Così l’imperiese Simone Gandolfo fa rivivere il mito di Mago Zurlì - La Stampa

Stasera alle 21,25 l’attore impersona il popolare conduttore ne “I ragazzi dello Zecchino d’Oro”

03/11/2019 09.21.00

Stasera alle 21,25 l’attore impersona il popolare conduttore ne “I ragazzi dello Zecchino d’Oro”.

Stasera alle 21,25 l’attore impersona il popolare conduttore ne “I ragazzi dello Zecchino d’Oro”

enrico ferrari03 Novembre 2019IMPERIADopo aver impersonato le leggende del ciclismo Costante Girardengo e Fausto Coppi, vestito i panni di un partigiano e di un nobile dai modi loschi, dopo essere stato un caporedattore nel biopic «Mimì» su Mia Martini e un investigatore in «Ris Roma», il multiforme attore imperiese Simone Gandolfo, classe 1980, ora torna sul piccolo schermo per indossare i vestiti di scena di una stella della televisione dei ragazzi, il Mago Zurlì, alias Cino Tortorella. Oggi alle 21,25, su Rai 1, Gandolfo sarà tra i protagonisti del film tv «I ragazzi dello Zecchino d’Oro», che ricorda il conduttore e autore scomparso nel 2017 e anticipa al sessantaduesima edizione della gara canora per bimbi, in programma dal 5 al 7 dicembre sempre su Rai 1.

Stop alle mascherine all'aperto dal 28, Speranza firma l'ordinanza - Salute & Benessere Europei 2021, Juve e Barcellona per le differenze: loghi arcobaleno Gol del secolo ha 35 anni, Argentina celebra Maradona - Calcio

La fiction, ambientata negli Anni ’60,è stata girata da marzo a Bologna, città natale del Piccolo coro dell’Antoniano, nato nel 1963. In realtà lo Zecchino d’Oro ha aperto per la prima volra il sipario a Milano il 24 settembre 1959 con la conduzione di Tortorella, che in precedenza aveva già impersonato Mago Zurlì, il «mago del giovedì», in altri programmi televisivi. Sarebbe rimasto al timone della manifestazione da lui ideata fino al 2008. Nel 2002, in occasione della quarantacinquesima edizione dello Zecchino, era stato inserito nel Guinness dei primati per aver presentato lo stesso spettacolo più a lungo di chiunque altro al mondo (alla faccia di David Letterman o Ed Sullivan).

«I ragazzi dello Zecchino d’Oro», che vede Matilda De Angelis nelle vesti di Mariele Ventre, direttrice del Piccolo Coro dell’Antoniano, è un «come eravamo» colmo d’affetto per una tv (e un’epoca) che fa tenerezza, diretto non a caso da Ambrogio Lo Giudice, che ha cantato nel Piccolo coro fino ai 7 anni registrando tra l’altro la sigla di «Canzonissima». Commenta Simone Gandolfo: «In questi tempi di “a casa nostra” e “a casa loro”, un film come “I ragazzi dello Zecchino d’Oro” ricorda a chi c’era come eravamo e racconta a chi non c’era che siamo un popolo con una storia». Non ha dubbi sul titolo della sua canzone preferita tra quelle presentate dallo Zecchino alla ribalta televisiva: «E’ “Il pulcino ballerino”». Per la cronaca, il brano è stato presentato nel 1964, al tempo in cui impazzavano Edoardo Vianello, i suoi «Watussi» e i balli estivi, dal madison all’hully gully. Il testo è in tema: «Sembrava triste, perciò/La mamma chioccia/Per consolarlo/L'hully gully gli insegnò». Aggiunge: «Lo Zecchino, così come lo ha ideato quell’uomo intelligente e di vedute progressiste che era Cino Tortorella, ha un’enorme portata educativa perché è un gioco per bambini che non devono preoccuparsi della performance». headtopics.com

Il Mago Zurlì è rimasto in «servizio» fino all’edizione del 1972, poi Cino Torortrella ha preferito vestire abiti normali. Ancora Gandolfo: «Sono nato nel momento di passaggio tra Mago Zurlì e Cino Tortorella, Grazie ai filmati che ho studiato mi sono fatto un’idea ben precisa di lui. In un certo senso ha inventato i talent». Ma l’X Factor ce l’aveva lui.

