Come liberare spazio nella memoria di iPhone e iPad

Come liberare spazio nella memoria di iPhone e iPad

02/05/2021 06.16.00

Come liberare spazio nella memoria di iPhone e iPad

Non riuscite a installare nuove app o a scaricare film e musica? Una soluzione c’è, e qui ve la spieghiamo

) è possibile verificare quanto spazio è rimasto libero nel telefono (o nel tablet) andando a guardare dentro la app di sistema "Impostazioni" nella "Generali" e dentro "Spazio iPhone" (o iPad). Qui si vede il totale dello spazio a disposizione, fisico o virtuale che sia (se si sta ad esempio pagando per avere gigabyte in più su iCloud). È possibile abilitare la funzione "Rimuovi le app che non usi" che permette di recuperare spazio senza perdere informazioni, oppure fare "Rivedigli allegati più grandi" per liberare spazi da Messaggi, l'app di messaggistica di Apple. Inoltre, vengono mostrate i dati salvati per le singole app. Questo aiuta a capire ad esempio a quali app far fare la dieta dimagrante per recuperare i gigabyte necessari. Di solito, il "colpevole" è Foto (che tiene le foto e i video scattati, incluse le copie scaricate da Whatsapp) ma anche Messaggi, Telegram, e Musica possono rapidamente accumulare gigabyte di dati.

Zan: «Sono incredulo, è un’ingerenza senza precedenti» Un mese alle Olimpiadi: le paure dei giapponesi, i sogni degli italiani. Il podcast I due ragazzi contro i genitori No Vax: «Vaccinateci, vogliamo essere liberi»

Se si guarda in alto in questa schermata c'è però una striscia colorata che indica quanto spazio è occupato e i colori indicano da quali tipologie di dati: app, foto, sistema, libri, messaggi e la fatidica categoria "Altro".

Cosa c'è dentroDentro "Altro" vanno a finire i dati temporanei, ad esempio quelli scaricati per vedere un video su Youtube, i dati scaricati dalle web app per evitare di doverli riprendere tutte le volte, ma anche i futuri episodi che si stanno seguendo su Netflix, la musica che si ascolta più spesso su Spotify e la cache di Safari (le copie dei siti visitati più spesso). Non si tratta di dati accessibili al pubblico e non si rischia di perdere niente. È solo un metodo "comodo" per le singole app per non dover scaricare più volte ogni cosa. Ad esempio, Netflix salva qui tutto il film che si sta guardando, se la connessione è più veloce della velocità di riproduzione. Lo svantaggio è che poi questo dati vengono "abbandonati" e si accumulano. Ripulire e buttare via tutto non comporta alcun rischio, secondo Apple. Ma come fare? headtopics.com

La procedura per togliere questi dati, è cambiata con iOS 13 rispetto al passato, e comporta alcuni passaggi.SafariPer pulire la cache di Safari, il browser di sistema, bisogna andare in Impostazioni, scorrere sino a Safari, entrare dentro e scorrere sino a "Cancella dati siti web e cronologia". In questo modo si perde l'archivio storico dei siti navigati (ma non i segnalibri, ovviamente) ma si guadagna più di un gigabyte di solito.

Le altre appQui la procedura è un po' più complicata. Bisogna andare su Impostazioni, Generali e di nuovo dentro Spazio iPhone. A questo punto la lunga lista di app che mostra quanto spazio viene occupato permette, selezionandole, di disinstallare l'app (senza perdere i dati, che rimangono nel cloud di Apple) oppure eliminare l'app eliminando definitivamente i dati. Questa azione è irreversibile.

Ovviamente in entrambi questi modi non è possibile più accedere alla app sul telefono. Apple fa vedere sia la dimensione della app che il quantitativo di documenti e dati salvati. Per ognuna di queste operazioni iOS (e iPadOS) mostra un dialogo di conferma che chiede se veramente si vuol fare l'operazione di cancellazione e se è reversibile o no.

Vecchi messaggiÈ anche possibile cambiare l'impostazione dei messaggi: la possibilità di mandare informazioni digitali non fa tanto aumentare la lunghezza del testo condiviso con gli amici – che non occupa molto spazio - ma la condivisione di foto e video. Questi occupano molto spazio, si "perdono" nella timeline dei messaggi e uno non ci fa più caso. Però l'app li archivia e li conserva in maniera diligente, creando spesso dei veri e propri cimiteri pieni di dati inutili ma molto grandi. Per evitare che questo succeda, basta selezionare un comando da Impostazioni, Messaggi. Scorrendo si arriva alla voce Cronologia messaggi con Conserva i messaggi che può essere cambiato da "Per sempre" a 1 anno o 30 giorni. Attenzione, perché la decisione vale per tutti i dispositivi che si possiede e se si sceglie di far buttare tutti i messaggi più vecchi di un mese se ne vanno anche gli sms e si rischia di perdere magari qualche messaggino importante a cui si tiene molto. Se questo non è un problema, la scelta è molto utile non solo per tenere "leggero" il telefono o il tablet, ma anche per mantenerlo in questo modo nel tempo. headtopics.com

Europei 2021, Juve e Barcellona per le differenze: loghi arcobaleno Stop alle mascherine all'aperto dal 28, Speranza firma l'ordinanza - Salute & Benessere 'La Chiesa dovrebbe abbracciare i gay, invece non li vuole liberi. E ora Francesco sembra un po' Pio IX'

Reset per "ripulire"Ultima tecnica che molti siti web indicano (ma che non consigliamo) è quella di fare backup del telefono ad esempio sul proprio computer, dopodiché scegliere di resettare il telefono cancellando tutti i contenuti e i settaggi. Dopodiché ripristinare dal backup. 

Leggi di più: La Stampa »

Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona. VIDEO - Sky TG24

Guarda Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona su Sky Video - Sky TG24

Milano, 8 mila in piazza a favore del Ddl contro l’omotransfobia. Zan: “Grazie Fedez, ha squarciato il velo di ipocrisia”Milano scende in piazza a favore del Ddl contro l’omotransfobia. Zan: “Le persone sono dalla parte di questa legge di civiltà” Ma andate a L unica legge di civiltà e’ il rispetto per tutti indipendentemente da sesso religione cultura e colore della pelle. Le persone che conosce lui forse, mica tutti

Furbetti del vaccino, i carabinieri nella sede di Anteo e di due RsaAcquisiti nuovi documenti sui collaboratori della coop e sui volontari nelle case di riposo

I capolavori in arrivo all’asta a New YorkTornano gli appuntamenti di maggio nella capitale dell’arte e Christie's e Sotheby's si sfidano a colpi di capolavori per un valore totale di quasi un miliardo di dollari

Pam & Tommy, le prime foto di Lily James nei panni di Pamela AndersonLeggi su Sky TG24 l'articolo Pam & Tommy, le prime foto di Lily James nei panni di Pamela Anderson nella miniserie

Catturato ergastolano evaso da carcere di Perugia, era ancora in città