Cingolani: «Serve un compromesso tra sostenibilità ambientale e fattibilità»

Cingolani: «Serve un compromesso tra sostenibilità ambientale e fattibilità»

17/05/2021 20.18.00

Cingolani: «Serve un compromesso tra sostenibilità ambientale e fattibilità»

Chiamata tra il ministro e il commissario europeo Vestager sulle bollette scontate alle imprese «energivore»

Una lunga transizione«La mia preghiera è che ci sia capacità di discernere tra posizioni ideologiche e le situazioni di compromesso che sono alla base del grande disegno della sostenibilità» ha sottolineato il ministro durante l’evento in streaming “La Regione Emilia-Romagna tra neutralità carbonica e transizione energetica” al quale ha preso parte anche il presidente della Regione, Stefano Bonaccini.

Ci sono Riccardo Puglisi (università di Pavia) e Stagnaro dell'Istituto Bruno Leoni Anche il ministro Speranza si è vaccinato: «Una grande gioia» Covid, stato di emergenza verso la proroga: i pareri dei politici

2«Purtroppo - ha aggiunto - non c’è la soluzione che spingo un pulsante e si risolve tutto. Siamo di fronte a un problema colossale ed è colossale non solo il problema dell’ambiente: anche se noi volessimo spegnere tutto ciò che inquina ci troveremmo milioni di disoccupati in giro. E non è credibile trasformare tutto subito in nuovi lavori verdi, perché bisogna crearla la transizione. Se siamo d’accordo che questa transizione duri 5, 7, 8 anni - ha concluso Cingolani -, per arrivare almeno al primo obiettivo della decarbonizzazione al 55% questo percorso va fatto insieme, non muro contro muro».

Impostare la transizione nei prossimi tre anni«Io - ha aggiunto - non penso che la transizione ecologica non sia compatibile con il lavoro, però queste sono trasformazioni importanti che richiedono tempo. Noi cambiamo tecnologia, sappiamo che nei prossimi 20 anni quasi tutti i lavori che verranno inventati oggi non esistono. Avremo enormi opportunità di creare posti di lavoro, ma non nei prossimi tre anni, quindi se guardiamo i prossimi tre anni è uno scenario pazzesco, ma se guardiamo i prossimi 15 dovremmo essere molto ottimisti». headtopics.com

«Il punto è che per giustificare l’ottimismo dei prossimi 15 anni, nei prossimi tre dobbiamo lavorare bene, quindi dobbiamo impostare la transizione. Questa transizione - ha aggiunto il ministro - non può essere che da domani tutto l’idrogeno verde si elimina, tutto il gas si elimina domani, perché questa cosa qui non sarebbe sostenibile per quelli che ci sono. Perché è vero che dobbiamo garantire un futuro, ma dobbiamo anche garantire un presente per avere un futuro».

Sulle riforme operare in maniera innovativa«Noi dobbiamo fare investimenti - ha ricordato Cingolani - solo in ambito ambientale per quasi 70 miliardi in 5 anni e in ambito digitale per 45 miliardi, vado a memoria. Non c’è una organizzazione fatta apposta per un evento speciale di questo tipo, quindi anche qui, persino dal punto di vista delle riforme, bisogna accettare l’idea che su alcune cose dobbiamo operare giocoforza in maniera un po' innovativa, per non dire distruttiva per certe regole, e anche qui il muro contro muro non va bene».

Fase implementazione la più difficile, serve collaborazione«Succede una cosa mai successa prima - ha detto il ministro nel suo intervento -: ci prestano dei soldi, ma ci danno anche la tabella dei tempi che abbiamo per usarli. Se pensiamo al Next Generation Eu come al mutuo della nostra casa, forse possiamo capirlo.Chi dice di avere delle prerogative rischia di mandare all'aria tutto e si rischia di fare una figuraccia. Spero che nelle prossime settimane lo spirito di collaborazione sia ancora più forte. Tutti sanno scrivere un buon progetto, ma la fase di implementazione è quella più difficile».

