Bossi si fa la sua corrente: nasce il 'Comitato Nord'

02/10/2022 07:23:00

Il Senatùr: bisogna recuperare gli obiettivi fondativi della Lega e rilanciare l'autonomia

Il Senatùr: bisogna recuperare gli obiettivi fondativi della Lega e rilanciare l'autonomia

Il Senatùr: bisogna recuperare gli obiettivi fondativi della Lega e rilanciare l'autonomia

Continua il «processo» ai risultati in casa Lega. Da Zaia a Maroni, nei giorni scorsi sono stati tanti i dirigenti del Carroccio che hanno sollevato perplessità sulla gestione salviniana del partito. Soprattutto negli ultimi due anni. Con risultati che hanno fatto crollare i consensi a vantaggio dell'alleata Meloni anche in «piazze» considerate da sempre fedeli alla politica leghista. Come il Nordest. Ed è proprio partendo da questi dati che da più parti si fa forte l'esigenza di tornare alle origini. E chi meglio di Umberto Bossi può indicarne la via. Il «senatur», ripescato dopo un affrettato conteggio da parte del Viminale, resta in campo e ora, dall'alto della sua esperienza maturata in oltre 35 anni di vita parlamentare, suggerisce un ritorno alle origini.

Leggi di più:
ilGiornale »

Lo stile di Francesca Michielin fuori da X Factor: tanto colore, giacche oversize e dettagli rock

Il guardaroba di Francesca Michielin raccontato nel video di Vogue Italia 7 Days in 7 Look Leggi di più >>

Neppure Bossi come Biden aveva preso la pillolina eh😜🤔🥳 Bisogna tenere a bada i riottosi di Salvini L'ho sempre detto: la posizione della lega nord è il 2%. Ed è questo il livello che deve arrivare. Ancora con Bossi e l'autonomia, ma questi proprio non hanno capito un cazzo che agli italiani, compresi, quelli del nord non gliene po' fregar di meno con tutti problemi che abbiamo,loro i soliti,pensano alle cazzate!

Ma che un rincoglionito debba rompere i coglioni ora! Bossi ma vai cagare Tvb ma è ora della pensione e anche d’oro Forse ha bisogno di una carta di credito da dare al figlio detto il trota Napolitano ci ha svenduti! Indispensabile una seria valutazione dell’operato di Salvini come segretario. matteosalvinimi LegaSalvini

Nemmeno dovevi essere eletto. La sua corrente dovrebbe pagare i 49milioni.

Bossi fonda il 'Comitato Nord': la prima corrente interna alla LegaUmberto Bossi sdogana le correnti all'interno della Lega per ritrovare il vigore della spinta autonomista che ha animato il partito alla sua nascita Finalmente! La Lega ha tradito il nord e gli elettori non si sono dimenticati! Ma vattene a casa

Un povero pagliaccio, un nullafacente imbroglione vissuto politicamente solo grazie all’ignoranza endemica dei propri elettori. Anche da parte degli alleati si tenta di demolire il nascente governo Meloni Sono 30 anni che scrivete “secessione o rivoluzione”. Pagliacci Bravo, fai così e la Lega arriva sottozero. Dopo anni spesi a far diventare la Lega un partito nazionale, ricominciate con le idiozie di Pontida, per forza perdete voti.

Sogna il ribaltone come nel 94? Per recuperare voti, la Lega deve recuperare le idee del suo (ingiustamente dimenticato) ideologo, prof. Gianfranco Miglio Mah.... Inizia a fare e parlare dell'Italia e gli Italiani non iniziare a parlare a sproposito e lascia lavorare il governo Viva RobertoMaroni_ speriamo che gli autonomisti e federalisti della Lega Nord ritrovino se stessi e il loro coraggio. M_Fedriga zaiapresidente Fontana3Lorenzo FontanaPres Che il verde padano ritorni…

Il c’è lo “duro” ladrone ancora parla . UMBERT0B0SSI LegaSalvini

Governo, Berlusconi: 'Giorgia Meloni tratti Forza Italia al pari della Lega''Non credo nei tecnici puri nell'esecutivo, la politica così diventerebbe inutile'. Sulla trattativa per la ripartizione dei collegi 'c'è stato un errore che non si deve ripetere in questa fase' Cioè a merda...😂😂😂 Siete zavorra come il padano che sta diventando pazzo. Ridicoli. Ahahah vi prenderà anche quell’8 per cento che avete

Ma trovati un cantiere,se sei ancora lì lo devi solo a Salvini

Berlusconi: “Non credo nei tecnici puri al governo, Giorgia ci tratti alla pari della Lega”Il presidente di Forza Italia: «Mi è sembrata prudente, ma non dico cosa ci siamo detti. Noi non abbiamo perso voti a favore di altri. Draghi un patrimonio a c… Accendere la tv e sentir parlare ancora di questo vecchio e di Salvini è micidiale Tradotto: datece le poltrone Neither League nor Forward Italy deserve to be part of Ms. Meloni’s government.

Governo, Tajani: 'In prossimo esecutivo Forza Italia a pari dignità con Lega''Salvini al Viminale? Per noi non ci sono problemi'. Eh, ma ci sono per noi Per noi si. Speriamo.

