Coronavirus

Coronavirus, Iss: indice Rt supera 1 per la prima volta da 7 settimane. Mai così tanti morti dal dopoguerra. In 10 mesi 108mila in più

#Coronavirus: mai così tanti morti dal dopoguerra. In 10 mesi 108mila decessi in più

05/03/2021 15.14.00
Coronavirus

Coronavirus : mai così tanti morti dal dopoguerra. In 10 mesi 108mila decessi in più

Nei dieci mesi dello scorso anno mortalità eccesso di mortalità del 21%, pari a 108.178 decessi in più rispetto alla media dello stesso periodo degli anni 2015-2019

3' di letturaSale di nuovo l’Rt in Italia, per la prima volta sopra 1 in sette settimane. Nel periodo 10 - 23 febbraio l’Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 1,06 (range 0,98- 1,20), in aumento rispetto alla settimana precedente e sopra uno per la prima volta in sette settimane. Lo segnala il nuovo monitoraggio Iss-Ministero della salute. Forte aumento nel numero di nuovi casi non associati a catene di trasmissione: 41.833 contro i 31.378 della settimana precedente. Scende la percentuale dei casi rilevati attraverso il tracciamento dei contatti (28,8% rispetto al 29,4%). Scende anche, la percentuale di casi rilevati attraverso la comparsa dei sintomi (35,2% vs 36,1% la settimana precedente).

Cinque azzurri (e tutto il Galles) si inginocchiano prima del fischio di inizio: non era mai successo Primarie a Roma e Bologna, Letta e il Pd: «Grande affluenza, una festa della democrazia» Primarie, il segretario del Pd Enrico Letta vota al Testaccio: 'Grande affluenza, popolo centrosinistra c'è' - Il Fatto Quotidiano

In aumento i casi extra catene di trasmissione note«Si osserva un forte aumento nel numero di nuovi casi - spiega il report della Cabina di regia - non associati a catene di trasmissione (41.833 vs 31.378 la settimana precedente)». Scende la percentuale dei casi rilevati attraverso l'attività di tracciamento dei contatti (28,8% vs 29,4%). In calo anche la percentuale di casi rilevati attraverso la comparsa dei sintomi (35,2% vs 36,1% la settimana precedente).

Loading...Istat-Iss: decessi in aumento, mai così tanti dal dopoguerraIl numero dei decessi nel 2020 per il complesso delle cause è stato il più alto mai registrato nel nostro Paese dal secondo dopoguerra: 746.146 decessi, 100.526 decessi in più rispetto alla media 2015-2019 (15,6% in più). Lo attesta il rapporto “Impatto dell'epidemia covid-19 sulla mortalità totale della popolazione residente anno 2020”, prodotto congiuntamente da Istat e Istituto superiore di sanità. Tra marzo e dicembre 2020 l'impatto del Covid-19 sulla mortalità totale fa registrare un eccesso di mortalità del 21%, pari a 108.178 decessi in più rispetto alla media dello stesso periodo degli anni 2015-2019. headtopics.com

Il report Istat-Iss sulla mortalità in ItaliaVisualizzaIn Lombardia +111,8% decessi nel 2020Considerando i decessi per il complesso delle cause, durante la prima fase dell'epidemia si sono contati oltre 211.750 decessi (da marzo a maggio del 2020), 50.957 in più rispetto alla media dello stesso periodo degli anni 2015-2019. Il bilancio della prima fase dell'epidemia, in termini di eccesso di decessi per il complesso delle cause, è particolarmente pesante per la Lombardia (+111,8%). Per tutte le altre regioni del Nord l'incremento dei morti del periodo marzo-maggio 2020 è compreso tra il 42% e il 47%. Solamente il Veneto e il Friuli Venezia Giulia hanno un eccesso di decessi più contenuto (rispettivamente +19,4% e +9,0%). Al Centro si evidenzia il caso delle Marche (+27,7%), regione che si distingue rispetto all'incremento medio della ripartizione (+8,1%). A partire dalla metà di ottobre 2020 diventano via via più evidenti gli effetti della Seconda ondata dell'epidemia Covid-19 sulla mortalità totale. Considerando i decessi per il complesso delle cause, durante il periodo ottobre-dicembre 2020 si sono contati 213 mila morti, 52 mila in più rispetto alla media dello stesso periodo degli anni 2015-2019.