La parola del futuro è sostenibilità«Ho cercato, lavorando al Pnnr, di fare un’operazione che fosse il più possibile sostenibile, perché per me la parola del futuro è sostenibilità» ha spiegato il ministro. «Penso che il ministero della transizione ecologica, proprio per nome, non potrà essere tale troppo a lungo. Una transizione può durare molti anni - ha aggiunto il ministro - però una volta impostata non deve essere più il ministero della Transizione, ma deve essere il ministero che ha un obiettivo, cioè una grande area di interesse di un Paese avanzato, da difendere. E io vedrei se non un ministero del futuro, che è troppo poetico, un ministero della sostenibilità, dove per sostenibilità io continuo a dire che dobbiamo trovare l’equilibrio tra le diverse istanze», ha concluso Cingolani. headtopics.com

Gli auguri dal carcere di Zaki per la partita Italia - Svizzera Incidente sul lavoro a Rovato, cade dall'impalcatura: grave 16enne Milan, arriva il lieto fine: riscattato Tomori per 28 milioni! Leggi di più: IlSole24ORE »

Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona. VIDEO - Sky TG24

Guarda Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona su Sky Video - Sky TG24

Giustamente!!! Vacilla tutto... Ma dai?! Potrebbe chiudere le multinazionali di bibite inutili o i fast food o le multinazionali di cagate che non servono ma distruggono l'ambiente. Wuauuuu che frase scontata🙄ma ha preso una laurea per dire l'acqua calda 🤔🤣🤣🤣🤣 cazzo e gli paghiamo pure lo stipendio!!!

e' nel torbido che si pesca bene “Perché è vero che dobbiamo garantire un futuro, ma dobbiamo anche garantire un presente per avere un futuro” E questo è il reale problema da affrontare, sul quale ci si scontra con gli idealisti che pensano che si possa vivere senza energia affidabile, “perché sole e vento”…

Altrimenti butteremo soldi per il fuffagreen.... . La fattibilità dipende da orizzonte temporale ed impegno degli attori coinvolti. chetelodicoafare Se non è sostenibile non è fattibile.

Comune, Manfredi: 'Non sono disponibile, serve un patto per Napoli'Lettera alla città dell'ex ministro, che gela il centrosinistra sull'ipotesi di una sua candidatura a sindaco: 'Non potrei fare quello che … Perché non provare con Luigi Nicolais?

Anche uno tra Cingolani, Montalbano e Carlo Conti. Sì, e gli uccellini fanno cip. Ecco allora smettetela con queste auto elettriche che sono una follia Cingolani si faccia una passeggiata nella terra sei fuochi ...e lì cascò il miccio. Tradotto: vi piglieremo ancora per il c. Ecco un'altro genio! E allora la sostenibilità ce la sogniamo. Avanti col cemento, poi incazziamoci per gli alluvioni

E sai che novità!!! Come in tutte le cose nella vita... Cosa serve?

Debora Serracchiani (Pd): «Per l’asse con il M5S serve tempo. Recovery plan, il Pd indicherà l’agenda»Serracchiani, capogruppo del Pd alla Camera: «Poche candidate sindaco? Serve prima una classe dirigente femminile». Gli accordi locali per le Amministrative di ottobre: «Non possiamo far calare il patto con i 5 Stelle su territori dove per anni siamo stati avversari» Riecco la prima al corso serale del partito ! Quando il cervello è optional Cari piddini siete l’ultima ruota del carro.

A questo ministro, uno dei pochi preparati e che sanno lavorare (ed é già molto) e per di più per obiettivi e risultati concreti, bisognerebbe dare il massimo raggio di azione possibile. Speriamo che vadano a casa quelli là e restino questi Ecco che viene fuori la sola leopoldina dariodivico VeroDeRomanis MariangelaPira.. Occorre la sostenibilità ma non creando milioni di disoccupati..

Quando il ministero della finzione ecologica rinuncerà a qualche centinaio di posti auto, in parte riservati all'entourage del ministro, in favore delle biciclette, forse quel giorno comincerò a credere alle solite chiacchere di inizio mandato. Del resto la definizione di sostenibilità è essa stessa un compromesso...

Meglio tardi che mai vero? Eh si che hanno studiato tanto questi qua per arrivare a capire una cosa da terza elementare! Ah, cominciamo.... Se no ci riesce lui che ha un cervello a mille 😳come facciamo? Et sona com 'what'?

Cristina Bowerman: «Ragazze, in cucina serve autostima. Il mio modello? Coco» - iO DonnaLaureata in legge, 25 anni fa molla i codici per i fornelli. 'Mi chiedevano: dov'è lo chef? Ero io'. Oggi è una cuoca stellata, regina delle sperimentazioni

Blog | Che differenza c'è tra un data analyst e un data scientist? - Info DataChe differenza c'è tra un data analyst e un data scientist? E come vengono valutati in azienda?