Clima, dentro l'igloo pieno di smog: riproduce l'inquinamento delle grandi città

Dentro l'igloo pieno di smog: ecco cosa si rspira nelle grandi città

8.12.2019

Dentro l'igloo pieno di smog: ecco cosa si rspira nelle grandi città

Entrare in igloo 'riempiti' di smog e capire realmente cosa si prova a respirare aria talvolta estremamente inquinata. Si chiamano Pollution Pods...

Leggi di più: la Repubblica

Greta a Madrid con il cartello sotto il braccio: «Sciopero per il clima»A sorpresa, Greta Thunberg, la giovane attivista per l'ambiente svedese, si è presentata stamane al Vertice sul Clima a Madrid (dove è previsto un suo intervento ma non prima di lunedì prossimo, nel corso di un evento di Unicef). Greta è arrivata stamane alle 08:40 a Madrid su un treno in arrivo da Lisbona e appena due ore dopo si è trasferita nel recinto fieristico madrileno dove si tiene la Cop25. La giovane attivista per il clima partecipa venerdì pomeriggio a una marcia che attraverserà il centro di Madrid e prima, alle 16:30, ha tenuto una conferenza stampa Mah Vai a Scuola...Cojona..GretaThurnberg Greta Madrid Spagna UltimOra NON avete qualcosa di serio di cui occuparvi ? con lo sciopero non si Mangia Quindi i Cassonetti rimangono Vuoti , penalizzando pure i Cinghiali.

Blog | Quanto fa bene al clima rinunciare a rispondere 'grazie' alle mail inutili - Info DataCosa accadrebbe se rinunciassimo tutti quanti alle mail inutili. Come ad esempio, a rispondere grazie, o ok quando riceviamo una mail? e i tweet inutili? Grazie. Tutto fa. Ha ragione. Allora parliamo dei servizi di streaming: fate voi i nomi. Ogni operatore o quasi ne ha uno. Ormai passa da rete tutto. Mail di pochi kb contro Gb di un film..

La marcia del clima su MadridUna folla moltitudinaria ha invaso le strade della capitale spagnola in occasione della Conferenza dell’Onu. La sedicenne svedese costretta a salire in auto (elettrica) Certo, per evitare di assistere e ascoltare “teatrini” fasulli El socialismo mata al cerebro

Clima: Greta: 'Dopo un anno scioperi ancora nessun risultato' - Ambiente & EnergiaPredicare bene e razzolare male. La Germania aveva promesso di abbandonare tutte le fonti di energia fossile entro il 2038. Di fatto, però, una nuova centrale a carbone chiamata Datteln 4 e facente parte del gruppo Uniper, aprirà nel 2020. Ma ancora lo avete capito che le manifestazioni non servono?! Ma prendetevi la responsabilità individuale , no che vi nascondete dietro gli altri....e fatevi pure l'assicurazione per le cavolate che dite e fate ....per risarcire i poveri malcapitati Sta qui è fuori di melone!

Cop25, Madrid in marcia per il clima. Greta Thunberg: 'La gente soffre. Non possiamo più aspettare''Stiamo scioperando da un anno ma non è successo ancora nulla', dice GretaThunberg a Madrid COP25Madrid E sticazzi? GretaThunberg .. potrà sempre presentarsi alle elezioni, magari rappresentando centrisociali o sardine 😊 Effettivamente anche secondo le previsioni di Al Gore nel 2001 dovevamo essere tutti morti

Innovare per salvare il pianeta - La StampaLa battaglia per la difesa del clima segna pericolosamente il passo mentre la sensibilità del pubblico su questo tema cresce e ciò pone la necessità di scelte talmente innovatrici da poter fare la differenza: da una nuova architettura internazionale capace di coinvolgere a pieno titolo India e Cina a fianco di Usa e Ue, a un coinvolgimento di maggiore impatto delle grandi aziende delle democrazie avanzate, divenute più sensibili a questo tema. Le difficoltà nella difesa del Pianeta sono evidenziate dai lavori della Conferenza sui cambiamenti climatici delle Nazioni Unite - Cop25 - in corso a Madrid. A descrivere il clima è stato il discorso del Segretario Generale dell’Onu, Antonio Guterres, che senza troppi complimenti ha detto che “siamo vicini a un punto di non ritorno” perché a un anno dal summit sul clima di Glasgow gli obiettivi dell’Accordo di Parigi del 2016 sul taglio delle emissioni stanno per diventare di fatto non più raggiungibili. Dietro le parole di Guterres c’è il rapporto del Programma ambientale Onu che, appena pubblicato, attesta con la forza dei numeri come l’intento definito a Parigi di limitare a 1,5 gradi Celsius l’aumento della temperatura entro la fine del secolo rispetto ai livelli pre-industriali “sarà mancato”. Previsione avvalorata dall’ammissione dell’Ue sull’impossibilità di centrare il taglio delle emissioni previsto entro il 2030 con conseguente dichiarazione di un’«emergenza clima» a cui fare fronte. “Se non vogliamo essere ricordati come la generazione che sapeva cosa andava fatto ma mise la testa sotto la sabbia - ha ammonito Guterres davanti a 50 capi di Stato e di governo - bisogna prendere in fretta un’altra strada”. Tutti gli occhi sono puntati su Ursula von der Leyen, presidente della nuova Commissione Ue, intenzionata a presentare in tempi stretti un “Green Deal” europeo di entità tale da recuperare il tempo perduto e centrare gli obiettivi di Parigi sul taglio delle emissioni nocive nell’atmosfera nel 2030 se non di azzerar

Scrivi un Commento

Thank you for your comment.
Please try again later.

Ultime Notizie

Notizia

08 dicembre 2019, domenica Notizia

Notizie precedenti

Rep

Prossime notizie

Festival di Sanremo, 70 anni in un Almanacco. Bartoletti: 'La canzone più brutta? La scrisse Vecchioni'