Leggi di più: La Stampa »

Noi domani, la scuola che verrà. Le animazioni tratte dal concorso di scrittura Zanichelli -Scuola Holden | Sky TG24

Sky TG24 ha tradotto in illustrazioni animate due tra gli scritti scelti e poi pubblicati sul sito Zanichelli (qui potete leggere tutti i testi). Le due puntate della serie NOI DOMANI sono a cura di Andrea Dambrosio e Fabio Vitale.

Suor Germana: «Così ho salvato centomila matrimoni»L’agenda best seller da anni, le ricette studiate per tenere assieme le coppie, quel fucile che un soldato le puntò nella pancia durante la guerra. Parla la religiosa-scrittrice Farsi i cazzi suoi, mai.

“Così ci leghiamo mani e piedi ai signori delle slot machine” - Il Fatto Quotidiano“Così non cambia niente, si mantiene lo status quo. E ci leghiamo le mani con i signori di slot e Vlt rinnovando la concessione per altri nove anni. La vera Las Vegas è qui, non negli Stati Uniti dove il rapporto tra macchinette e abitanti è un terzo dell’Italia”. Giovanni Endrizzi, lei da senatore (M5S) … marcotravaglio Magari altra mazzata per le Mafie perché dietro il gioco d’azzardo scommesse ci sono loro un modo pulito di lavare soldi marcotravaglio Magari Senatore🙏👍!!! Si rovinano i piu poveri ; si distruggono i rapporti una vita.

'Così si usano i monopattini': da Verona uno spirarglio per la legalitàDopo la linea dura il comune vara un 'modello' che potrebbe essere adottato da altre città italiane. Altrimenti sarà impossibile

Più posti, ma part time: così le ore lavorate sono meno di 12 anni faNon bastano il decreto dignità e Quota 100. La decontribuzione sulle assunzioni ha dato una spinta al recupero dei posti di lavoro ma è costata circa 17 miliardi in contributi alle aziende Nel turismo è la regola. Mio cognato ha dovuto accettare part time a 20 ore settimanali ma poi ne fa più del doppio ricevendo una piccola somma fuori busta. O così o pomí Carlo_A_Macc Strano. GiuseppeConteIT CatalfoNunzia aumentano i posti, ma si lavora di meno e male.....

Fake News, l'inventore della app che le combatte: “Così cambieremo l'infrastruttura di Internet” - Il Fatto QuotidianoLe fake news sono insidiosissime, ma si possono disinnescare. Sono sfruttate dalla pubblicità, dalle multinazionali e persino dalla politica. Ma come in un film di fantascienza l’intelligenza artificiale ci salverà, perché grazie ai suoi complessi algoritmi saremo capaci di distinguere il vero dal falso. Ne è convinto Dhruv Ghulati, numero uno di Factmata, società da … Con tutte le fakenews che si spacciano quotidianamente in TV e sui giornali, cambia poco. chissà perchè tutto ad un tratto si parla del fenomeno delle fake news, come se fosse un argomento di attualità, quando di fatto è un fenomeno che esiste DA SEMPRE. Per esempio, in campo politico è sempre stata un'arma usata in genere per distrarre l'attenzione degli elettori. L ultimo imbavagliamento di classe e poi parlano di fascismo......stat facendo peggio vergogna.

Emilia Romagna, Bonaccini: 'Salvini dice che viene a liberarla? Così offende cittadini. Parli della regione e non del governo Conte' - Il Fatto Quotidiano“Salvini ha detto che viene a liberare l’Emilia Romagna? Qui la regione è stata liberata, come il resto del Paese, 74 anni fa e la stessa Emilia Romagna diede un grande contributo alla liberazione dal nazifascismo. Salvini può venire a dire quello che vuole proprio in ragione di quella liberazione“. Così, a Otto e Mezzo … Bonaccini ha visto l'ultimo sondaggio e la butta in vacca. Bonaccin prepara le valige. Non so se hai capito il vento che tira come è dove tira. Fa finta di non vedere 😂😂😂😂🤚💚 Con tutti gli insulti dai 'democratici' facciamorete che il popolo Umbro ha ricevuto dopo le elezioni, hanno ancora il coraggio di parlare . Il popolo non vi vuole, per questo lo censurate.