Europa 2019, Guida All’Unione Europea

Europa 2019, Guida All’Unione Europea

Come funziona la Banca centrale europea

Come funziona la Banca centrale europea? E il parlamento europeo? Una serie di Internazionale che spiega come funzionano le istituzioni dell’Unione europea, in vista delle elezioni del 26 maggio 2019.

23/04/2019 17.52.00

Come funziona la Banca centrale europea? E il parlamento europeo? Una serie di Internazionale che spiega come funzionano le istituzioni dell’Unione europea, in vista delle elezioni del 26 maggio 2019.

La Banca centrale europea amministra la politica monetaria della zona euro. Il suo compito principale è controllare l’offerta di moneta e l’inflazione fissando i tassi d’interesse a cui concedere prestiti alle banche dell’eurozona. Leggi

La Banca centrale europea (Bce) è l’istituzione che amministra la politica monetaria della zona euro. Ha sede a Francoforte, in Germania. Fa parte del Sistema europeo delle banche centrali, che comprende le banche centrali di tutti i paesi dell’Unione europea, e dell’Eurosistema, costituito dagli istituti dei 19 paesi che hanno adottato l’euro. Il compito principale della Bce è controllare l’offerta di moneta e l’inflazione fissando i tassi d’interesse a cui concedere prestiti alle banche commerciali dell’eurozona. Inoltre gestisce le riserve di valuta estera dell’eurozona, vendendo o acquistando per mantenere in equilibrio i tassi di cambio. La Bce autorizza l’emissione degli euro in banconota da parte degli stati dell’eurozona.

Euro 2020, malore per Eriksen durante Danimarca-Finlandia Eriksen si accascia: è a terra privo di sensi, compagni in lacrime. Diversi massaggi cardiaci Euro 2020, Danimarca-Finlandia finisce 0-1. Belgio-Russia 3-0

StoriaLa Bce è stata istituita nel 1998 con il trattato di Amsterdam, e ha assunto i suoi poteri l’anno successivo con la creazione dell’euro. Ha preso il posto dell’Istituto monetario europeo, creato nel 1994 per gestire il processo di avvicinamento all’unione monetaria.

StrutturaLa Bce dispone di un capitale di circa 11 miliardi di euro, suddiviso tra le banche centrali dei paesi dell’Unione europea in base alla loro popolazione e al loro prodotto interno lordo. Dal 2011 è presieduta dall’italiano Mario Draghi, ex governatore della Banca d’Italia, il cui mandato scade il 31 ottobre del 2019. Il suo vice è lo spagnolo Luís de Guindos. Gli organi decisionali dell’istituto sono tre: il comitato esecutivo, in cui siedono il presidente, il vicepresidente e altri quattro membri nominati dai paesi dell’eurozona, che gestisce gli affari correnti; il consiglio direttivo, composto dal comitato esecutivo e dai governatori delle banche centrali dei paesi dell’eurozona, che stabilisce la politica monetaria e fissa i tassi d’interesse; e il consiglio generale, costituito dal presidente e dal vicepresidente della Bce e dai governatori delle banche centrali di tutti i paesi dell’Unione europea, che ha funzioni consultive e di coordinamento. headtopics.com

MandatoIn base all’articolo 2 del suo statuto, la Bce ha l’obiettivo di garantire la stabilità dei prezzi all’interno dell’eurozona. Secondo l’interpretazione del consiglio direttivo questo significa mantenere l’inflazione al di sotto del 2 per cento. Lo statuto non fa invece riferimento all’obiettivo di garantire la piena occupazione, esplicitamente previsto nel mandato di altre banche centrali, come la Federal reserve statunitense (Fed). Questo ha giustificato il rifiuto di attuare politiche di stimolo adottate da altri paesi all’indomani della crisi finanziaria del 2008, che secondo molti economisti ha contribuito a far durare la stagnazione economica in Europa. Nel 2015, vincendo la resistenza della Germania, Draghi ha avviato un programma di alleggerimento quantitativo simile a quello della Fed. Il piano, in base al quale sono stati acquistati 2.600 miliardi di euro di obbligazioni pubbliche e private, ha portato a una debole ripresa della crescita economica in Europa e si è concluso alla fine del 2018.

