İnterviste Spettacolo

'Cosa lascio di me', Roby Facchinetti si racconta

'Cosa lascio di me', Roby Facchinetti si racconta

11/03/2021 21.59.00
İnterviste Spettacolo

'Cosa lascio di me', Roby Facchinetti si racconta

Leggi su Sky TG24 l'articolo 'Cosa lascio di me', Roby Facchinetti si racconta

Sabrina RappoliMentre è ancora in giro per promuovere il suo album "Inseguendo la mia musica", Roby Facchinetti è al lavoro sull'opera "Parsifal". I testi sono di Stefano D'Orazio, l'amico scomparso, il batterista dei Pooh che con Roby ha condiviso decenni di carriera

Fotorassegna stampa, le prime pagine dei quotidiani di domenica 20 giugno 2021 Il Santissimo Draghi “si immola” e “offre il suo corpo per noi” - Il Fatto Quotidiano 'In Tunisia io e mia moglie siamo diventati imprenditori. L'Italia, che amo, incastrata in una burocrazia senza visione'

Condividi:“Quando qualcuno ultimamente mi chiede come sto, rispondo che sto benissimo”. Così, Roby Facchinetti, nell’intervista via Skype per parlare del suo nuovo singolo “Cosa lascio di me”.Roby, che vive a Bergamo, tra le città più martoriate dal

lo scorso anno, vuole essere propositivo, vuole guardare avanti, “Questo è un virus maledetto, ma la parte peggiore del viaggio è alle spalle, anche se ha lasciato dolore e lacrime: si vede la fine del tunnel”."RINASCERò, RINASCERAI", è ARRIVATO IN TUTTO IL MONDO headtopics.com

Pooh, la storia del gruppo. LE FOTOL’album “Inseguendo la mia musica”, che contiene il singolo, è nato dopo “Rinascerò, rinascerai”, una canzone, questa, scritta un anno fa insieme con Stefano D’Orazio e dedicata proprio a Bergamo “un successo che è arrivato in tutto il mondo, io e Stefano eravamo molto colpiti per la reazione della gente e per la funzione che il brano aveva avuto”, ricorda Roby.

“Subito dopo “Rinascerò, rinascerai”, nei mesi del completo lockdown, ho sentito il bisogno di realizzare un progetto musicale”, confessa Facchinetti. “Per fortuna l’anno prima avevo registrato il mio tour “Inseguendo la mia musica”, avevo due ore di musica registrata, che rappresenta tutto ciò che avevo fatto come compositore con i Pooh, ma desideravo anche qualcosa di nuovo e così sono nati – oltre a “Rinascerò, rinascerai”, altri 4 inediti, tre dei quali hanno i testi di Stefano D’Orazio e poi c’è “Cosa lascio di me”, scritto da Maria Francesca Polli, autrice che ha lavorato anche con Mina”.

"COSA LASCIO DI ME" RACCONTA CHI SONOAddio a Stefano D'Orazio, il ricordo di amici e colleghi sui socialUn bisogno di raccontarsi, quello di Facchinetti, a 360 gradi, per raccontare il suo passato e il suo presente. “Mi piace particolarmente, “Cosa lascio di me”, mi coinvolge e così il video che lo accompagna, fatto da Gaetano Morbioli”.

Il videoclip contiene 100 immagini della vita di Roby Facchinetti, della sua famiglia, dei suoi genitori, dall’infanzia a oggi, passando - ovviamente - per il lunghissimo periodo vissuto con i Pooh.Il brano racconta cosa lasciamo di noi e cosa diventiamo, anche grazie agli incontri che facciamo. “Cosa arriva al cuore degli altri, cosa lasciamo loro?”, si chiede Roby. “Non abbiamo il coraggio di chiedere agli altri cosa piace o non piace di noi e cosa regaliamo agli altri quando siamo insieme. Invece è importante cercare di scoprire cosa lasciamo nel cuore degli altri. L’autrice del testo, Maria Francesca Polli, è riuscita a legare perfettamente il testo con la musica e questo non sempre è facile”. headtopics.com

Omicidio Desirée: tutti i 4 imputati condannati, due all'ergastolo Rifugiati. Mattarella: 'Italia mai sottratta a salvataggio dei profughi' Salvini in piazza contro le toghe prende il testimone di Berlusconi

VALERIO NEGRINI, POETA STRAORDINARIOCanzoni Sanremo 2021, le più ascoltate su SpotifyCon Roby parliamo anche di Valerio Negrini e Stefano D’orazio, entrambi non ci sono più, entrambi hanno dato ai Pooh un grandissimo contributo. Negrini soprattutto come autore dei testi della band, D’Orazio come grande batterista.

