Bruciato vivo in auto, la Corte d'assise: ergastolo alla compagna e all'amante della donna

28/06/2022 22:53:00

Bruciato vivo in auto, la Corte d'assise: ergastolo alla compagna e all'amante della donna

Bruciato Vivo, Ergastolo

Bruciato vivo in auto, la Corte d'assise: ergastolo alla compagna e all'amante della donna

Ergastolo . Questa la pena inflitta dalla Corte d'assise di Locri a Susanna Brescia e al suo presunto amante Giuseppe Menniti, entrambi di Marina di Gioiosa Jonica. I due sono stati condannati...

delitto, secondo l'accusa, si sarebbe consumato ad opera di Susanna Brescia, compagna di Cordì, Giuseppe Menniti, amante della donna, e Francesco Sfara, figlio della donna avuto da una precedente relazione, condannato oggi dalla Corte d'assise di Locri a 23 anni di carcere.

 L'allora procuratore di Locri, Luigi D'Alessio, aveva definito il delitto «uno degliomicidi più efferatidegli ultimi anni nella Locride». Vincenzo Cordì, che era scomparso due giorni prima del ritrovamento del cadavere carbonizzato - secondo le ricostruzioni degli inquirenti - è morto dopo essere stato tramortito e

Leggi di più:
Leggo »

La dura posizione dei giudici progressisti della Corte Suprema americana sulla sentenza sull'aborto - Il PostSi sono dissociati dalla controversa decisione con un lungo testo in cui attaccano la legittimità dei propri colleghi Il bello è che ai democratici basterebbe legiferare sull'aborto. E invece preferiscono fare i tweet di condanna. Ai tempi di Lincoln la CS aveva deciso che gli afroamericani non avrebbero mai avuto cittadinanza USA. Pensa un po' a Lincoln quanto gliene è importato.

Il principe Carlo nella bufera: nuovo scandalo a corte - iO DonnaAvrebbe ricevuto una valigetta piena di denaro 'in nero'

Usa, 59% americani disapprova la sentenza della Corte Suprema su abortoIl 59% degli americani, il 67% delle donne, non approva la decisione della Corte Suprema di rovesciare la sentenza 'Roe v. Wade' che garantisce l'aborto negli Stati Uniti. Lo rivela un sondaggio della Cbs news, svolto nel weekend. Tra gli elettori de... Sondaggi fatti alla cazzo … Ma usando un eufemismo ma a noi che casso ce ne frega? NOi abbiamo le nostre leggi, dicono di essere esportatori di democrazia per tanta che ne hanno e ora ci sfracellano le palle che non gli va bene che facciano pace con il loro cervello. Si può sapere l’entità del campione di riferimento? Perché l’America è giusto “poco” più grande del bel Paese, pertanto intervistare 1000 persone ed estrapolare dalle loro risposte il sentiment degli USA è quantomeno presuntuoso, per non dire ridicolo…

Lodi, ucciso nel giardino di casa l'ex sindaco di Corte PalasioI vicini di casa hanno sentito diverse urla provenire dal giardino del giornalista 57enne, Pierangelo Repanati: è stato ucciso con due coltellate alla g…

Corte Palasio (Lodi), uomo trovato morto con 2 fendenti alla golaI vicini di casa hanno sentito diverse urla e grida di aiuto, accorsi hanno trovato il corpo della vittima riverso a ridosso della porta di casa

La Corte Suprema non è più la stessa - Il PostDopo la sentenza sull'aborto, i giudici conservatori hanno mostrato che sono pronti a cambiare profondamente gli Stati Uniti, anche a costo della credibilità del tribunale Non è mai stata quella di First Monday in October, né di RGB. Rassegnatevi: gli USA non sono mai stati, né sono ora, un faro di civiltà. Non c’è bisogno dell’atomica per regredire al neolitico: Trump, BJ, Salvini, Orban, Putin cosa sono se non il missing link? Si ma quanti errori: Griswold è sulla contraccezione (non su 'privacy' così generica), Lawrence sulla depenalizzazione della cd. sodomia (non sulla contraccezione). L'interpretazione della corte pre-2016 è quanto meno peculiare, sarei curiosa di conoscere su quali fonti si basa Parliamo del sessismo vero, che come al solito passa nel silenzio. UkraineLetMenOut

A rappresentare l'accusa in aula è stata il pm, Marzia Currao., che le dissenting opinion siano molto critiche nei confronti della posizione presa dalla maggioranza, soprattutto negli ultimi anni.Famiglie Reali Scandalo a corte: il principe Carlo nella bufera per una valigia piena di contanti Il principe Carlo avrebbe ricevuto ben tre milioni di euro in contanti, consegnati in una valigia e in borse di plastica, in occasione di incontri privati a Londra.Grazie per il tuo commento Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione Grazie per il tuo commento Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook Regole per i commenti I commenti in questa pagina vengono controllati Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: - Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV - Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti - Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni - Più in generale violino i diritti di terzi - Promuovano attività illegali - Promuovano prodotti o servizi commerciali Snack Video.

Il delitto , secondo l'accusa, si sarebbe consumato ad opera di Susanna Brescia, compagna di Cordì, Giuseppe Menniti, amante della donna, e Francesco Sfara, figlio della donna avuto da una precedente relazione, condannato oggi dalla Corte d'assise di Locri a 23 anni di carcere.   L'allora procuratore di Locri, Luigi D'Alessio, aveva definito il delitto «uno degli omicidi più efferati degli ultimi anni nella Locride». Breyer, Kagan e Sotomayor contestano fin dalle fondamenta il ragionamento dei sei giudici conservatori sul diritto all’aborto, efficacemente sintetizzato dal giudice Kavanaugh: «Dato che la Costituzione è neutrale sul tema dell’aborto, anche questa Corte deve mantenersi scrupolosamente neutrale». Vincenzo Cordì, che era scomparso due giorni prima del ritrovamento del cadavere carbonizzato - secondo le ricostruzioni degli inquirenti - è morto dopo essere stato tramortito e dato alle fiamme ancora vivo all'interno della sua auto la notte dell'11 novembre 2019. È infatti emerso che, nel 2015, l’erede al trono d’Inghiterra avrebbe accettato una valigia e diverse buste di plastica con da un ex premier del Qatar.   Da subito era stata esclusa l'ipotesi di suicidio, nonostante la compagna sostenesse proprio questa tesi. Sta invece prendendo le parti contro le donne che vorrebbero esercitare quel diritto e a favore di quegli stati, come il Mississippi, che vogliono impedirglielo». A distanza di meno di 24 ore dall'omicidio era stata la stessa Susanna Brescia a denunciare alle forze dell'ordine la scomparsa del cameriere gioiosano Vincenzo Cordì: una messinscena, per l'accusa, per depistare le indagini dei carabinieri della compagnia di Roccella Ionica e della Procura di Locri.

La donna sosteneva che Cordì fosse molto depresso e che facesse uso di antidepressivi. Wade” perché «l’hanno sempre disprezzata, e ora avevano i voti per eliminarla»; poi aggiungono che così facendo la maggioranza ha preso una posizione per ragioni ideologiche e personali, per nulla basata sulla giurisprudenza. « Totalmente falso » secondo l'accusa.  Ultimo aggiornamento: Martedì 28 Giugno 2022, 21:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA . Dopo la sentenza di venerdì ci sono estesi timori sul fatto che fra i giudici conservatori e quelli progressisti della Corte la tensione possa diventare così alta da ostacolarne il lavoro quotidiano.