Scenario in tre fasiLo scenario di diffusione epidemica può essere sintetizzato in tre fasi. Nella prima ondata, da febbraio alla fine di maggio 2020, si è verificata una rapidissima diffusione dei casi e dei decessi, con una forte concentrazione territoriale prevalentemente nel Nord del Paese. Nella stagione estiva, da giugno a metà settembre - considerata una fase di transizione - , la diffusione è stata inizialmente molto contenuta. A partire dalla fine di settembre 2020 è partita la seconda ondata, con un nuovo aumento rapido dei casi fino alla prima metà di novembre, per poi diminuire. «Rispetto alla prima ondata epidemica - si legge nel report - la situazione della diffusione in Italia è notevolmente mutata sia in termini quantitativi che di distribuzione geografica».

Leggi di più: IlSole24ORE »

Funivia Mottarone: incidente ripreso in video da telecamere sicurezza

Leggi su Sky TG24 l'articolo Funivia Mottarone: incidente ripreso in un video dalle telecamere di sicurezza

Terribile... Quindi le maschetine che usiamo petche c’è le vendono ce2163 non ci hanno protetto e non cinoroteggeranno ma nessuno dice nulla del CTS all’iss alla te... nulla. Petche Perdonate la poca sensibilità, poiché vi assicuro che essa sia sensibilità distinta. Globalizzando qualunque tipo di dramma,convogliando su univoche drammaticità ed il risultato sarà sempre più alto del dopoguerra. È assolutamente mio intervento scontato, tuttavia necessita dirlo

La scelta più sensata in questo momento dovrebbe essere quella di chiudere l’Italia per quattro settimane e riaprire quando l’RT scenderà sotto lo 0,50. Però nel frattempo la campagna vaccinazioni dovrebbe partire in quarta fino a raggiungere 1MILIONE di vaccinazioni al giorno! Adesso continuate a dire che non sono morti.per Covid19?!

Danni collaterali Conte1, Conte 2 e ... Il modello Arcuri Speranza con la regia di Conte Come dicono Gates &C siamo in troppi sulla Terra ✅ Allora non era vero che il CONTE DUE truccava il conto dei morti!!! Piano piano le cose si scoprono. Basta 8 Febbraio 2021, United States of America (not the Italian clownshow):

Coronavirus, studio Iss-S.Raffaele: anticorpi durano fino a 8 mesi - Tgcom24Gli anticorpi neutralizzanti del virus Sars-CoV-2 persistono nei pazienti fino ad almeno otto mesi dopo la diagnosi di Covid-19, indipendentemente dalla gravità della malattia, l'età dei pazienti o la presenza di altre patologie. Ch...

L'Istat ne dichiara circa 70 mila in più, e su 12 mesi. Eh ma è solo un'influenza... abollis Veramente, in Italia ci sono 650 mila decessi all'anno di media! VACCINO!! 🙏❤ VACCINO!! 🙏❤ VACCINO!! 🙏❤

Coronavirus, Iss: 'Nelle case di riposo si vedono i primi effetti della vaccinazione'Da fine gennaio meno nuovi casi e flessione dei decessi rispetto alla popolazione generale: ecco cosa dice il report dell'Istituto Superiore di Sanità 🚕🙏

Coronavirus, Fedriga: 'Non abbiamo indicato date per le riaperture' | Iss: Rt nazionale scende a 0,85 - Tgcom24In mattinata la cabina di regia convocata dal premier Draghi per stabilire la road map che permetterà ad alcune attività di tornare a lavorare

Iss, incidenza sindromi simil-influenzali ancora sotto la soglia baseLeggi su Sky TG24 l'articolo Iss, l'incidenza delle sindromi simil-influenzali ancora sotto la soglia di base Quando la finite di seguire il 'protocollo dei cazzari Tra un po' nesduno fara' piu' l' abbonamento

Gli anticorpi durano fino a otto mesi, lo studio Iss-San RaffaeleChi non riesce a produrli entro i primi quindici giorni dal contagio è a maggior rischio di sviluppare forme gravi di coronavirus Ma... echissenefrega? Non è normalissimo che dopo un po' gli anticorpi vadano a scemare? Parlassimo di cellule B e linfociti T, invece? Il coglione di milano finanza sempre presente. 🤡🤡🤡🤡🤡 Palazzo_Chigi con ignoranza fascista. Ottobre 2021 Sarà peggio del ottobre 2020.