Coronavirus, la ricetta del Giappone: fagioli, mascherine e (molto) senso civico

Coronavirus, la ricetta del Giappone: fagioli, mascherine e (molto) senso civico

25/05/2020 17.20.00

Coronavirus, la ricetta del Giappone: fagioli, mascherine e (molto) senso civico

I presupposti per il disastro, in uno dei Paesi più vecchi al mondo in cui la costituzione vieta di dare ordini come un lockdown, c’erano tutti. Come ha fatto Tokyo a uscire anche dalla seconda ondata?

EmailNelle ultime due settimane, a Tokyo — una delle megalopoli più densamente popolate al mondo, con 14 milioni di abitanti — si sono registrati soltanto 40 nuovi casi di Covid-19. Sembra che stia finendo, in Giappone, anche la «seconda ondata» dell’epidemia di coronavirus: in tutto il Paese ci sono stati 16 mila contagi circa (su 126 milioni di abitanti), e «appena» 784 morti, e già in 42 prefetture sono state interrotte le misure di confinamento. La risposta giapponese alla crisi sembra adesso tra le più efficaci al mondo. Adesso: perché lungo tutta la prima ondata, iniziata con il primo paziente registrato il 16 gennaio, è sembrato che un disastro fosse sul punto di esplodere.

Cinque azzurri (e tutto il Galles) si inginocchiano prima del fischio di inizio: non era mai successo Primarie a Roma e Bologna, Letta e il Pd: «Grande affluenza, una festa della democrazia» Ponte Genova: intitolata a vittime passerella sul Polcevera - Liguria

I «fattori di rischio» del GiapponeGli ingredienti, del resto, c’erano tutti. Quasi il 30% dei cittadini ha più di 65 anni, proprio la fascia demografica in cui la mortalità del Covid-19 è più alta. La Costituzione, secondo la quale il premier Shinzo Abe ha pure potuto dichiarare (il 7 aprile scorso)

lo «stato di emergenza»(sollevato lunedì 25 maggio), non consente in uno spirito antiautoritario divieti o multe, ma solo «consigli» o «richieste» da parte dei governatori:, tanto che dopo il fortunato neologismo Abenomics (che designava le misure macroeconomiche di crescita messe in atto da Abe) i giapponesi hanno coniato il meno positivo termine « headtopics.com

Abenomasks», che alludeva tanto alle mascherine inviate a ogni famiglia (in numero insufficiente) quanto al carattere percepito come un po’ posticcio delle sue politiche antivirus. Non a caso,mentre uno studio della società di sondaggi Morning Consult stima che in media i leader di tutto il mondo abbiano guadagnato il 9% dei consensi

, Shinzo Abe è uno dei pochi che invece ne ha persi, calando del 10% come solo il presidente del Brasile Jair Bolsonaro.Non hanno aiutato la scarsità dei tamponi fatti da un sistema sanitario molto pesante e pieno di costi; la sensazione di molti che la pandemia sia stata sottovalutata, all’inizio, per non rinviare le

Olimpiadi, decisione che Abe non ha preso che a fine marzo; il caso della nave da crocieraDiamond Princess, tenuta al largo di Tokyo in quarantena per quasi un mese fino a che 705 delle 3.700 persone a bordo si sono ammalate di Covid, e uno è morto.

Teorie disparate: dai fagioli «natto» al meteoQuindi come ha fatto il Giappone a evitare il disastro? Le teorie nel mondo sono state le più disparate: uno studio dà molti meriti al natto, un composto di fagioli di soia fermentati molto comune in tavola, che potenzierebbe la risposta immunitaria; alla consuetudine dei medici giapponesi a trattare le polmoniti più ostiche; e perfino, secondo uno studio informale ma non troppo faceto, headtopics.com

Compie un anno Richard, il bimbo più prematuro di sempre: «Gli davano zero possibilità» In Edicola sul Fatto Quotidiano del 21 Giugno: Fico: “Ora il salario minimo e nuovo alt ai licenziamenti” - Il Fatto Quotidiano Giustizia, l'attacco di Marta Cartabia: “Crisi di credibilità e fiducia, ci vorrebbero tanti Livatino”

