Commercio, a un anno dall’accordo Cina e Usa già litigano sui target mancati

Commercio, a un anno dall’accordo Cina e Usa già litigano sui target mancati

15/01/2021 23.50.00

Commercio, a un anno dall’accordo Cina e Usa già litigano sui target mancati

A un anno dalla sigla dell’accordo le due superpotenze polemizzano. Per gli americani obiettivi raggiunti a metà, ma i cinesi esultano per il surplus

Pechino replica che nel 2020 l’incremento delle importazioni dall’America è stato del 9,8% e che, tecnicamente, il target della Fase 1 copriva due anni di acquisti.Di certo non è un bel segnale per chi dovrà cogliere il testimone di Robert Lighthizer, l’avvocato capodelegazione Usa che ha siglato l’accordo insieme al cinese Liu He, vice primo ministro.

Il Santissimo Draghi “si immola” e “offre il suo corpo per noi” - Il Fatto Quotidiano Fotorassegna stampa, le prime pagine dei quotidiani di domenica 20 giugno 2021 Etna, nuova eruzione: la sera illuminata dalle fontane di lava

L’agenda è ancora densa di temi, incluso il completamento della Fase 1 e le tariffe su altri prodotti. Per non parlare delle ulteriori fresche decisioni delle Dogane americane di bloccare gli arrivi di cotone e pomodoro dallo Xinjiang (valore: 19 miliardi nel 2020) perchè sarebbero frutto di lavoro forzato.

«Non è chiaro come i funzionari possano riprendere i contatti - dice He Weiwen della Renimn University - ma la direzione è che entrambe le parti dovranno trovare un modo per gestire le differenze e perseguire la cooperazione».L’incertezza sui colloqui headtopics.com

I colloqui potrebbero iniziare con lo stato di avanzamento dell'accordo Fase 1 e rimanenti tariffe. Secondo i dati ufficiali rilasciati giovedì 14 gennaio, l’attuazione dell’accordo commerciale di fase uno, che segna il suo primo anno venerdì 15 gennaio, ha registrato progressi.

Nel 2020, la Cina ha importato prodotti statunitensi per un valore di 134,91 miliardi di dollari, in crescita del 9,8% su base annua, secondo i dati rilasciati dalla General Administration of Customs (GAC).Questo tasso di crescita è notevole rispetto a un calo dell'1,1% delle importazioni complessive della Cina per l'anno. Le importazioni cinesi di prodotti agricoli dagli Stati Uniti sono aumentate del 66,9%, mentre le importazioni di greggio USA sono aumentate dell'88%.

«Non c'è dubbio che la Cina ha fatto del suo meglio per attuare l'accordo commerciale di fase uno», ha detto il portavoce del ministero del Commercio , aggiungendo che «qualsiasi valutazione della Cina che è rimasta indietro sui suoi acquisti è imprecisa e non in linea con il testo dell'accordo».

Il rapporto PetersonIl Peterson Institute for International Economics ha detto invece nel suo ultimo rapporto che le importazioni totali della Cina di prodotti coperti dall'accordo hanno raggiunto 86,9 miliardi di dollari, rispetto a un obiettivo ripartito dall'inizio dell'anno di 153,8 miliardi. headtopics.com

'In Tunisia io e mia moglie siamo diventati imprenditori. L'Italia, che amo, incastrata in una burocrazia senza visione' Per non far sparire Forza Italia Berlusconi insiste col partito unico di centrodestra Mattarella e i profughi: «L’Italia mai sottratta ai salvataggi, ma rendere effettiva la protezione»

Per la Cina questo calcolo non riflette le variazioni di prezzo, l’impatto della pandemia Covid -19 e il divieto degli Stati Uniti di alcune importazioni dalla Cina Leggi di più: IlSole24ORE »

G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri

Leggi su Sky TG24 l'articolo G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri: la metà dagli Usa

Cosa vi aspettavate dal Trumpismo?

Commercio, così è cresciuta la relazione speciale Europa-CinaPechino è ormai più «importante», sul piano commerciale, per Bruxelles che per Washington: un motivo per adottare un approccio sempre più indipendente rispetto all’alleato d’Oltreoceano

La Cina nel CPTPP, per il ministero del Commercio “è una possibilità”Pechino sulle orme della new entry Gran Bretagna - E il premier Li Keqiang nella capitale parla alle aziende europee delle opportunità del CAI

Blog | L'incontro di potere fra Usa e Cina che determinerà il futuro di InternetL'incontro di potere fra Usa e Cina che determinerà il futuro di Internet | Post di maitre_a_panZer | via econopoly24 econ24 6maggio BigTech --- segui Econopoly - Il Sole 24 Ore maitre_a_panZer econopoly24 …seguirà un IMBAVAGLIAMENTO dle Masse,en masse! ITpoli,sarà la fine dla LibertàDiParola?! I due SuperPowers nn sono nemici in ASSOLUTO,come CI VOGLIONO FAR CREDERE,sono membri uniti al NWO! La Cina sostituisce la Russia come principale ossessione d USAGeoPolitica!

Usa e Cina «impegnati a cooperare contro la crisi del clima»La nota al termine della visita di Kerry a Shanghai, nella prima missione nella Repubblica popolare di un membro dell’amministrazione Biden cooperare con la CINA per il clima è come lasciare in custodia al topo il formaggio.Maledetto BIDEN il presidente anche dei morti viventi che,come i suoi predecessori dem,non hanno ancora compreso con quale tipologia di alien pericolosissimo,ha a che fare, quando si parla di CINA 😂😂😂😂😂😂😂😂

Usa e Cina 'impegnati a cooperare sull' emergenza climatica' - AsiaCioè si impegnano insieme a peggiorare il clima. Ci dobbiamo preoccupare allora.