Coronavirus

Coronavirus nel mondo, dramma Brasile: altre 3.500 vittime e negli ospedali mancano i sedativi, pazienti intubati da legati

Coronavirus nel mondo, dramma Brasile: altre 3.500 vittime e negli ospedali mancano i sedativi, pazienti intubati da legati

15/04/2021 07.52.00
Coronavirus

Coronavirus nel mondo, dramma Brasile: altre 3.500 vittime e negli ospedali mancano i sedativi, pazienti intubati da legati

ll governo argentino ha inasprito il coprifuoco nell'area metropolitana di Buenos Aires che chiude dalle 20 alle 6 della mattina

2 minuti di letturaMancano i sedativi negli ospedali di Rio de Janeiro, dove alcuni operatori sanitari hanno denunciato di aver dovuto intubare dei pazienti Covid da svegli. Un'infermiera dell'ospedale Albert Schweitzer di Realengo, nella zona orientale do Rio, ha raccontato al sito G1 che alcuni pazienti Covid in gravi condizioni sono intubati svegli e con le mani legate al letto a causa della mancanza di farmaci. Nell'ospedale sono ricoverati 118 pazienti Covid, di cui 40 in rianimazione. "Sono svegli, senza sedativi, intubati, con le mani legate al letto e ci implorano di non farli morire", ha detto l'infermiera, in forma di anonimato.

Omicidio Desireé: tutti condannati, due all'ergastolo - Cronaca 'Certi amori non finiscono', Zeman torna a Foggia - Calcio Roma, autobus in fiamme sulla Portuense, nessun ferito

Il Brasile ha registrato 3.459 decessi legati al Covid-19 nelle ultime 24 ore e ha superato i 360.000 morti dall'inizio della pandemia, che sta vivendo la sua fase peggiore nel Paese sudamericano, secondo il dati diffusi dal governo. Negli ultimi tre giorni il Paese ha registrato 8.747 morti legate al nuovo coronavirus, che si sta diffondendo senza freni su tutto il territorio nazionale, nonostante le restrizioni alla mobilità in vigore in molti degli stati brasiliani.

Il ministero della Salute ha registrato nell'ultimo giorno 73.513 contagi, con i quali il saldo totale dei positivi dal 26 febbraio 2020, quando è stato notificato il primo caso, è di 13.673.507, sebbene gli specialisti sanitari stimino che, a causa di 'Under-reporting', il numero potrebbe essere fino a "due o tre volte" superiore. headtopics.com

14 Aprile 2021Argentina inasprisce il coprifuocoll governo argentino ha inasprito il coprifuoco nell'area metropolitana di Buenos Aires (Amba), formata dalla capitale e dalle città limitrofe, dove la circolazione sarà vietata dalle ore 20 alle 6 a causa dell'aumento dei casi di Covid-19. Inoltre, dal prossimo lunedì fino al 30 aprile le scuole saranno nuovamente chiuse e si procederà con la didattica a distanza. "L'avanzata della pandemia ci richiede ogni volta un pò di più", ha detto il presidente, Alberto Fernàndez, in un messaggio al paese.

L'Amba è l'area più critica in termini di infezioni da coronavirus e Fernàndez ha chiesto alle autorità di ogni località "di ispezionare e applicare" la misura. Il presidente ha assicurato che l'esecutivo intende "garantire due cose": non fermare il processo di vaccinazione e fare in modo che il sistema sanitario non sia saturo. Fernàndez ha anche annunciato l'arrivo domenica di altri vaccini, in un momento in cui le dosi disponibili nel Paese si stanno esaurendo.

Negli Stati Uniti altri 859 morti Leggi di più: la Repubblica »

Noi domani, la scuola che verrà. Le animazioni tratte dal concorso di scrittura Zanichelli -Scuola Holden | Sky TG24

Sky TG24 ha tradotto in illustrazioni animate due tra gli scritti scelti e poi pubblicati sul sito Zanichelli (qui potete leggere tutti i testi). Le due puntate della serie NOI DOMANI sono a cura di Andrea Dambrosio e Fabio Vitale.

..ma ancora tanto sono obbligati a tenersi quel delinquente di Presidente!!!