La troikaNel maggio del 2010, quando in seguito alla crisi del debito pubblico la Grecia era sull’orlo dell’insolvenza, Atene ha chiesto aiuto all’Unione europea e al Fondo monetario internazionale (Fmi). La risposta è stata un piano di salvataggio da 110 miliardi di euro condizionato all’approvazione di tagli alla spesa pubblica e riforme strutturali. Il piano era gestito da quella che in gergo giornalistico è stata definita la troika, composta dalla Bce, dalla Commissione europea e dall’Fmi. Con l’allargarsi della crisi del debito, la troika è intervenuta in modo simile anche in Irlanda (dicembre 2010), in Portogallo (2011) e a Cipro (2013). La Grecia ha poi ricevuto altri due pacchetti di aiuti, per un totale di 289 miliardi di euro. La severità delle condizioni imposte per accedere ai fondi è stata definita eccessiva e controproducente da molti osservatori, compreso l’Fmi, che ha più volte minacciato di ritirarsi dal piano di salvataggio.

L’acquisto di titoli di statoNell’estate del 2012, al culmine della crisi dell’euro e dei timori sulla sostenibilità del debito pubblico di molti paesi dell’unione monetaria, la Bce ha annunciato il ricorso alle outright monetary transaction (omt, operazioni monetarie definitive), ovvero l’acquisto diretto di titoli di stato a breve termine emessi dai paesi in difficoltà. Questo avrebbe permesso ai paesi che pagavano interessi troppo elevati sul loro debito pubblico di finanziarsi a tassi controllati. In cambio avrebbero dovuto accettare la supervisione finanziaria delle autorità europee e adottare riforme strutturali. Annunciando il programma, Draghi ha dichiarato che la Bce avrebbe fatto “tutto il necessario” per salvare l’euro, smentendo le voci su un possibile smantellamento dell’unione monetaria. Nessun paese ha fatto ricorso alle omt, ma la loro introduzione è bastata a rassicurare gli investitori e a scoraggiare la speculazione.

La sorveglianza bancariaDi fronte al moltiplicarsi dei fallimenti e dei timori sullo stato di salute del sistema bancario di molti paesi dell’eurozona, nel 2012 è stato istituito un Meccanismo di vigilanza unico (Ssm). L’organismo, formato dalla Bce e dalle autorità per la sorveglianza bancaria dei singoli paesi, è entrato in funzione nel 2014. In base al nuovo sistema la sorveglianza sugli istituti più rilevanti (per dimensioni o per il rischio che rappresentano) spetta direttamente alla Bce. La supervisione delle altre banche resta di competenza delle autorità nazionali, ma la Bce può assumerne la vigilanza diretta. headtopics.com

Cts raccomanda Pfizer e Moderna per la seconda dose, Astrazeneca agli over 60 - Salute & Benessere Il doppio livello di Matteo Salvini: il sostegno al premier e le accuse in stile No vax Pescatore: 'Inghiottito da una balena. Ho pensato che sarei morto'

Questo articolo fa parte di una serie di Internazionale che spiega come funzionano le istituzioni dell’Unione europea, in vista delle elezioni del 26 maggio 2019. È uscito nel numero 1297 di Internazionale. Compra questo numero|Abbonati Leggi di più: Internazionale »

Funivia Mottarone, Tadini al gip: “Messo forchettone altre volte”

Leggi su Sky TG24 l'articolo Funivia Mottarone-Stresa, Tadini al gip: “Messo forchettone anche altre volte”

🔻🔻GLI ATTACCHI ISTISHHADI DEI COMBATTENTI DELLO STATO ISLAMICO SCUOTONO LO SRI LANKA. TVOI ' Lemme ' abbiamo bisogno della banca di Italia pubblica, a servizio dello Stato Italiano Ho provato a studiarlo per un concorso: ho rinunciato al concorso... MALE! Funziona a schifo !!!

Sandra Milo in lacrime: «Non ho più nulla, mi hanno requisito il contro in banca»L’attrice ospite di 'Storie Italiane' ha raccontato disperata i problemi col Fisco: «Persone nella mia condizione si sono uccise» Li hai speso i sokdi l'inutilità di averla data a pecore e porci? ...