, che costringono quindi a sputacchiare quando si parla.Un misto di senso civico e buone abitudiniMa l’ingrediente chiave sarebbe, secondo gli esperti interpellati dalGuardian, un misto di responsabilità individuale, senso civico dei cittadini e buone pratiche del governo. Il governo: se è stato lento a chiudere le frontiere, Abe è stato tra i primi leader al mondo invece a

vietare del tutto le occasioni di affollamento: musei, parchi, cinema sono stati chiusi subito, e tutti gli eventi sportivi e musicali cancellati. Abe ha avutoil coraggio di chiudere le scuole a marzo, in una pioggia di critiche: scemate poi quando molti altri Paesi nel mondo lo hanno seguito. Ma il fattore fondamentale, secondo i ricercatori del Waseda Institute - un centro di ricerca di politica economica di Tokyo - è stata

la cultura dei cittadini. Il forte senso di responsabilità individuale dei giapponesi, già abituati peraltro culturalmente a Leggi di più: Corriere della Sera »

Funivia Mottarone: incidente ripreso in video da telecamere sicurezza

Leggi su Sky TG24 l'articolo Funivia Mottarone: incidente ripreso in un video dalle telecamere di sicurezza

Li non sono i fagioli a fare la differenza ma i cervelli.... Con i fagioli però la mascherina la devi mettere nel culo. si ok alle mascherine, al senso civico ma i fagioli ? che centrano Perché con i fagioli passa il coronavirus? 🙈🙈🙈🤣🤣🤣🤣 I fagioli li teniamo, mancano mascherine e senso civico.

Ruffini: “Riforma fiscale, adesso o mai più. L’obiettivo è pagare meno ma tutti”Il presidente dell’Agenzia delle entrate: «La crisi del coronavirus non diventi un’opportunità sprecata»

Centri estivi, ministro Bonetti: 'Al via anche prima del 15 giugno'Leggi su Sky TG24 l'articolo Coronavirus, ministro Bonetti: 'Centri estivi aperti anche prima del 15 giugno'

Donald Trump torna a giocare a golf. FOTODonald Trump torna a giocare a golf per la prima volta dall'inizio del coronavirus. FOTO Estikazzinuncelometti?

Coronavirus, il Giappone annuncia la fine dello stato di emergenzaIl primo ministro Shinzo Abe avverte: 'Potrebbe tornare in vigore nel caso in cui si dovesse assistere a una seconda ondata di contagi'

Coronavirus, il sindaco di Brescia 'chiude' la movida per il weekend: distanze non rispettate e mascherine sotto il mento. Aggrediti 2 vigili - Il Fatto QuotidianoGente in piazza, distanze non rispettate e mascherine tenute sotto il mento. A Brescia, tra le province più colpite dal coronaviruis, è scattato l’allarme movida nel primo venerdì dopo la riapertura. La gente ha riempito Piazzale Arnaldo, cuore del divertimento in centro città. Poco prima di mezzanotte la Polizia locale ha ricevuto l’ordine di impedire … Arrestate i venditori di pentole dì Mediaset ottimo Non solo a Napoli. Mi piacerebbe che ne parlassero su RaiUno a vitaindiretta.

Coronavirus Roma, a SkyTG24 la storia del paziente svegliatosi da comaLeggi su Sky TG24 l'articolo Coronavirus Roma, a Sky TG24 la storia del paziente risvegliatosi dal coma. VIDEO Un po' di fortuna non guasta. 🧐PER RISPETTO ALLE PERSONE MORTE NELLA TRAGEDIA DEL PONTE MORANDI🤬 🧐”DOBBIAMO TOGLIERE” LE CONCESSIONI AI BENETTON/AUTOSTRADE!!!!😡😡😡😡 P.S. LA PROSSIMA VOLTA POTREBBE TOCCARE A “TE”!!!!😡😡😡😡