Covid, malato rifiuta le cure: «Non voglio finire lessato nell'inferno della terapia intensiva». Muore in pochi giorni

«Non voglio finire lessato nell'inferno della terapia intensiva»: malato di Covid rifiuta le cure ma muore in pochi giorni

Covid, Cure

15/01/2022 10.24.00

«Non voglio finire lessato nell'inferno della terapia intensiva»: malato di Covid rifiuta le cure ma muore in pochi giorni

«Ce la farò lo stesso a guarire da questo virus, non voglio finire “lessato” nell’inferno della Terapia intensiva». Ha rifiutato le cure per l’infezione da...

«È. E non è stato l’unico caso. Nelle ultime settimane anche un altro 60enne colpito dal coronavirus ha rifiutato le cure in ospedale. Ma fortunatamente non è arrivato al punto di non ritorno.Ci sono più pazienti che mostrano questo approccio. Per fortuna, poi, la maggior parte si convince. Ma alcuni seguono una linea talebana che rifiuta qualsiasi compromesso. In questa ultima ondata del Covid abbiamo registrato due rifiuti categorici. E purtroppo uno di questi due pazienti è deceduto

Leggi di più: Il Messaggero »

L'Aquila, auto finisce nel giardino di un asilo: morto un bimbo

Leggi su Sky TG24 l'articolo Incidente a L'Aquila, auto finisce nel giardino di un asilo: morto un bimbo, cinque feriti Leggi di più >>

Maledetti , diciamo che non l’hanno curato Pirla Rip Spiegateci per favore quali farmaci gli sono stati offerti e che ha rifiutato. Vorrei capire perché vanno in ospedale… stiano a casa se poi rifiutano le terapie Il brodo ce l'aveva nel cervello. Una pensione in meno da pagare Avete rotto Er cazzo se po di'?

L'ignoranza può uccidere Era leader? A chi sono permesse cure domiciliari a chi no Questo dovrebbe scuotervi

Covid: Brasile, modella muore a 18 anni per una trombosi - America LatinaBrasile, la modella Valentina Boscardin, di 18 anni, muore per complicanza da Covid . La ragazza era doppiamente vaccinata. ANSA Covi o vaccino? ....ANSIA SCAGAZZO?..😱🥶 Sti cazzi tutto. Aspetto la pena di morte in diretta mondiale per i responsabili di questa strage planetaria. I responsabili ci sono. Hanno nomi e cognomi. Questo virsu non è naturale! Ormai 70% degli scienziati lo ammette.

Perché cazzo a galli gli hanno fatto i monoclonali e a quest' uomo no Cazzo Non si fidano più. Feccia. Semplice feccia, gentaglia. I novax sono gentaglia ignorante, gentaccia. Basta col dare voce a questi idioti. brutti maiali, di influenza polmonare la gente è sempre morta , solo che con le vostre bugie discriminanti avete creato un clima di merda,per cui sarete sempre maledetti,riposi in pace

Il sadismo dei NO-VAX si esercita su queste persone semplici che poi puntualmente tirano le cuoia. I manovratori no-vax si vaccinano e i semplici muoiono. Può succedere Con la campagna di vero odio segregazionista scatenata da troppi medici ed infermieri contro chi ha esercitato un diritto (pagando pure i loro stipendi) .. chi non avrebbe timore di morire intubato come a Bergamo ?

Quindi incapace di respirare autonomamente si lascia andare a questa frase shock? Interessante. Devi ave delle alternative ma io pure eviterei di anda la dentro, la mia fiducia nella classe medica è allo 0 soprattutto dopo quello che scrivono questi soggetti sui social Questo è l’effetto avverso della campagna di terrore messa in moto dal governo con i finanziamenti Covid. La gente ha paura anche dei medici.

Modella brasiliana muore a 18 anni per una trombosi da CovidValentina Boscardin aveva 18 anni ed era ricoverata all'ospedale di San Paolo: fatale una trombosi dopo l'infezione da coronavirus Avesse ricevuto 2 dosi di farmaco sperimentale = trombosi...come da protocollo nelle controindicazioni pubblicate all'epoca dalla FDA tra luglio e agosto 2021 dove oltre alla trombosi è possibile leggere 'morte'...lo sterminiodimassa deve continuare a qualsiasi costo!!🤬🤬🤬🤬🤬 MA BASTA TERRORIZZARE LA GENTE!!!! GIORNALISTI DI MERDA TUTTI IN CARCERE Una trombosi o una trombata? Frances80540381

W la cultura. sarebbe morto lo stesso anche in terapia intensiva Meglio morto, quindi! De gustibus E basta!!! DRAGHIINGALERA draghibugiardo Norimberga2 Il quotidiano danese Ekstra Bladet chiede scusa ai lettori per essersi fidato della narrativa del governo e non aver rispettato standard di integrità giornalistica

Scusino, ma chi testimonia queste cose, i parenti che lo hanno sentito con le proprie orecchie? Amen Che dire...

