Turismo, Emilia-Romagna, Claudio Cucciatti, Viaggi

Turismo, Emilia-Romagna

Brescello, il borgo di Peppone e Don Camillo: un tuffo nel cinema e... nella prima Repubblica

Brescello, il borgo di Peppone e Don Camillo: un tuffo nel cinema e... nella prima Repubblica

19/04/2021 04.39.00

Brescello, il borgo di Peppone e Don Camillo: un tuffo nel cinema e... nella prima Repubblica

Qui, nella Bassa reggiana, tutto riporta ai personaggi nati dalla penna di Giovannino Guareschi. Con un imperdibile museo di cimeli storici

2 minuti di letturaAnche se si arrivasse bendati in quella piazza, di fronte a quella chiesa, si capirebbe subito di essere a Brescello. Perché sono i luoghi dove sono stati girati i film di Peppone e Don Camillo, i personaggi nati dalla penna di Giovannino Guareschi. La visita a questo borgo della Bassa reggiana, al confine con la Lombardia, è un tuffo nel passato. Le statue del sindaco rosso e del prete fanno respirare la contrapposizione tra Partito Comunista e Democrazia Cristiana, come se le elezioni del ’48 fossero dietro l’angolo. I cappelletti e i salumi mangiati in trattoria. Il Po che scandisce le attività umane. Il ventunesimo secolo, in questo paese di cinquemila anime, sembra non essere mai scattato.

Auto elettrica, la rivoluzione è partita. Presto diremo addio al motore termico 'Saman? Le politiche di integrazione hanno fallito. E le donne restano invisibili' Elisabetta Sgarbi: «Sento i fantasmi di papà e mamma. La Milanesiana per Battiato»

Brescello, le immagini del borgoBrescello è un comune in provincia di Reggio Emilia che si trova "in quella fetta di Pianura padana fra il Po e l’Appennino”, come scrisse Giovannino Guareschi.Un’atmosfera unica capace, in epoca pre Covid-19, di attrare ogni anno più di trentamila persone tra turisti e cinefili. Qui quasi tutto ruota intorno alle pellicole: la prima, diretta da Julien Duvivier, compie quest’anno settant’anni. “Speriamo che la pandemia ci permetta di celebrare come si deve questo anniversario – spiega Massimo Berni, referente della cultura del Comune di Brescello –. Stiamo pensando alla rievocazione di alcune scene del film e alla creazione di un murale. Sarebbe bello festeggiare tutti insieme nella settimana del santo patrono del paese Genesio, il 25 agosto”.

A Peppone e Don Camillo è dedicato un museo che conserva le locandine, le fotografie, gli oggetti del set, gli abiti, il carrarmato che compare nel terzo film e la locomotiva del treno sul quale, al termine della prima proiezione, Don Camillo lascia il paese per andare in esilio per ordine del vescovo. headtopics.com

Brescello, le strade del borgo durante la pandemiaC’è anche un museo che lega Guareschi a Brescello, dedicato al rapporto tra territorio e cinema. Anche se il paese, nelle opere letterarie, non era ben definito: quella di Brescello fu una scelta cinematografica. L’attrazione più amata, però, resta  senza dubbio il “Cristo parlante” di Don Camillo, custodito nella chiesa di Santa Maria Nascente. Un attore non protagonista divenuto reliquia religiosa da portare in processione.

I due poli dedicati al cinema, insieme al Museo paleontologico che testimonia la presenza degli antichi romani nella Bassa reggiana, sono gestiti dalla Fondazione “Paese di Don Camillo e Peppone”, ente pubblico comunale. “Il nostro è un sistema integrato – prosegue Berni – che contempla anche percorsi naturalistici e passeggiate lungo il Po. Si regge però quasi interamente sui biglietti dei musei, per questo l’ultimo anno è stato difficile”.

di Cristina Nadotti19 Aprile 2021Sempre a causa della pandemia, come nel 2020 non si terrà il Brescello Film Festival. Organizzato alla fine di giugno, in concomitanza della “tortellata” di San Giovanni di Parma, la rassegna ha sempre portato all’attenzione del pubblico il cinema di provincia. L’ultima edizione, quella del 2019, è stata un omaggio al regista “di casa” Bernardo Bertolucci, originario di Parma e scomparso pochi mesi prima.

Cinema e territorio, a Brescello, ritornano sempre. Un rito seguito da migliaia di curiosi ogni anno è la benedizione del fiume, con il parroco che porta il Cristo parlante in processione lungo le rive del fiume. Un evento tratto sempre dai film in cui Don Camillo fa trasportare la croce in giro per le strade per scongiurare lo straripamento del Po e l’alluvione. Un rituale più mondano che sacro ripetuto anche a Milano in occasione di Expo 2015. headtopics.com

G7, la Cina accusa: «Manipolazione politica e interferenza. Non politicizzate il virus» Coronavirus in Italia e nel mondo: le news del 14 giugno. LIVE “Camilla Canepa aveva appena fatto cure ormonali”, dietro la morte forse una reazione ai farmaci

di Mario Di Ciommo19 Aprile 2021Per il suo apparire come luogo fuori dal tempo, Brescello è abituato al turismo lento. Ne è stato precursore. Mordere un panino con un insaccato, camminare lungo la golena, specchiarsi nel Po, soffermarsi nel luogo dove è stata girata quella scena indimenticabile. Gli elementi per convincere i turisti a tornare, quando il Coronavirus sarà alle spalle, sono vari. Manca solo il segnale al momento giusto del Cristo parlante di Don Camillo. Un cenno, una smorfia, una battuta. Proprio come nei film.

Leggi di più: la Repubblica »

G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri

Leggi su Sky TG24 l'articolo G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri: la metà dagli Usa

Usa e Cina «impegnati a cooperare contro la crisi del clima»La nota al termine della visita di Kerry a Shanghai, nella prima missione nella Repubblica popolare di un membro dell’amministrazione Biden cooperare con la CINA per il clima è come lasciare in custodia al topo il formaggio.Maledetto BIDEN il presidente anche dei morti viventi che,come i suoi predecessori dem,non hanno ancora compreso con quale tipologia di alien pericolosissimo,ha a che fare, quando si parla di CINA 😂😂😂😂😂😂😂😂

Non mi uccidere: il teen drama italiano a tinte horror italianoBenvenuto a “Non mi uccidere”, il teen drama italiano a tinte horror italiano che aspettavamo

Toyota Gr Yaris: ecco com'è la livrea della versione CupLa citycar giapponese è fa un altro passa avanti svelando la livrea che adotterà nella stagione sportiva che prende il via nel mese di giugno con il rally di Alba. Nata per Asfaltare la Fiat delta

Combattere per la libertà nel Kashmir, le foto di Camillo PasquarelliLeggi su Sky TG24 l'articolo Combattere per la libertà nel Kashmir, le foto di Camillo Pasquarelli

Vivere come gli Hobbit: il borgo tedesco che sembra uno scorcio della Terra di MezzoA Langenstein c'è un borgo di case scavate nella roccia dai contadini alla metà dell'Ottocento