Digitall, Coronavirus, Covid19, Ue, Unione Europea, Commissione Europea

Digitall, Coronavirus

Coronavirus, il commissario Ue Lenarcic: 'Allarme già a gennaio'

Coronavirus, il commissario Ue Lenarcic: 'Allarme già a gennaio ma non fu ascoltato'

02/06/2020 13.05.00

Coronavirus , il commissario Ue Lenarcic: 'Allarme già a gennaio ma non fu ascoltato'

Leggi su Sky TG24 l'articolo Coronavirus , il commissario Ue Lenarcic: 'Allarme già a gennaio ma non fu ascoltato'

) il 29 gennaio, ma gli Stati membri non hanno reagito perché "all'epoca nessuno era interessato a questa pandemia". Lo ha detto il commissario responsabile della gestione delle crisi, Janez Lenarcic, durante una conferenza stampa. "L'Ue ha attivato il suo meccanismo di crisi già in gennaio. Era il 29 gennaio quando la mia collega Stella Kyriakides e io siamo venuti in questa sala stampa per annunciarlo", ha ricordato Lenarcic. Ma "all'epoca nessuno era interessato a questa pandemia, perché in quel momento era limitata alla Cina. Abbiamo informato delle misure prese, abbiamo avvertito gli Stati membri e il pubblico sui pericoli e abbiamo chiesto agli Stati membri di prepararsi", ha spiegato il commissario.

Gli azzurri hanno deciso: mai più divisi, tutti inginocchiati o tutti in piedi. Giovedì la scelta Ddl Zan, Draghi : 'Il nostro è uno Stato laico, il parlamento è libero' Gabriele Paolini in carcere: la condanna definitiva a 8 anni da scontare nella casa circondariale di Rieti

“Solidarietà c’era, ma difficile dimostrarla”Coronavirus, dal primo caso ai contagi: le tappe. FOTOIl commissario Ue ha ricordato che il vero allarme negli Stati membri è scattato "a fine febbraio", quando "è emerso che uno Stato membro, l'Italia, aveva esaurito i materiali di protezione personale e chiesto agli altri di assistere. Ma non c'è stata risposta". La mancata risposta ha "dimostrato che anche altri Stati membri credevano di non avere abbastanza dispositivi di protezione personale". Secondo Lenarcic, il silenzio alla richiesta dell'Italia era "dovuto più a una mancanza di equipaggiamento nel resto d'Europa che a mancanza di solidarietà". Nel caso delle mascherine "la solidarietà c'era, ma era difficile a un certo punto dimostrarla per la mancanza di dispositivi di protezione personale" in altri Stati. Per contro "ci sono stati altri esempi di mancanza di solidarietà, per esempio con la chiusura unilaterale delle frontiere" o "le misure di alcuni Stati membri che hanno impedito l'esportazione di equipaggiamento medico e dispositivi di protezione individuale", ha detto Lenarcic.

Leggi di più: Sky tg24 »

Siparietto Draghi-Casellati: 'Forse la presidente mi ha tolto parola' - Italia

Lei: 'Non mi permetterei' (ANSA)

Grillo aveva la mascherina il 17 Dicembre 2019....comincio a pensare che molti sapessero da prima. Ora VERAMENTE OCCORREREBBE SAPERE LA VERITA'...perché chi ha taciuto sapendo è un MOSTRO!!!!! Che ce ne facciamo adesso? A chi interessa?

Così Mes, Recovery Fund e Sure impatteranno sui rating dei Paesi UeLe misure eccezionali che la Ue sta adottando hanno una portata potenziale positiva nella stabilizzazione dei giudizi, ma non bisogna aspettarsi automatismi

Usare strumenti Ue a sostegno costi impresa per emergenza sanitariaLeggi su Sky TG24 l'articolo Usare strumenti Ue a sostegno costi impresa per emergenza sanitaria

Ue: Gualtieri, valuteremo tutte le risorse, anche Mes e SureIl ministro dell'Economia: sono sicuro che ci sarà un senso di maturità e di responsabilità. I soldi andranno fra le mani dei soliti noti ... purtroppi 😷 aiutate i giovani in primis mutuo casa finanziato 100% a chi a lavoro stabile ...sarebbe un buon inizio ...razza d idioti Da parte di chi? Forse bisogna variare le parole, queste da anni ci vengono presentate come irrinunciabili ma sempre regolarmente disattese! Provi, da persona seria, a declinarle in azioni concrete solo cosi il nostro pessimismo può ritrovare la speranza

Turisti in Grecia, Atene aspetta i dati. E l’Italia chiude ai Paesi extra-UeDi Maio dopo il colloquio col ministro Dendias: in Europa non ci aiutano le continue liti tra Regioni.

Coronavirus, idee per il dopo: ospiti Edmondson, Floridi e KuperLeggi su Sky TG24 l'articolo Coronavirus , idee per il dopo: ospiti Edmondson, Floridi e Kuper Apriamo gli Asili Nido. Grazie

Coronavirus in Spagna, Sanchez chiede una proroga dello stato di allarme fino al 21 giugnoMADRID. Il capo del governo spagnolo, Pedro Sanchez, chiederà una proroga dello stato d'allarme per l’epidemia di coronavirus fino al 21 giugno. Lo ha confermato lo stesso Sanchez incontrando in video conferenza i governatori delle 17 comunità autonome del Paese, per fare il punto sugli spostamenti all’interno del Paese. Da domani, lunedì, la Comunidad Valenciana e le province di Malaga, Granada, Toledo, Ciudad Real e Albacete si uniranno alle altre zone del Paese che sono in Fase 2: terza tappa del lockout. La Comunidad de Madrid, gran parte di Castilla y Leon, l'area metropolitana di Barcellona e Lerida resteranno in Fase 1. Da domani il 70% degli spagnoli si troveranno nella Fase 2, mentre le isole di La Gomera, El Hierro, La Graciosa (Canarie) e Formentera (Baleari) entreranno nella Fase 3, l'ultima tappa prima del ritorno alla normalità. Si ma dal 22 giugno non ci saranno più né distanze ne mascherine. E dal 1 luglio parte la stagione Turistica. Vera. Non come da noi, unico paese in Europa a non avere date. Tutti gli altri si. Ps parlo per conoscenza visto che un mio amico ha appena aperto un locale a ibiza Mah