Carla Fracci privata: quello che non sapete di lei nel ricordo dell'amica Vittoria Cappelli

'Sapeva fare tutto. E tutto divinamente'. Un ricordo di Carla Fracci

Danza, Teatro

06/12/2021 19.36.00

'Sapeva fare tutto. E tutto divinamente'. Un ricordo di Carla Fracci

I coralli, i tortellini e il tè nero. E gli aneddoti di oltre cinquant’anni di amicizia e 25 spettacoli organizzati insieme nel ricordo di Vittoria Cappelli, produttrice di grandi eventi culturali

Te vojo bene assajecantata dal vivo da Roberto Murolo. Unire Murolo alla Fracci fu un coup de théâtre, una contaminazione assoluta, teatro danza! Carla volava.Da sinistra. Vittoria Cappelli, Carla Fracci, Rudolph Nureyev e Margot Fontayn.Che donna era? Molto curiosa. Dei colleghi, della vita. Umorale. Poteva essere felicissima, entusiasta ed era la donna più simpatica del mondo.

Cronaca e tabellino Juventus v Udinese, Serie A. 15/01/22 | Goal.com

Altrimenti nessuno le parlava e aspettavamo che le passasse. Amava la vita, sentirsi corteggiata da tutti, viveva per gli applausi. Era comunque bella, la mattina col concino e basta o la sera, truccata da Giselle o da Regina. Sicuramente altera, ma poteva scoppiare a ridere all’improvviso, con gioia. Adorava suo figlio e adorava Beppe, unico, grande marito – straordinario –, che conosceva tutto. Era fragile ma fortissima.

Una perfezionista. Continuava a provare fino all’ultimo quando oramai era già cominciata la diretta. Era tante donne assieme.The Italian dancer Carla Fracci with her son Francesco and her husband Beppe Menegatti, director and ballet librettist, in the country. Florence, 1973. (Photo by Mondadori via Getty Images) headtopics.com

Mondadori PortfolioNon aveva vizi, grandi passioni sì.Non usciva mai senza i suoi coralli, una sorta di amuleto.Quando andavamo aSorrentodal nostro carissimo amico Giuseppe Tramontano, uno dei più grandi costumisti teatrali in assoluto, bevevamo tè indiano – di cui andava pazza – e chiacchieravamo di tutto. Poi arrivava lui con 8/10 pochette che ricamava solo per lei, perché Carlina adorava le borse piccole, di ogni genere: in una metteva i bigodini, in un’altra il trucco, erano piccoli gioielli dove custodire i suoi segreti.

Covid, ospedali in ginocchio: assenti 40mila operatori sanitari tra positivi e No vax

Soprattutto, adorava mangiare. Appena arrivava adovevo farle trovare in albergo una scatola di Scorza di Majani. Dopo gli spettacoli – ricordoAmoresin Piazza Maggiore, ma anche tutti quelli al Teatro Duse – andavamo al ristorante, da Rodrigo o da Leonida, in tavola sempre mortadella, grana e tortellini.

Erano i tempi meravigliosi in cui – dopo teatro –tutti felici andavamo a cena, sempre eleganti, in abito lungo con igioielli, assieme agli artisti, a commentare la serata,a chiedersi come sarebbe stato l’ascolto di domani – e devo dire che sono stati sempre trionfali, perché erano le prime grandi serate dedicate alla danza co-prodotte assieme alla televisione italiana. La sera di

Leggi di più: Vogue Italia »

Rai Sport + SD - Rai Sport

Stasera in tv la vita di Carla Fracci interpretata da Alessandra Mastronardi – iO DonnaL'attrice romana la regina della Scala e oltre in un film tv Rai.

Stasera in tv la vita di Carla Fracci interpretata da Alessandra Mastronardi – iO DonnaL'attrice romana la regina della Scala e oltre in un film tv Rai.

La figlia di Meghan Markle e di Harry compie sei mesi (senza mai conoscere la regina)Ecco tutto quello che sappiamo della piccola Lilibet Diana, nata a Santa Barbara lo scorso giugno

\u00abNuove sensualit\u00e0\u00bb. Il punk nel body nero di Alice PaganiVestita solo di un capo cut out dall’effetto vedo non vedo, l’attrice di Baby è semplicemente ipnotica nella Polaroid che ha fermato il tempo sui social 🖤

Nucleare, stallo nelle trattive di Vienna con l’Iran. Israele, Gantz in missione negli UsaTeheran chiede che siano gli americani a fare la prima mossa, revocando le sanzioni. Ma intanto accelera nel piano di arricchimento dell’uranio Bisogna parlare di nucleare anche in Italia le girapalle non servono altroché arricchire i faccendieri

Lazio padrona a Marassi per un tempo, la Samp si sveglia troppo tardiFinisce 3-1 per la squadra di Sarri che rialza la testa trascinata da Milinkovic Savic e Immobile. Gabbiadini accorcia nel finale