İnchiesta, Concorsi, Università, Firenze, Careggi, Rettore, Ospedale, Medicina, Magistratura, Toscana, Associazione A Delinquere

İnchiesta, Concorsi

Caso concorsi, chiesta l’interdizioneper il rettore e il direttore di Careggi

La Procura vuole la sospensione anche per sei professori

06/03/2021 10.25.00

Concorsi «truccati» all’ospedale Careggi , chiesta l’interdizione per il rettore e il direttore

La Procura vuole la sospensione anche per sei professori

Email«Accordi spartitori» nella gestione delle cattedre di Medicina e «vincitori predeterminati». Queste le accuse contenute nell’inchiesta della Procura di Firenze sui concorsi pilotati a Careggi. Ieri sono state notificate a otto indagati le richieste di misure interdittive avanzate al gip:

Salvini da Draghi per parlare di stato di emergenza e mascherine Mascherine, c'è l'ipotesi di toglierle all'aperto dal 15 luglio Lega, il capannone di Cormano venduto alla Lombardia film commission per 800mila euro? Fu comprato per mille euro - Il Fatto Quotidiano

chiesto un anno di «sospensione» per il Rettore dell’Ateneo Luigi Dei, accusato di essere al vertice dell’associazione per delinquere finalizzata alla corruzione. Chiesta la sospensione dall’attività anche per il direttore generale di Careggi Rocco Damone (11 mesi) e per altri sei professori: Marco Carini, primario di urologia a Careggi (chiesti 12 mesi), Niccolò Marchionni, primario di cardiologia (11 mesi), Sandra Furlanetto, associato di chimica (8 mesi), Corrado Poggesi, direttore di medicina sperimentale e clinica, in pensione (11 mesi), Francesco Montorsi, professore ordinario al San Raffaele di Milano (11 mesi), Benedetto Galosi, urologo ad Ancona (8 mesi). A decidere sulle richieste del procuratore aggiunto Luca Tescaroli e del pm Antonino Nastasi sarà il gip Antonio Pezzuti che ha fissato gli interrogatori scaglionati tra il 17 al 30 marzo.

Nei prossimi giorni la Procura metterà a disposizione delle difese degli indagati circa10 mila pagine di atti dell’inchiesta, composte soprattutto da intercettazioni, denunce arrivate dopo la prima inchiesta sui concorsi di Careggi e verbali di interrogatori vari headtopics.com

. L’inchiesta deflagrata giovedì mattina con 43 perquisizioni a Firenze, Milano, Ancona e Roma, ha portato gli investigatori della Guardia di Finanza al Rettorato dell’Ateneo fiorentino, alla direzione generale di Careggi e in diversi reparti. L’accusa di associazione per delinquere riguarda sette persone: il rettore Dei, il direttore Damone, l’ex direttore generale di Careggi Monica Calamai e quattro professori universitari di Medicina, Marchionni, Carini, Poggesi e l’ex prorettore Paolo Bechi (gli ultimi due in pensione).

Diversi gli episodi al centro della richiesta di interdizione avanzata dalla Procura. Il rettore Dei è accusato di aver affidato alla professoressa Sandra Furlanettol’incarico di delegato del rettore all’orientamento e servizi agli studenti per fare in modo che lei non presentasse ricorso contro la vincitrice del concorso per professore ordinario di chimica analitica

. C’è poi la vicenda di Adriano Peris che coinvolge il prorettore Bechi, Damone e Calamai: Dei, secondo l’accusa, per creare un posto da professore straordinario destinato a Peris si è fatto promettere da Damone e Calamai il cofinanziamento, da parte dell’azienda ospedaliera universitaria, di due posizioni di professore, uno di associato, in favore di Stefano Romagnoli, in modo da mettere a tacere gli oppositori interni, l’altro a favore di Peris, sostenuto da Damone e Calamai. Sempre al rettore, in concorso con il prorettore Paolo Bechi, viene contestato di avere indotto il professore ordinario Angelo Raffaele De Gaudio, direttore del dipartimento di anestesia e rianimazione di Careggi, a non opporsi al progetto, ottenendo come contropartita che non venisse smantellata la sua struttura organizzativa.

Ci sono poi due casi che coinvolgono il professor Carini come membro della commissione di concorso per un posto da professore ordinario a Milano e Ancona. E c’è la vicenda (che coinvolge i professori Marchionni e Poggesi) di una ricercatrice che sarebbe stata indotta a rinunciare a un posto a tempo determinato con la promessa di farla diventare docente. L’inchiesta al momento conta trenta indagati, tra loro anche il direttore generale dell’ospedale pediatrico Meyer Alberto Zanobini, accusato di aver condizionato le nomine di tre docenti. Nell’inchiesta ci sono anche concorsi non ancora espletati. Come quello che riguarda il neurochirurgo Alessandro Della Puppa, già finito nella prima inchiesta quando vinse il concorso da professore associato, ora indagato per il posto da professore ordinario. headtopics.com

I Maneskin sul New York Times: 'Conquisteranno il mondo?' Scarpinato: 'Il depistaggio su via D'Amelio è ancora in corso' Sorpresa choc: il gatto Frankie che credevano morto e fatto cremare si ripresenta alla porta di casa vivo e vegeto Leggi di più: Corriere della Sera »

Funivia Mottarone: incidente ripreso in video da telecamere sicurezza

Leggi su Sky TG24 l'articolo Funivia Mottarone: incidente ripreso in un video dalle telecamere di sicurezza

Il nuovo caso della Regione Lombardia: 'È stata in zona gialla una settimana più del dovuto'L’analisi del dottorando Vittorio Nicoletta si basa sui dati che la stessa Regione ha reso open source dopo lo scontro col governo sulla zona rossa di gennaio [LEGGI] Ma questo lo mandiamo al posto che merita? Ma come ha scassato la fava per un anno e mo è pro zona rossa? Un anno che fanno minchiate. Un anno. Lombardia : Una strage per incapacità di una Giunta inesistente !!! Legaladrona

Sanremo 2021 non decolla e c’è il caso Irama che “potrebbe vincere in smart working”Il cantante in quarantena, in gara con un video registrato, è secondo nella classifica demoscopica. I consulenti della Rai sul pezzo dei Måneskin: non è un plagio La pandemia fortunatamente sta mettendo fine a cose fuori del tempo ... una di queste è questo festival del vecchiume.

Il finto Tom Cruise «meglio del vero»: lo strano caso su TikTokI video «deepfake» della star spopolano sui social. Poi il falsario si svela: «È la tecnologia del futuro». E l’attore sbarca su TikTok (con meno follower)

Caso Cerutti in Parlamento: “Ora intervenga il governo”Interrogazione delle deputata Chiara Gribaudo (Pd). Domani i lavoratori fra le bancarelle del mercato di Casale Monferrato a distribuire polenta: “Un piatto povero, come poveri rischiamo di diventare noi”

Matteo Salvini rinviato a giudizio per il caso Open ArmsNell’agosto del 2019 l’ex ministro dell’interno impedì per tredici giorni alla nave umanitaria, che aveva soccorso 147 persone al largo della Libia, di attraccare nel porto di Lampedusa. Leggi Che vergogna, a me Salvini non sta simpatico, ma la magistratura è diventata un teatrino. Spiace. 👍 ogni tanto una buona notizia!