronzi e Arpe. Il patron di Sator chiede la revisione del processo

04/07/2019 19.10.00

Crac Ciappazzi, condanne definitive per Geronzi e Arpe. Il patron di Sator chiede la revisione del processo

Cesare Geronzi e Matteo Arpe sono stati condannati in via definitiva per il crac delle acque minerali Ciappazzi, filone dell’inchiesta Parmalat. I giudici della Cassazione hanno deciso una pena di 4 anni e mezzo per il primo e 3 anni e mezzo per il secondo. Sono stati condannati anche Roberto Monza e Antonio Muto a 3 …

Riccardo TristanoEugenio Favalea 2 anni e 2 mesi.Una richiesta di revisione dell’intero processo è stata presentata dai legali di Arpe sulla base dell’emersione di un nuovo quadro probatorio, con procedimento incardinato allaCorte di Appello di Ancona.

Stop alle mascherine all'aperto dal 28, Speranza firma l'ordinanza - Salute & Benessere Europei 2021, Juve e Barcellona per le differenze: loghi arcobaleno Gol del secolo ha 35 anni, Argentina celebra Maradona - Calcio

Arpe, presidente del gruppo finanziarioSatorda lui fondato, attualmente non è nel cda diistituzioni bancarie quotatee quindi non incorre nel rischio di decadere secondo le norme di rispettabilità della Bce.Sarà laCorte di Appello di Bologna

, che per la terza volta si occuperà del processo per il crac Ciappazzi, a stabilire quale sarà la durata delle pene accessorie da applicare agli imputati. E’ comunque passata in giudicato la condanna penale. I giudici dell’appello tris dovranno stabilire per quanto tempo gli imputati saranno inibiti dal ricoprire incarichi societari e pubblici uffici. headtopics.com

Prima di continuareSe sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana. Leggi di più: Il Fatto Quotidiano »

Covid, stop mascherine all'aperto: ecco quando potrebbe arrivare

Leggi su Sky TG24 l'articolo Covid, stop mascherine all'aperto: ecco quando potrebbe arrivare

spererà anche questo in qualche toga amica che Arpe sia finito nella melma per colpa di quel delinquente conclamato di Geronzi è vergogna! CesareGeronzi ormai troppo vecchio x far altri danni avrebbe meritato soggiorno in galera... troppo potente all'epoca .. una attore dello schifo Italiano che si spegne finalmente

Possibile che siano sempre i soliti nomi...

Autostrade, la tentazione di Di Maio sulla trattativa - Il Fatto QuotidianoL’intervista della mattina gli era uscita un po’ così, ambigua. Così in giornata Luigi Di Maio ha dovuto ribadire la linea su Autostrade, con un post: “Ci sono tutti i presupposti per la risoluzione unitalerale della convenzione. Il Partito dei Benetton non ci fa paura”. Una precisazione, chissà se vera o puramente tattica, rispetto alla … cercare di trovare una soluzione ricordando che ci sono i presupposti per una revoca ..non significa corrreggere quel che si è detto.... marcotravaglio Spero non cali le braghe, sarebbe umiliante marcotravaglio Quando gli italiani vedranno le tariffe autostradali aumentare come prima e magari qualche ponte ancora crollare è meglio che abbiano ben chiaro chi è responsabile e non che i 5s sono stati complici. Auguro a Di Maio di riflettere bene

Csm, anche Unicost chiede le dimissioni di Fuzio: 'Scelte non rimandabili'. Il pg chiede un incontro a Mattarella - Il Fatto QuotidianoIl procuratore generale della Cassazione deve dimettersi. Dopo l’Associazione nazionale magistrati, anche Unità per la Costituzione chiede le dimissioni di Riccardo Fuzio. Una richiesta significativa visto che proviene dalla stessa corrente in cui milita il Pg. Unicost, tra l’altro, è anche la corrente di Luca Palamara, il pm sotto inchiesta per corruzione al centro dello …

Processo ai Casamonica, il Campidoglio (per ora) non è parte civile. Il giudice: 'L'istanza è stata depositata in ritardo' - Il Fatto QuotidianoIl gup di Roma ha respinto la costituzione di parte civile del Comune di Roma Città Capitale nel processo al clan dei Casamonica che vede imputate 63 persone. Nei confronti degli imputati la Procura di Roma ipotizza accuse che vanno dall’associazione mafiosa dedita al traffico e allo spaccio di droga, all’estorsione, l’usura e detenzione illegale … ettepareva... Sbadataggine o azione preventivata? Tra un po' succederà una cosa bellissima, il PD protesterà per il ritardo (dimenticando che mezzo PD romano è al gabbio per Mafia capitale) 😄

Truffa milionaria, maxi-condanna al trader di Portogruaro: 15 anni di carcere - Il Fatto QuotidianoQuindici anni e quattro mesi di reclusione per truffa, associazione a delinquere, autoriciclaggio e abusivismo finanziario. Un’autentica stangata rifilata dal tribunale di Pordenone a Fabio Gaiatto, 44 anni, il trader di Portogruaro (in provincia di Venezia), arrestato a settembre 2018 per un colossale raggiro sul mercato dello scambio di valute. È stato il gup Eugenio Pergola a leggere il … Farà comunque in tempo a godersi una fetta di malloppo? FuoriCorrente , è così che la voglia la magistratura!

Palermo, a Villafrati la processione si ferma sotto casa del boss detenuto - Il Fatto QuotidianoUn’altra statua di un santo che s’inchina sotto casa di un boss di Cosa nostra. Un’altra processione che rende omaggio al padrino di turno. Questa volta succede a Villafrati, in provincia di Palermo. Domenica scorsa l’arciprete ha fermato la processione del Corpus Domini davanti alla casa di un capomafia in carcere, Ciro Badami, uno dei fedelissimi … e dove sta il problema ? è la maggioranza della popolazione che decide se no non succederebbe elementare watson Aspettiamo tw del CapitANO. Questo non indigna sua eccellenza o quella signora che assomiglia alla signora Meloni?

Bologna, bambina di 7 anni annega nel fiume Reno: era al centro estivo - Il Fatto QuotidianoUna bimba di 7 anni è morta annegata nel fiume Reno a Molino del Pallone, al confine fra Emilia e Toscana. La bambina – nata in Italia da una famiglia di origine nigeriana che vive in provincia di Pistoia – stava partecipando a un centro estivo con altri coetanei e accompagnatori. Le cause precise del decesso sono ancora …