Conte, Venezia

Conte, Venezia

Conte a Venezia: 'Oggi in Cdm stato di emergenza e risorse per il primo soccorso'

Il premier #Conte convoca per oggi un Consiglio dei ministri dedicato all'emergenza a #Venezia

14/11/2019 13.11.00

Il premier Conte convoca per oggi un Consiglio dei ministri dedicato all'emergenza a Venezia

Il premier Conte è arrivato ieri in città e ha convocato un Consiglio dei ministri per oggi: 'Non mi faccio distrarre da polemiche'. Mattarella chiama il sindaco di Venezia . Brugnaro: 'La Basilica di San Marco ha subito gravi danni come l'intera città e le isole'. Due morti a Pellestrina. Cnr: 'Evento eccezionale e assolutamente imprevedibile'

Il 26 novembre il Comitato per la salvaguardia della cittàVerrà convocato il 26 novembre il Comitato interministeriale per la salvaguardia di Venezia. Lo ha annunciato il premier Giuseppe Conte, al termine della riunione in Prefettura a Venezia dove è arrivato per verificare di persona la situazione dopo aver annullato altri impegni in agenda."La data in via di primo giro di consultazioni è il 26 novembre che sarà la data di questo 'Comitatone' - ha detto in prefettura questo organo da me convocato servirà per una governance di tutti i problemi infrastrutturali di Venezia quindi sarà affrontato il problema delle grandi navi, del Mose e anche di un maggior coordinamento delle autorità competenti. Discuteremo anche - ha precisato il premier - la governance per i problemi strutturali di Venezia, grandi navi, Mose, e un maggiore coordinamento tra le autorità competenti. Il governo è presente - ha detto ai giornalisti al termine di una lunga serie di incontri, vertici e sopralluoghi -, siamo qui per dare il segno di una fattiva partecipazione del governo. Venezia è un patrimonio dell'Italia e dell'umanità che ha bisogno di risolvere una serie di problemi storici che si trascinano. Monitoriamo di continuo la situazione, speriamo che questa notte non ci siano ulteriori emergenze".

La seconda vita della verdura imperfetta Austria: come gioca l'avversaria dell'Italia agli ottavi La classifica marcatori 'per club' agli Europei

Sulle polemiche all'interno della maggioranza il premier preferisce non replicare:"Abbiamo così tanti impegni con i cittadini, si sta approvando la manovra finanziaria. Se uno vuole farsi distrarre dalle polemiche faccia pure, io non lo faccio".

Conte ha poi pubblicato una foto su Twitter che lo ritrae con Walter Mutti, edicolante veneziano che proprio sui social aveva espresso la sua disperazione per aver perso l'edicola che gestisce, travolta dall'acqua alta.Walter Mutti ha perso la sua edicola, sommersa dall'impeto delle acque. Stamane l'ho incontrato in Prefettura a #Venezia: ho ascoltato le sue parole di dolore, uguali a tante altre che mi giungono dai cittadini veneziani. Il Governo è solidale e presente, nessuno resterà da solo pic.twitter.com/mecHElPPU0 headtopics.com

— Giuseppe Conte (@GiuseppeConteIT) November 14, 2019Completare il MoseIl Mose è"un'opera discussa. C'è un dibattito politico e ci sono polemiche che si trascinano da anni. Ma siamo in dirittura finale. Siamo al 93 per cento di realizzazione", dice il premier Conte a Venezia a proposito del Mose. "Sono stati spesi tantissimi fondi, con tante polemiche alle spalle, e scandali. Ma se valutiamo l'interesse pubblico e tutti gli elementi in gioco, non c'è che da prendere la decisione di completare il percorso, che ormai è obbligato". E poi:"Riuniremo il comitatone, non dobbiamo prendere in giro i cittadini dicendo che completeremo il Mose l'anno prossimo. Il Mose sarà verosimilmente completato nella primavera del 2021". Conte ha poi aggiunto che sul commissario straordinario per il Mose"la designazione già c'è, stiamo formalizzando, è già pronta".

Zaia:"Ho chiesto che Cdm dichiari stato emergenza"Zaia: "Ho chiesto formalmente con una lettera già inviata che il consiglio dei ministri di oggi dichiari subito lo stato di emergenza". Lo ha detto il presidente del Veneto Luca Zaia al termine del vertice in Prefettura con il presidente del Consiglio Giuseppe Conte."Ho sollecitato - ha aggiunto - che vengano dati pieni poteri al sindaco su questo fronte, limitatamente alla città di Venezia".

De Micheli: obiettivo Mose pronto nel 2021"Ci sono stati forti rallentamenti sul progetto che oggi però è compiuto al 93%. Mancano gli ultimi 400 milioni. Sono stati appostati dal governo, non sono fermiper motivi burocratici. Non c'è niente di fermo, i lavori stanno andando avanti". Lo afferma la ministra delle Infrastrutture Paola De Micheli. L'obiettivo, ha spiegato, è di completarlo entro il 2021:"spero però che ci siano utilizzi parziali anche prima", ha aggiunto.

