Bernie Sanders, Primarie, Seggio, Michael Bloomberg, Elizabeth Warren, Joe Biden, Pete Buttigieg

Bernie Sanders, Primarie

Commento | Quando nel 2018 Bloomberg era ricco ma buono

Quando nel 2018 Bloomberg era ricco ma «buono»

22/02/2020 04.10.00

Quando nel 2018 Bloomberg era ricco ma «buono»

Il corsivo di Giuseppe Sarcina sul Corriere del 22 febbraio 2020

di  Giuseppe Sarcina | 21 febbraio 2020Solo due anni fa, nelle elezioni di midterm del 2018, l’imprenditore aveva sborsato 42 milioni di dollari per sostenere 24 democratici, uomini e donne in lizza per un seggio alla House of RepresentativesNel dibattito televisivo dello scorso 19 febbraio, a Las Vegas, i candidati democratici, radical e moderati, si sono trovati d’accordo almeno su una cosa: fare a pezzi (politicamente sia chiaro) il debuttante Michael Bloomberg.

Hakimi verso il Chelsea, scelta la contropartita tecnica Salvini da Draghi per parlare di stato di emergenza e mascherine VIDEO. Lukaku commosso durante l'omaggio a Eriksen - Sky Sport

Elizabeth Warren ha tirato fuori le denunce di abusi sessuali e di discriminazioni presentate negli anni scorsi da diverse donne impiegate nel gruppo editoriale del miliardario newyorkese. Bernie Sanders gli ha dato del corrotto e dell’evasore fiscale. Joe Biden, Pete Buttigieg e Amy Klobuchar lo hanno accusato di voler comprare le elezioni.

Curioso.Viene da chiedersi se «questo» Bloomberg fosse lo stesso imprenditore che solo due anni fa, nelle elezioni di midterm del 2018, aveva sborsato 42 milioni di dollari per sostenere 24 democratici, uomini e donne in lizza per un seggio alla House of Representatives. Un intervento pesante e probabilmente decisivo, visto che su 24 gare, i progressisti ne hanno vinte 22: dodici in distretti tradizionalmente repubblicani. headtopics.com

Oggi il partito di Biden, Warren e compagnia ha la maggioranza alla Camera con 232 seggi. Senza i soldi di Bloomberg sarebbero sicuramente meno, forse al di sotto della soglia di maggioranza, pari a 218. Potremmo sbagliare, ma in archivio non abbiamo trovato alcuna scomunica. Il gruppo dirigente del partito, anzi, accettò volentieri i dollari dell’ex sindaco di New York, per altro una delle star nella Convention di Philadelphia che nel luglio del 2016 assegnò la nomination a Hillary Clinton. D’accordo, è la logica della politica, specie quella americana, si dirà. E allora siamo proprio curiosi di vedere che cosa succederà se, come è possibile, Bloomberg venisse sconfitto alle primarie. Il miliardario ha già detto che finanzierà la campagna contro Donald Trump.

Sanders, Buttigieg, Biden o chi per loro, rifiuteranno sdegnati? O Bloomberg tornerà quello del 2018, il ricco buono e coscienzioso?21 febbraio 2020, 20:30 - modifica il 21 febbraio 2020 | 20:31 Leggi di più: Corriere della Sera »

Funivia Mottarone: incidente ripreso in video da telecamere sicurezza

Leggi su Sky TG24 l'articolo Funivia Mottarone: incidente ripreso in un video dalle telecamere di sicurezza

Bloomberg a chi è sufficientemente ricco, di soldi e di speranze, per sapere bene cosa è nel suo interesse fare non si deve per forza concedere di fare qualsiasi cosa ... anzi. i compagni democratici nel dibattito lo hanno umiliato 😂😂😂 la riconoscenza ha vita breve 😂😂 bloomberg2020 deve sganciare piu’ 💰💰💰 😂😂primariedem primarie

Coronavirus, l’inerzia e l’isteria quando va in pezzi l’idea di modernitàÈ finita in crisi la cognizione della finitudine umana. L’avanzare dell’epidemia ci polarizza agli estremi mentre dovremmo ricostruire una coscienza collettiva Paroloni con poco senso... Bella prosa alla Gabriele D'Annunzio L'accettazione della mortalità umana è forse uno dei temi psichici più complessi non solo in occidente. Dalla lettura dell'articolo si evince una sorta di moralizzazione sulla accettazione della morte. Ognuno la accetterà quando sarà pronto.

Quando Lady Diana chiamava il principe Filippo «caro papà» - VanityFair.itFinora si era creduto che tra i due corresse il gelo. Ma un documentario della tv francese svela un'altra verità: i loro rapporti erano così buoni che il marito della regina Elisabetta II diede alla nuora tutto il suo sostegno durante il divorzio da suo figlio Carlo d'Inghilterra

Movimento 5 Stelle, espulso assessore pesarese Frenquellucci: 'Atto politico fatto quando ho accettato di far parte della Giunta Pd' - Il Fatto QuotidianoNuova espulsione nel Movimento 5 Stelle. Ad essere cacciato questa volta è stato l’assessore all’Innovazione del Comune di Pesaro, Francesca Frenquellucci, ex candidata pentastellata a primo cittadino della città, per aver accettato di fare parte delle Giunta guidata dal sindaco Pd, Matteo Ricci. “Ieri mi è arrivata una mail in cui il M5s mi comunica … Hanno aspettato pure troppo! Chi è fuori deve andarsene a casa! Hanno fatto bene

Blog | Quando il sussidio per trovare un lavoro funziona. Il caso della 407/90Un paper Bankitalia spiega che con gli incentivi la probabilità di assunzione era aumentata del 41%. E i benefici erano maggiori dei costi dell’incentivo

Ti ricordi... Quando a Bergamo si cantava il coro “E-e-Evair!” nelle prime notti europee - Il Fatto QuotidianoHateboer non c’era, sarebbe nato quattro anni dopo, c’era già Percassi, presidente giovanissimo, c’erano le notti europee di una Dea che sognava e c’era il coro “E-e-Evair!!!” che il Comunale dedicava a quello strano bomber brasiliano. Pescato in Brasile dall’anima nerazzurra Franco Previtali e da un altro che per gli attaccanti aveva occhio, Sergio Clerici, …

Il Sahara era ricco di pesci che sfamavano i pescatori | Sky TG24Leggi su Sky Tg24 l’articolo Il Sahara era ricco di pesci che sfamavano i pescatori | Sky TG24 Avevo letto che quando cercavano il petrolio nei confini con il Niger si trovò acqua in buona quantità. anche il mar mediterraneo e si vede, che l'inquinamento dei diesel euro 6, fa veramente paura!!!!