Cina, il Pil (+6,4%) batte le attese. La Banca centrale inietta 30 miliardi di liquiditàSegnali misti dall'economia cinese con indicatori di crescita in rialzo e mosse repentine della Banca centrale a sostegno dei mercati finanziari. Quando lo capiremo che saranno loro gli unici padroni del mondo, nel giro di pochi anni?

Germania, governo taglia ancora le stime sul Pil 2019. Crescita dimezzata: +0,5% - Il Fatto QuotidianoLe depressione della produzione industriale frena l’economia tedesca. Il governo di Berlino ha dimezzato le stime di crescita della Germania allo 0,5% per il 2019. Si tratta dell’ennesima revisione al ribasso rispetto al +2,1% previsto l’anno scorso. Un taglio già previsto dal bollettino mensile della Bundesbank, la banca centrale tedesca, che martedì aveva avvertito di come … bene bene benissimo! Ottima notizia, finalmente si sgretola la germania . . . il sogno è vederli in crisi come nel 1929 . . . . . Il reddito di cittadinanza prende quota nel 2019 saremo la prima economia europea. Primo punto della ripresa è comprare, consumare, vendere prodotto italiano, prodotto vuol dire che è stato prodotto in Italia, ci vuole una campagna a tappeto, spero chi di competenza lo abbia capito 👍

Crescita, per Bankitalia siamo fuori da recessione: 'Nel primo trimestre pil a +0,1%' - Il Fatto QuotidianoIl pil italiano dovrebbe avere “lievemente recuperato all’inizio di quest’anno”, registrando un aumento dello 0,1% nei primi tre mesi del 2019. Lo stima la Banca d’Italia nel suo bollettino economico di aprile, che conferma la rilevazione diffusa una settimana fa dall’Ufficio parlamentare di bilancio. L’Italia dunque, complici i dati positivi sulla produzione industriale che a gennaio e febbraio … Adesso possiamo impiccare tutti gli stronzi di PD e FI che avevano detto che il PIL andava male con idee DiMaio M5S ? Dai ho già pronta la corda caxxo ah ah ah ah ah !!! Voto M5S! Vai hanno rimesso in linea anche questo

Bankitalia: Pil italiano +0,1% nei primi tre mesi 2019«Nella media del trimestre invernale - viene spiegato nel documento - l'attività sarebbe cresciuta nell'industria in senso stretto, mentre si sarebbe confermata debole nei servizi e nelle costruzioni». Le aziende intervistate nell'indagine della Banca d'Italia indicano «condizioni sfavorevoli per la domanda corrente, in particolare quella proveniente dalla Germania e dalla Cina, ma prevedono un contenuto miglioramento nei prossimi tre mesi

A Basiglio l’università e i master costruiti intorno ai family bankerParla Massimo Doris, ad di Banca Mediolanum, che in 10 anni ha investito 60 milioni di euro nell’academy e creato un sistema di formazione arricchito con percorsi ad hoc ideati con Cattolica e Sda Bocconi

Cina, il Pil (+6,4%) batte le attese. La Banca centrale inietta 30 miliardi di liquiditàSegnali misti dall'economia cinese con indicatori di crescita in rialzo e mosse repentine della Banca centrale a sostegno dei mercati finanziari. Quando lo capiremo che saranno loro gli unici padroni del mondo, nel giro di pochi anni?

Agenti immobiliari, approvata la Legge Europea che regola le incompatibilitàÈ stata approvata in via definitiva la Legge Europea 2018, che per il settore dell’intermediazione immobiliare rappresenta una vera e proria

Samsung Galaxy Fold, ecco come funziona il primo smartphone pieghevole - Il Sole 24 OREEcco le nostre prime impressioni del telefonino pieghevole di Samsung. In vendita dal 3 maggio a 2.050 euro....

Corriere della Sera on Instagram: “La volta della navata centrale di Notre-Dame a Parigi è crollata in alcune sezioni e sul transetto, dove poggiava la guglia: è quanto si…”La volta della navata centrale di Notre-Dame a Parigi è crollata in alcune sezioni e sul transetto, dove poggiava la guglia: è quanto si vede nelle prime immagini riprese dall'interno della cattedrale nella notte dai vigili del fuoco, di cui alcuni frame…

Nel cuore della centrale che veglia sull’esodo da incuboDa Settimo Torinese viene controllato il traffico in tutta la regione e in Val d’Aosta