Cambia il Dpcm in vigore fino al 6 aprile: enoteche aperte fino alle 22

Cambia il Dpcm in vigore fino al 6 aprile: enoteche aperte fino alle 22

03/03/2021 20.04.00

Cambia il Dpcm in vigore fino al 6 aprile: enoteche aperte fino alle 22

Accolte le richieste per prolungare l’orario di asporto oltre le 18. Salva la Pasqua periodo cruciale per il settore che a livello di vendite rappresenta il 20% del fatturato totale

, arriva ora il sospirato via libera perle enoteche che potranno restare aperte per l’asporto dal 6 marzo fino al 6 aprile fino alle 22. “Con la massima soddisfazione accogliamo la soppressione, nel primo Dpcm del governo Draghi in vigore fino al 6 aprile, dell'iniqua disposizione che obbligava gli enotecari Italiani a non poter vendere al dettaglio le bottiglie di vino dopo le ore 18.” Così Andrea Terraneo, presidente dell'Associazione delle enoteche Italiana Vinarius, commenta l'eliminazione del divieto di asporto per i codici Ateco 47.25 ingiustamente inseriti nel precedente Dcpm in vigore fino al 5 marzo.

Zan: «Sono incredulo, è un’ingerenza senza precedenti» I due ragazzi contro i genitori No Vax: «Vaccinateci, vogliamo essere liberi» Un mese alle Olimpiadi: le paure dei giapponesi, i sogni degli italiani. Il podcast

“La battaglia che Vinarius ha iniziato e portato avanti in ogni sede e a favore dei suoi associati e di tutte le Enoteche Italiane - continua Terraneo - ha visto premiati gli sforzi per cancellare quello che fin dall'inizio ci era parso un equivoco e denunciato fin dal 15 gennaio con l'invio di una nostra lettera aperta al Presidente del Consiglio Conte e ai Ministri Speranza e Patuanelli”. “Poter lavorare anche dopo le ore 18.00 significa dare ossigeno alle enoteche, - evidenzia Terraneo - in vista delle

prossime festività di Pasqua. È un periodo cruciale questo per il settore che a livello di vendite pesa nell'anno circa il 20% del fatturato totale. Se analizziamo solo il Centro Sud questo date sale anche fino al 25%”. Soddisfazione anche del segretario generale di Unione italiana vini (Uiv), Paolo Castelletti secondo il quale la deroga al divieto di asporto dalle enoteche “è un bel segnale di attenzione per il nostro settore che conta 7.200 enoteche con 8mila addetti”. headtopics.com

Loading...Il Covid spinge l'asporto nelle enoteche, ma per il 46% vendite in calo“Salve” 7mila enoteche italiane. Ora valutazione sui ristorantiPiena soddisfazione per i contenuti del nuovo Dpcm è stato espresso da tutte le organizzazioni della filiera vitivinicola di Confagricoltura, Cia-Agricoltori Italiani, Alleanza delle Cooperative Agroalimentari, Copagri, Unione Italiana Vini, Federvini, Federdoc e Assoenologi, che nei giorni scorsi avevano inviato una richiesta in tale direzione al premier e al ministro delle Politiche agricole, Stefano Patuanelli.

“Dar modo alle enoteche di riprendere la regolare attività - si legge in una nota della filiera del vino -rimette in moto una macchina produttiva che impegna nelle aziende vitivinicole italiane circa 210mila addetti, fra i quali 50mila giovani. Per questo, la scelta di responsabilità del governo arriva a ridare impulso a un mercato già fortemente penalizzato per le limitazione sull'HoReCa”. Secondo la filiera del vino c’è però la necessità di fare un passo in avanti anche sul fronte della ristorazione,

valutando la possibilità di apertura bar e ristoranti anche a cena nelle regioni in zona gialla e per il pranzo in quelle in zona arancione.“Il via libera all'asporto prolungato salva le 7 mila enoteche presenti in Italia, superando l'ingiustificata discriminazione nei confronti di negozi alimentari e supermercati ai quali è correttamente consentita la vendita del vino”: questo il commento del presidente della Coldiretti Ettore Prandini, che aveva sollecitato il necessario chiarimento del nuovo Dpcm . Si tratta di una misura importante a sostegno del vino Made in Italy fortemente colpito dalla chiusura della ristorazione, precisa la Coldiretti, con

200 milioni di bottiglie mai arrivate sulle tavole dei locali.A pesare è stata anche la chiusura dei ristoranti italiani all'estero dove le bottiglie spedite all'estero hanno subito un calo del 3%.Baristi esclusiL'esclusione delle enoteche fa emergere però il dissenso anche dei proprietari delle caffetterie secondo cui headtopics.com

Migranti, Draghi: 'Gestione dei flussi non può essere solo italiana. Va superato Regolamento di Dublino, appartiene a un'altra fase storica' - Il Fatto Quotidiano In Edicola sul Fatto Quotidiano del 23 Giugno: - Il Fatto Quotidiano Stop alle mascherine all'aperto dal 28, Speranza firma l'ordinanza - Salute & Benessere

il divieto a carico ora dei soli barrimane un provvedimento incomprensibile. Ad affermarlo Giancarlo Banchieri, presidente di Fiepet Confesercenti : “Lo stop all'asporto crea un grave danno alle sole imprese di somministrazione senza cucina - bar, caffetterie, etc. - mentre minimarket e grande distribuzione potranno infatti continuare tranquillamente a vendere bevande, anche alcoliche, negli orari in cui ai bar la vendita d'asporto è preclusa”.