Lega: governo in tempi rapidi e affrontare l'emergenza bolletteLa Lega è impegnata 'per garantire all'Italia in tempi rapidi un governo di alto profilo e per affrontare l'emergenza bollette'. Lo scrive il Carroccio in una nota in cui chiarisce: 'Il caro energia è un problema che Matteo Salvini den... NO AFFRONTARE GOVERNO DI BALORDI E LAZZARONI

Lega, lo strappo di Bossi: nasce il Comitato Nord'Riconquistare elettori e rilanciare l'autonomia' dice all'Adnkronos il Senatur Vabbé, sono solo 30 anni che lo dice. Sono stati al governo 20 anni, presidenze delle grandi regioni del Nord e tutto quello che hanno fatto è prendersi più poltrone possibili. Non si riprende più ormai Roma ladrona e poi ruba lui

0 Continua il «processo» ai risultati in casa Lega.a seguito dei riconteggi del Viminale, Umberto Bossi ha deciso di lanciare la sfida per il Nord, per una nuova Lega che punta" a rilanciare il progetto autonomista ".In un'intervista a La Stampa , il leader azzurro chiede che nella formazione del nuovo governo Forza Italia sia trattata al pari della Lega, precisando che sulla suddivisione dei collegi uninominali che ha penalizzato i forzisti "c'è stato un errore da non ripetere".Il presidente di Forza Italia: «Mi è sembrata prudente, ma non dico cosa ci siamo detti.

Da Zaia a Maroni, nei giorni scorsi sono stati tanti i dirigenti del Carroccio che hanno sollevato perplessità sulla gestione salviniana del partito. Soprattutto negli ultimi due anni. E' stato lo stesso Senatùr a confermare all'Adnkronos:" È un passaggio vitale finalizzato esclusivamente a riconquistare gli elettori del Nord, visto il risultato elettorale del 25 settembre per rilanciare la spinta autonomista ". Con risultati che hanno fatto crollare i consensi a vantaggio dell'alleata Meloni anche in «piazze» considerate da sempre fedeli alla politica leghista. Ora vorrei di nuovo qualcosa di simile". Come il Nordest. Il progetto sarebbe già in fase avanzata, poiché" sono state poste le basi per la struttura organizzativa del Comitato ". Ed è proprio partendo da questi dati che da più parti si fa forte l'esigenza di tornare alle origini.

E chi meglio di Umberto Bossi può indicarne la via. Una necessità, secondo Umberto Bossi, per recuperare l'elettorato del Nord che non trova più la spinta autonomista. Vi erano tre partiti, ognuno dei quali indispensabile per vincere nei collegi uninominali. Il «senatur», ripescato dopo un affrettato conteggio da parte del Viminale, resta in campo e ora, dall'alto della sua esperienza maturata in oltre 35 anni di vita parlamentare, suggerisce un ritorno alle origini. E a questo suggerimento Bossi intende dare una forma concreta. Ed ecco l'idea di una corrente. Questo però spiega il paradosso per il quale la Lega ha più parlamentari di noi, pur avendo gli stessi voti. Non di un partito alternativo alla Lega, sia ben chiaro.

Semmai una corrente all'interno del movimento che lui stesso ha contribuito a fondare. Una formazione «nordista» interna alla Lega Salvini premier.. «È un passaggio vitale - ha spiegato Bossi - finalizzato esclusivamente a riconquistare gli elettori del Nord, visto il risultato elettorale del 25 settembre per rilanciare la spinta autonomista». Nel Comitato Nord sono invitati ad aderire tutti gli iscritti alla Lega «che vogliono impegnarsi con rinnovato entusiasmo alla conquista degli obiettivi che sono stati alla base della fondazione della Lega nel marzo 1984». Il progetto sarebbe già in fase avanzata, poiché «sono state poste le basi per la struttura organizzativa del Comitato».

Con il Comitato Nord, di fatto, Umberto Bossi torna in campo energicamente per la Lega e per l'autonomia, fanno sapere fonti vicine al Senatur. «Bossi si sente molto frustrato perché avverte che tante persone per bene stanno pensando di lasciare la Lega», spiega un dirigente che ha parlato con lui in queste ore. «In tanti lo chiamano per dire che il segretario sta facendo troppo pasticci e si è sentito in dovere di fare qualcosa», conclude. La corrente dovrebbe chiamarsi «Comitato del Nord». Per il momento si tratta soltanto di un progetto.

Si stanno, infatti, raccogliendo adesioni e sondando l'opinione degli attivisti di Lombardia e Veneto. Un'altra iniziativa, che aspira anch'essa a risvegliare l'orgoglio autonomista del nord, è portata avanti da alcuni ex parlamentari, che ancora aderiscono alla Lega Nord, il partito fondato da Bossi ma tecnicamente «sostituito» dalla Lega Salvini premier a partire dal 2017. Si tratta, tra gli altri, di Gianni Fava, ex sfidante di Salvini al congresso del 2017, Emanuela Munerato e Gianluca Pini. L'appuntamento è per il 15 ottobre alle 10:30 alla sala Cattaneo di Biassono (Monza e Brianza). 'Per il Nord riparte la battaglia è il titolo dell'iniziativa scritto, nel manifesto su sfondo verde, con i caratteri usati ai tempi nella campagna di Roberto Maroni per lo slogan «Prima il Nord».

Commenti .