La modella Valentina Boscardin muore di Covid a 18 anni: stroncata da una trombosiValentina Boscardin, modella brasiliana di 18 anni, è morta a causa di complicazioni derivanti dal Covid . La ragazza, che era ricoverata in un ospedale di San Paolo, è stata... Sarei curiosa di sapere se era vaccinata , se così fosse avete distrutto l’ennesima vita

Bollettino covid Italia, Zaia: 'Non si considerino 'casi' gli asintomatici'Bollettino covid Italia, Zaia: 'Non si considerino 'casi' gli asintomatici'. 😂 indietro Savoiaaa! Sono due anni che ci smaroni le palle con i cartelli e adesso te ne esci così. Ho fatto 4 tamponi molecolari da asintomatico, sono ancora in quarantena aspettando il risultato dell' ultimo perché nessuno è in grado di riattivarmi il greenpass diversamente. Sono vaccinato.

Covid, ipotesi nuova circolare: positivi asintomatici non conteggiati nei ricoveriAl vaglio le richieste delle Regioni. Ma il ministero precisa: 'Ancora nessun atto formale' portatori sani Pur di non raccontare veramente la gravità della situazione farebbero fare i tamponi ad un sordociecomuto (senza offesa per la categoria) Dopo 2 anni . Come si dice, non è mai troppo tardi

Il Messico non chiude (ancora una volta) le frontiere per il CovidIl Messico non ha mai imposto stop a voli e crociere, e per entrare non servono vaccinazioni né tamponi. Il ministro del Turismo: «È un beneficio per il commercio» Bravissimi Ormai basta chiusure sono + di due anni dobbiamo convivere con il virus farsene una ragione e riprendere la propria vita Presidente e il suo governo che han distrutto un paese😡

che era stato ricoverato nel Covid Hospital di Vittorio Veneto . Ogni tentativo, però, si è infranto contro le sue posizioni negazioniste. Nonostante i problemi respiratori, il paziente ha detto di no al trasferimento in Terapia intensiva e alla possibilità di essere intubato. Fino a quando la situazione non è precipitata. «È molto frustrante veder mancare persone che avremmo potuto salvare: oggi le cure sono possibili – spiega Alberto Grassetto, 46 anni, direttore dell’unità di Anestesia e rianimazione di Vittorio Veneto – purtroppo una parte dei pazienti fantastica in modo errato sull’attività all’interno della Terapia intensiva » . E non è stato l’unico caso. Nelle ultime settimane anche un altro 60enne colpito dal coronavirus ha rifiutato le cure in ospedale. Ma fortunatamente non è arrivato al punto di non ritorno. Dottor Grassetto, dovete confrontarvi con numerosi casi del genere? « Ci sono più pazienti che mostrano questo approccio. Per fortuna, poi, la maggior parte si convince. Ma alcuni seguono una linea talebana che rifiuta qualsiasi compromesso. In questa ultima ondata del Covid abbiamo registrato due rifiuti categorici. E purtroppo uno di questi due pazienti è deceduto » Come vi comportate in queste situazioni? «È necessario fare tutti gli sforzi possibili per informare i pazienti al meglio. È importante accettare le loro decisioni. Allo stesso tempo, però, non si può solo prendere atto del rifiuto. Dobbiamo fare in modo che la scelta sia il più possibile consapevole. Viene coinvolta la famiglia, e anche il servizio di Psichiatria. Pure davanti alla conferma del rifiuto, comunque, il paziente non viene mai abbandonato: cerchiamo fino all’ultimo di portarlo verso la strada corretta » Da dove nasce una convinzione tanto profonda da arrivare a rifiutare le cure? « Il 30% degli italiani crede che i vaccini anti-Covid siano sperimentali e che i pazienti vengano usati come cavie. E il 6% della popolazione è convinto che il C oronavirus non esista. Oggi negli ospedali registriamo una grande concentrazione di pazienti che hanno questa visione » Cosa vi dicono per spiegare il rifiuto? « C’è chi pensa di potercela fare da solo. E ne teniamo conto, dato che ha un riflesso anche a livello clinico. E poi c’è chi pensa che la Terapia intensiva sia una sorta di infermo dal quale non si può uscire. Ovviamente non è così. La paura di essere intubati è ingiustificata » Quanto pesa la diffusione delle fake-news sull’epidemia? «M olto. La penetrazione delle teorie complottistiche mina la fiducia nella scienza. L’energia necessaria per confutare le sciocchezze è maggiore di quella necessaria per produrle. Da qui si può capire la portata degli sforzi che è necessario fare per screditare teorie senza alcun fondamento » Quanti pazienti avete ricoverato nella Terapia intensiva Covid di Vittorio Veneto? «F ino allo scorso maggio, erano stati 120. Con una mortalità del 40%, in linea con la media regionale. Mentre in questa ondata, fino ad ora, abbiamo ricoverato 38 pazienti : solo uno di loro aveva fatto tutte e tre le dosi . Con un’età media di 62 anni».