Leggi di più: IlSole24ORE »

Noi domani, la scuola che verrà. Le animazioni tratte dal concorso di scrittura Zanichelli -Scuola Holden | Sky TG24

Sky TG24 ha tradotto in illustrazioni animate due tra gli scritti scelti e poi pubblicati sul sito Zanichelli (qui potete leggere tutti i testi). Le due puntate della serie NOI DOMANI sono a cura di Andrea Dambrosio e Fabio Vitale.

Tutti a cambiare il codice Ateco Il consumo di alcol è aumentato nel 2020 del 200% nonostante bar e ristoranti chiusi. La maggioranza di noi quindi si sfascia a casa, con gli amici che possono fare solo una visita al giorno, ma che visita!!! Quando si dice “grandi strateghi all’opera “.... Vino veritas🍷🍷🍷🍷🍷🤭🤭🤭🤭

Il bere vince sempre sul male 소중한_봄의_추억_데뷔_2주년 3marzo hronir Troppe concessioni, non ci starete viziando? Dal cambiodipasso al cambioditasso ... alcolemico ... La strategia è fare ubriacare il Covid Quindi se mi trovano dopo le 22 ubriaco è ok? Non ci rimane altro che bere a questo punto 😅😅 L'alcool è un disinfettante naturale ... 🤣

Mario Draghi firma il nuovo Dpcm: novità e riconferme - VanityFair.itÈ un decreto con nuove restrizioni quello che il presidente del consiglio firma. Confermata la chiusura dei confini e la divisione per zone. In zona rossa chiudono i parrucchieri

È questa la discontinuità di Draghi ? Ma sì. Meglio bere.

Covid, il Tar Lazio sospende Dpcm su chiusura scuole in 'zone rosse'Leggi su Sky TG24 l'articolo Covid, Tar Lazio sospende chiusura scuole in 'zone rosse': 'Governo riesamini le misure' Ci mancava...il TAR. Del Lazio. Come volevasi dimostrare le regioni fanno quel cazzo che vogliono alla faccia di Draghi ma cosa aspetta a commissionare quelle regioni che non si adeguano almeno fini a fine pandemia poi voglio vedere i fenomeni dei presidenti dopo pasqua per informazioni chiedere a DeLuca Le rinomate competenze dei Tar in ambito epidemiologico.

Nuovo Dpcm, le regole fino a Pasqua - CronacaIn arrivo il nuovo Dpcm con le regole fino a Pasqua. Ecco le misure in pillole ANSA Perché usare le pillole se ormai la popolazione si era abituata, con Casalino/Conte alle supposte giganti senza vasellina? Scrivete: “Si temono gli assembramenti fuori dai locali, che puntualmente avvengono anche a locali chiusi nel fine settimana.” E allora che li teniamo chiusi a fare? Per fare danni alle imprese? COVID19 Covid_19 DPCM Meno male che la LegaSalvini aveva detto che non avrebbe più permesso di governare a colpi di dpcm

Como e Cremona in zona arancione rafforzata, atteso il nuovo Dpcm - CronacaEro pronto a sostenere chad attilivs anche contro tutti i pronostici degli invidiosi ma con questa mi ha scoraggiato ...poi rosso, rosso pompeiano e infine blu tenebra. a posto di Arcuri un bel generale che ha la stessa empatia di uno scaldabagno durante le interviste ,per me non si vaccina più nessuno ah ah praticamente un vantaggio ai novax complimenti Draghi per la sua stupidità!psicologia=zero, torna a fare i numeri !Voto alternativace!

Governo, nuovo Dpcm: oggi la firma, le regole in vigore dal 6 marzoIl provvedimento in vigore fino al 6 aprile: vietati gli spostamenti tra le regioni e viaggi turistici, restano chiuse piscine e palestre, dal 27 marzo riapriranno cinema e teatri. Scontro sulla chiusura delle scuole in zona arancione, il ministro Bianchi: 'Non ha senso chiudere gli istituti e lasciare aperti i centri commerciali'. Salvini: 'Questo sia ultimo Dpcm'. Conferenza stampa sul nuovo Dpcm, senza Draghi, alle 18.45 ...ma davvero c'avete tutta 'sta voglia di sentir parlare Draghi?! senza mario che lo legge, il dpcm perde sicuramente di tono... prevedo due mesi molto duri per la vita sociale... Meglio sentire i cazzari?