Valerio Negrini – rivela Roby – lo chiamava al telefono per fargli sentire i testi che scriveva per i Pooh, “delle poesie”, le definisce Facchinetti. “Valerio era un uomo straordinario, un grande viaggiatore, che portava nei suoi testi le sue avventure in giro per il mondo”.

OPERA "PARSIFAL" TESTAMENTO ARTISTICO DI STEFANO D'ORAZIO“Stefano D’Orazio è stato 43 anni nei Pooh e poi abbiamo vissuto insieme al di là dell’artista; è stato un uomo generosissimo, dava ritmo alla sua maniera alla nostra musica, col suo tocco e con la sua personalità”. Roby ricorda che non si sono mai allontanati, fino al giorno del ricovero di D’Orazio in ospedale, quando il Covid l’ha portato via. Un rapporto che ha permesso loro di realizzare l’opera "Parsifal", un’opera di più di due ore, un lavoro lungo, che presto andrà in scena “il modo migliore” – evidenzia Roby “per onorare la memoria di Stefano D’Orazione, che di "Parsifal" ha scritto i testi. "Parsifal", in qualche modo, è il nostro testamento”.

Leggi di più: Sky tg24 »

Noi domani, la scuola che verrà. Le animazioni tratte dal concorso di scrittura Zanichelli -Scuola Holden | Sky TG24

Sky TG24 ha tradotto in illustrazioni animate due tra gli scritti scelti e poi pubblicati sul sito Zanichelli (qui potete leggere tutti i testi). Le due puntate della serie NOI DOMANI sono a cura di Andrea Dambrosio e Fabio Vitale.

Ma che è il testamento? La tintura per capelli, ad esempio... Lasciace in pace per esempio

Coronavirus, le regole della zona rossa: cosa si può fare e cosa noLeggi su Sky TG24 l'articolo Coronavirus, le regole della zona rossa: cosa si può fare e cosa no Colpa di Conte Pensare si può ancora fare o non più?

Stretta anti-Covid, cosa si può fare e cosa no in zona rossa e arancioneDa lunedì 15 marzo fino al 6 aprile le Regioni che avranno un numero settimanale di casi superiore a 250 ogni 100.000 abitanti passeranno automaticamente in zona rossa. Per le festività pasquali, dal 3 al 5 aprile, le misure previste per la zona rossa si applicheranno su tutto il territorio nazionale. Si potrebbe intanto smetterla di scrivere cosa si può fare e cosa non si può fare. Lo sappiamo oramai. E bastaaaaa Medialeccadraghi24ore? Pompato mongolfiera? Il golpebianco ? In zona rossa 'si può' comunque andare in giro come in zona arancione o per lo meno questo è ciò che si è visto finora in alcune città italiane. Non cambia molto, l'unica differenza è che le attività sono ahimè chiuse.

Covid, cosa può fare e cosa no chi si è già vaccinato: LE FAQLeggi su Sky TG24 l'articolo Covid, cosa può fare e cosa no chi si è già vaccinato: LE FAQ Cioè lo scrivete pure...non sanno se funzionerà, non garantiscono che copre altre varianti, non sanno se sarai contagioso dopo il vaccino, praticamente non sanno un cazzo!!!! ....tu fallo poi vediamo i dati.....vai tra!!👍🏻👍🏻👍🏻 Praticamente un esperimento 😂

Vaccinazioni in azienda, cosa può fare il datore di lavoro e cosa noL’azienda può imporre il vaccino anti coronavirus ai dipendenti? Cosa succede in caso di rifiuto? Quando va riconosciuto l’infortunio in caso di contagio? Le risposte ai dubbi più diffusi su 24+, l'informazione premium del Sole 24 Ore

Pasqua, tra vaccini, regole e divieti: cosa si può fare e cosa no - VanityFair.itVaccinazioni anche nei giorni di Pasqua e di Pasquetta. Sabato, domenica e lunedì tutta Italia in zona rossa e alcune regioni hanno anche vietato l'ingresso per l'utilizzo delle seconde case