Vaccinazioni, Brescia

Vaccinazioni, Brescia

Brescia, attentato al centro vaccinale: arrestati due no vax

Lo scorso 3 aprile erano state lanciate delle bottiglie molotov #vaccinazioni #Brescia

01/05/2021 10.55.00

Lo scorso 3 aprile erano state lanciate delle bottiglie molotov vaccinazioni Brescia

I due arrestati sono accusati di atto di terrorismo con ordigni esplosivi e porto e detenzione di armi da guerra

E' significativo infatti la circostanza che Pluda, la mattina poco prima dell'attacco, avesse postato sul proprio profilo Facebook la frase"se vogliamo distruggere il nemico dobbiamo usare la stessa arma 'la paura' e la loro paura è la nostra unione. Non ci sono altre soluzioni". La svolta nelle indagini e' stata possibile grazie all'isolamento di alcune immagini che hanno fornito la prova della preparazione degli ordigni da parte degli indagati. Dalle risultanze investigative è emersa la chiara volontà dei presunti attentatori - scrivono sempre gli investigatori - di bloccare e sabotare la campagna vaccinale in corso, intimidendo la popolazione e alimentando il clima d'incertezza del particolare momento storico, nonché di reiterare nel breve termine ulteriori azioni violente e di danneggiamento.

Euro 2020, malore per Eriksen durante Danimarca-Finlandia Eriksen si accascia: è a terra privo di sensi, compagni in lacrime. Diversi massaggi cardiaci Il doppio livello di Matteo Salvini: il sostegno al premier e le accuse in stile No vax

L'ordinanza applicativa della misura cautelare della custodia in carcere è stata emessa dal gip del Tribunale di Brescia Alessandra Sabatucci, su richiesta della procura della Repubblica diretta da Francesco Prete. Contestualmente, sono state eseguite nelle province di Brescia e Verona delle perquisizioni nei confronti di alcune persone rientranti nel circuito relazionale degli indagati. In particolare, il provvedimento cautelare è il risultato delle indagini condotte dal Dipartimento antiterrorismo della Procura di Brescia e dai Carabinieri del Ros e del comando provinciale di Brescia, coordinati dal sostituto procuratore Francesco Carlo Milanesi e dall'aggiunto Silvio Bonfigli. Secondo gli investigatori, l'incendio alimentato dagli ordigni - non propagatosi all'intero padiglione solo per la resistenza ignifuga della tensostruttura e per altre cause fortuite - era potenzialmente idoneo a causare danni devastanti alla struttura nella quale erano stoccate diverse centinaia di dosi di vaccino nonché altro materiale infiammabile, danni che avrebbero potuto ripercuotersi negativamente sulla campagna vaccinale anti Covid.

Leggi di più: Rainews »

Funivia Mottarone, Tadini al gip: “Messo forchettone altre volte”

Leggi su Sky TG24 l'articolo Funivia Mottarone-Stresa, Tadini al gip: “Messo forchettone anche altre volte”

eroe incompreso

Arrestati attentatori hub vaccini Brescia, sono due no vax - LombardiaArrestati attentatori hub vaccini di Brescia , sono due no vax ANSA No vax e fascisti e chi mai avrebbe potuto sospettarlo? Benissimo

Coronavirus, Rt nazionale risale a 0,85, scende l’incidenza dei contagi a 146 ogni 100milaIntanto corre la campagna vaccinale: raggiunte le 500mila somministrazioni al giorno

Torino, nascondono la droga in auto: arrestati due pusherLeggi su Sky TG24 l'articolo Torino, nascondono la droga in auto: arrestati due pusher Geni!!

1 maggio, Zingaretti al centro vaccinale dello Spallanzani: 'Grazie a tutti gli operatori sanitari e ai volontari che anche oggi sono al lavoro' - Il Fatto QuotidianoPer la festa del 1 maggio Zingaretti ha voluto ringraziare gli operatori sanitari, impegnati anche oggi nella campagna vaccinale. Ascoltate [VIDEO] Umiltà Penoso Basterebbe solo questo video mandato in prima serata in TV per far svegliare le persone, ma purtroppo non succederà mai.

Vaccinazione di massa al via entro maggio, ecco come cambierà il piano vaccinaleL'idea del commissario Figliuolo è che sarà sufficiente completare la vaccinazione degli over 65 prima di aprire all'immunizzazione senza fasce d'età. Utilizzando anche le aziende Ottima notizia… se c’era Arcuri eravamo ancora a vaccinare gli anziani… Questo fa capire che le persone vanno scelte per competenza e non per raccomandazioni Speriamo 🤞 Speriamo perché in Toscana Giani dice che finirà i settantenni i primi di giugno e prima di quella data non aprirà alla fascia 65/69 anni.