Coronavirus, meno decessi dove ci si è vaccinati di più contro l'influenza

Coronavirus, meno decessi dove ci si è vaccinati di più contro l'influenza

28/09/2020 15.35.00

Coronavirus, meno decessi dove ci si è vaccinati di più contro l'influenza

Uno studio del Monzino mette in relazione decessi e casi gravi con l'immunizzazione antinfluenzale: un punto percentuale in più avrebbe fatto risparm...

Uno studio del Monzino mette in relazione decessi e casi gravi con l'immunizzazione antinfluenzale: un punto percentuale in più avrebbe fatto risparmiare 1989 morti. L'ipotesi è un rafforzamento generale delle difese immunitarie28 Settembre 2020

Billionaire, le carte dell'inchiesta sul focolaio Covid: mascherine vietate, sintomi e contagi ignorati. Mentre Briatore (non indagato) attaccava i virologi e il sindaco 'grillino' - Il Fatto Quotidiano 'Fedez dice fesserie, ecco i dati sugli immobili del Vaticano' | Stanze Vaticane Sara Napolitano, un’ingegnera contro le malattie rare

2° minuti di letturaChe rapporto c'è tra la vaccinazione contro l'influenza e Sars-Cov-2? Un nuovo studio del centro cardiologico Monzino rivela infatti che nel periodo del lockdown è stato possibile osservare una relazione inversamente proporzionale tra copertura delle vaccinazioni antinfluenzali e numero di contagi e morti per Covid nelle regioni italiane. E che dati alla mano, un aumento dell’1% delle coperture vaccinali avrebbe permesso di evitare 1.989 decessi per Covid 19.

Accessi e decessi“Quel che abbiamo fatto è stato mettere in relazione i dati regionali sui tassi di vaccinazione antinfluenzale dello scorso anno con quelli sulla diffusione di Covid negli over 65”, spiegaMauro Amato, ricercatore del centro cardiologico Monzino e primo autore dell’articolo. “Dai risultati è emersa una situazione piuttosto chiara: la prevalenza delle infezioni da Sars-Cov-2, gli accessi in ospedale con sintomi riconducibili a Covid, gli accessi in terapia intensiva e i decessi, sono tutti risultati maggiori nelle regioni in cui i tassi di vaccinazione erano stati più bassi”. headtopics.com

Nesso causaleUn dato – chiarisce Amato – che trova conferma anche nei risultati di ricerche simili svolte in paesi come il Brasile. E che se per ora non può dimostrare un nesso causale tra vaccino antifluenzale e Covid, permette comunque di formulare alcune ipotesi. “È noto che nei bambini Covid 19 si presenta con un’incidenza minore e sintomatologie che tendono ad essere più blande”, sottolinea

Damiano Baldassare,coordinatore dello studio, responsabile dell'Unità per lo studio della morfologia e della funzione arteriosa del Monzino e professore del dipartimento di Biotecnologia medica e Medicina traslazionale dell’università di Milano. “Tra le ipotesi proposte per spiegare questa resistenza vi è anche il fatto che in età pediatrica si è sottoposti più spesso a vaccinazioni di qualche tipo: è noto infatti che i vaccini possono determinare un’immunità crociata, o meglio addestrata, anche nei confronti di altre patologie infettive”.

Effetto sinergiaI vaccini, insomma, non proteggono solamente dal patogeno verso cui sono indirizzati, ma tendono a potenziare le reazioni immunitarie dell’organismo in modo generalizzato. E questo potrebbe aiutare a difendersi anche da Sars-Cov-2, diminuendo le probabilità di infezione e riducendo la gravità dei sintomi e delle complicazioni. “Abbiamo stimato che un aumento dell’1% della copertura vaccinale negli over 65 avrebbe potuto evitare 78.560 contagi, 2.512 ospedalizzazioni, 353 ricoveri in terapie intensive e 1.989 morti per Covid-19”, conclude Amato. “Il messaggio che arriva dal nostro studio è senz’altro di incentivare le vaccinazioni antinfluenzali nei prossimi mesi, sia per gli over 65 che nella popolazione generale”. Se la vaccinazione rende più resistenti gli anziani e bambini – ragiona Amato – è probabile che faccia lo stesso in tutte le fasce di età. E quindi più persone si vaccineranno, più aumenterà la resistenza della popolazione al virus, e diminuirà di conseguenza la sua circolazione.

Leggi di più: La Stampa »

G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri

Leggi su Sky TG24 l'articolo G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri: la metà dagli Usa

Avete controllato anche nella zona di Bergamo ?

I fondotinta per le over 30 e 40 sono uno step di skincare - VanityFair.itUn mix prezioso di ingredienti che si prendono cura della pelle e continuano il lavoro di creme e sieri. È così che deve essere il fondotinta adatto alle pelli che hanno superato i trent'anni

Chi esce prima di casa: un italiano ci mette 12 anni in più di uno svedese. Ecco la mappa in EuropaUn giovane italiano ci mette 12 anni in più di un suo coetaneo svedese per lasciare la casa dei genitori. E le ragazze tendono a E allora Bene, ora fate lo stesso sondaggio su base regionale. mi sembra una classifica per ricchezza.

Militare morto, il post (rimosso) di uno dei ragazzi: «Prima di dire che qualcuno è morto per me...»Polemiche dopo il messaggio e un video pubblicati e poi tolti su Facebook. Il sindaco di Milazzo invita tutti alla calma. E i familiari di Aurelio Visalli chiedono di fare chiarezza La prossima volta lasciateli affogare

Storia di Ahmed che si è disegnato una vita tutta nuova. E di uno scienziato che interviene sui sogniDalla Nuova accademia di Belle Arti di Milano sta per uscire un nuovo dottore: ha 23 anni, è cresciuto nella periferia Ovest di Milano e ha una storia molto particolare. A seguire, perché studiare la nostra attività onirica può essere di grande aiuto Gli stranieri residenti in Italia al 31 dicembre 2018 sono 5.255.503 e rappresentano l'8,7% popolazione residente. La percentuale di popolazione straniera in carcere invece passa al 33,95 %. Cioè il 9% popolazione compie 34% reati! E CONTINUIAMO CON LA PROPAGANDA IMMIGRAZIONISTA

Blog | Uno studente su tre ritiene che sarebbe utile continuare a usare la didattica a distanza - Info DataScuola e didattica a distanza. Hanno parlato tutti in questi mesi: politici, insegnanti, mamme e papà. Sentiamo cosa hanno da dire i ragazzi... E dopo incontrarsi con i compagni magari senza alcun distanziamento e mascherina😂😂😂 Mi sorprende che due su tre abbiano detto di no... Cazzate...scrivete solo cazzate.

Coronavirus, cosa si rischia se si è positivi e si viola la quarantenaLeggi su Sky TG24 l'articolo Coronavirus, cosa si rischia se si è positivi e si viola la quarantena Io ancora non mi sono ammalato Vedendo le sentenze per omicidi ed altri crimini penso che mai nessuno verrà accusato e punito per davvero. Gli avvocati sono tutti pronti a fare in modo che chi viola le norme non venga punito.