La marea ha concesso una breve tregua nella notteA Venezia stanotte la marea ha concesso una piccola tregua. Erano attesi 115 centimetri intorno alle 23,30, invece ne sono arrivati 95. Poi diventati 80, infine 73, 75, meno di 70 centimetri, insomma meno acqua del previsto. I rilevatori dell'Ispra, l'Istituto superiore per la ricerca e la protezione ambientale, tengono d'occhio dieci punti della laguna: Punta della Salute, Lido Diga Sud, Grassabo', Chioggia e Burano. Poi Malamocco, Chioggia Sud, Murano, Petta' di Bo', Torson di Sotto. Punti divenuti tristemente famosi negli ultimi due giorni, sui giornali e i siti di tutto il mondo. Non tutto è ancora alle spalle, però, perché se ieri sera la massima si è fermata sotto gli 80 centimetri, le previsioni parlano oggi di un altro picco significativo, 125 centimetri sul medio mare in tarda mattinata, con la possibilità che le zone più basse, come San Marco, siano nuovamente allagate. headtopics.com

'Ci aspettiamo innanzitutto una assunzione di responsabilità e poi che risarciscano' Cose che voi umani La Uefa ha detto no allo stadio arcobaleno durante Germania-Ungheria

La telefonata di MattarellaIl presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha telefonato al sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, per informarsi delle condizioni della città. Analoga telefonata del Capo dello Stato al sindaco di Matera, Raffaele De Ruggeri. Lo si apprende da fonti del Quirinale.

Costa:"Serve azione politica forte contro cambiamenti climatici""Per contrastare i cambiamenti climatici c'è bisogno di un'azione politica ed economica coraggiosa e forte". Lo ha detto il ministro dell'Ambiente Sergio Costa sull'emergenza acqua alta a Venezia."Ed è quello che questo governo sta provando a fare - ha spiegato - con il decreto clima, con la legge di bilancio ed il collegato ambientale".

Slitta di un mese il pagamento della TariLa Giunta comunale di Venezia, invia straordinaria, si riunirà nel pomeriggio per adottare un provvedimento, su indicazione del sindaco Luigi Brugnaro e predisposto dall'assessore al Bilancio e Tributi Michele Zuin,che dispone il posticipo dell'imminente scadenza della quarta rata della Tari, prevista per il 16 novembre, per tutti i cittadini e le imprese dell'intero Comune. La nuova scadenza -informa l'amministrazione lagunare - sarà fissata per il 16 dicembre.

Leggi di più: Rainews »

G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri

Leggi su Sky TG24 l'articolo G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri: la metà dagli Usa

visita inutile Con foto eroica antisovranista. Se fosse rimasto al Conte 1 sceglievate la foto con gli occhi chiusi. Italia e italiani, purtroppo, sono nelle mani di un disgraziato, megalomane, prezzolato, totale nullità non eletta senza meriti, consensi, capacità, FALLITO avvocato e politico! CONTEDIMETTITI

Venezia, Conte: domani in Cdm sarà deliberato stato di emergenzaVisita in serata del presidente del Consiglio Questo Premier mi piace. Mi ricorda un ex Presidente del Consiglio che ho molto seguito e stimato. M.D. la prima cosa che farei da politico e chiudere o svendere rainews24, questa rai comunista è una cattiva maestra. non dite nulla di buono: siete centralisti contro il federalismo, siete lontani da un concetto vero e giusto di libertà, non fate un vero servizio pubblico imparziale Conte, mutanda per tutti i culi, è un totale incapace, verme leccasputo UE, immigrazionista, doppiogiochista prezzolato, pericoloso megalomane NON ELETTO, pupazzo di Mattarella, servo PD. Umiliato sproloquia con la sua faccia sfiduciata. Ripugnante uomo senza meriti e dignità!

Emergenza a Venezia, vertice tecnico con Conte e De Micheli - Tgcom24Giuseppe Conte presiede a Venezia un vertice tecnico sull'emergenza acqua alta in Laguna. Alla riunione, nella Centrale operativa comunale, partecipa anche il ministro delle Infrastrutture Paola De Micheli. Insieme con il governatore Luca Zaia, i... Vertice cantine con salvini e le pen

Maltempo, Conte in Veneto: 'Adotteremo stato d'emergenza per Venezia'. Disagi anche in Friuli e Alto Adige - Il Fatto QuotidianoSecondo giorno a Venezia per il premier Giuseppe Conte che ha partecipato alla riunione in prefettura, nel corso della quale si è discusso delle prossime misure per far fronte all’emergenza che ha colpito la città. Il 26 novembre, ha fatto sapere il presidente del Consiglio, sarà convocato il Comitato interministeriale mentre già nel pomeriggio di … Nel mio Governo mini Mose da costruire h24 senza se e senza ma. Venezia deve diventare asciutta come il Sahara...canali con chiuse a tenuta stagna e puliti come una piscina. Arresti immediati senza avvocato per chi scarica abusivamente. pcuei Fino a ieri il Veneto leghista pretendeva l'autonomia dallo Stato ladrone.. Ora vogliono i soldi da Roma per il disastro del Mose Vero Salvini? Vero Zaia

Ex Ilva, Zingaretti: 'L'Italia intera sostenga Conte' | Sky TG24Leggi su Sky Tg24 l’articolo Ex Ilva, Zingaretti: 'L'Italia intera sostenga Conte ' | Sky TG24 ahahahaha nzingaretti Per favore prenditi quell'incapace di contebis e portatelo in Uganda . . .. e lascialo là per i prossimo 100 anni altriemnti qua non ci evolviamo culturalmente, i bipolari e i falsi profeti lasciamoli fuori dalla PAtria Perché lo dice lui? Ma che dice ?. Non capiscono cosa dicono ? Conte vuole che gli portino le idee. Zingaretti vuole che portino a Conte una poltrona migliore. Le idee ? Andino✈️

Venezia in ginocchio. Gravi danni a San Marco. Conte: 'Mose pronto verosimilmente nella primavera '21' - LA DIRETTA - SpecialiE ora come facciamo a fare un sacco di servizi catastrofici!?

Il peso dei partiti a poco più di 2 mesi dal Conte bis nel barometro politico di DemopolisFratelli d’Italia, con il 9,4%, incrementa ulteriormente il vantaggio su Forza Italia, che viene superata da Italia Viva al 5,8% quindi il PD prenderebbe i voti uguale al 2018,nonostante la scissione di Renzi? 👏🏻👏🏻👏🏻