Evasore, Lega

Bonafede: «I grandi evasori sono parassiti. Il carcere è una svolta culturale»

Parla il ministro della Giustizia: «Dagli alleati non temo trappole»

23/10/2019 08.23.00
Evasore, Lega, Alfonso Bonafede, Piercamillo Davigo, Forza Politica

Bonafede: «I grandi evasori sono parassiti. Il carcere è una svolta culturale. Non temo trappole»

Parla il ministro della Giustizia: «Dagli alleati non temo trappole»

Email«È una svolta epocale» ripete soddisfatto il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede a proposito del decreto che prevede il carcere per i grandi evasori.«Epocale» è un termine che aveva usato anche per la riforma del processo penale che dovevate approvare insieme alla Lega, e s’è visto com’è andata...

Cinque azzurri (e tutto il Galles) si inginocchiano prima del fischio di inizio: non era mai successo In Edicola sul Fatto Quotidiano del 21 Giugno: Fico: “Ora il salario minimo e nuovo alt ai licenziamenti” - Il Fatto Quotidiano Primarie, il segretario del Pd Enrico Letta vota al Testaccio: 'Grande affluenza, popolo centrosinistra c'è' - Il Fatto Quotidiano

«La differenza è evidente, la Lega ha bloccato la riforma, questo governo invece fa norme coraggiose. Io rivendico che dal punto di vista anche solo culturale la norma che prevede pene da 4 a 8 anni per chi evade cifre superiori ai 100.000 euro rappresenti un grande cambiamento. La soglia minima di quattro anni fa sì che non si acceda automaticamente a misure alternative alla detenzione, anche se poi toccherà sempre ai magistrati valutare i singoli casi e decidere».

Il carcere una svolta culturale?«Sì, perché questa riforma è uno dei tasselli della lotta all’evasione fiscale, fra i più importanti. I cittadini devono sapere che lo Stato fa pagare il dovuto a tutti, e ciò consentirà a tutti di pagare meno. I grandi evasori sono parassiti che camminano sulla testa dei cittadini onesti, un fenomeno che non può rimanere impunito. Governo e maggioranza compatti hanno dato un segnale chiarissimo e netto». headtopics.com

Ci sono magistrati che i Cinque Stelle hanno sempre guardato con rispetto e simpatia, come Piercamillo Davigo e Sebastiano Ardita, che ritengono la riforma sostanzialmente inutile: rischia di ingolfare i tribunali con migliaia di nuove inchieste e processi, senza risultati concreti.

«Rispetto l’opinione di tutti, ma non condivido questa preoccupazione. Si parla di una soglia minima di 100.000 euro, non di tutte le evasioni fiscali. Secondo l’Agenzia delle Entrate, coloro che evadono oltre quel limite rappresentano l’82,3 per cento delle somme evase nel totale: di fronte a questa situazione è inaccettabile che lo Stato rinunci all’azione penale. Il problema dell’ingolfamento dei tribunali ci sarebbe stato senza la soglia minima, ma così mi pare che non si ponga».

Però, replica Davigo, l’entità dell’evasione si scopre alla fine del procedimento penale, non prima, quindi va fatto comunque.«Ripeto che non si può rinunciare a misure drastiche. E poi ho sentito dire che sarebbe più utile la confisca di fronte alla sproporzione tra redditi dichiarati e beni posseduti; vorrei ricordare che questa misura è contenuta nel decreto: applicheremo la confisca, anche qui, sopra la soglia dei 100.000 euro. È un altro modo per cercare di recuperare le somme sottratte all’erario. Come fa la norma che allarga le responsabilità anche alle società: è paradossale che paghino per tanti illeciti ma non per i più gravi reati tributari di cui si avvantaggiano».

Lei parla di maggioranza compatta, ma avete dovuto superare ostacoli e resistenze politiche, soprattutto da parte del nuovo partito di Renzi. Non teme che possano riproporsi in Parlamento durante la conversione del decreto?«Il decreto è stato votato nei suoi contenuti dopo un’attenta interlocuzione con tutte le forze politiche che sostengono il governo. Ho fatto parlare e ho ascoltato tutti, anche i rappresentanti di Italia viva, e alla fine questo è il testo concordato. È il risultato di un lavoro di squadra, perciò non mi aspetto ripensamenti né trappole in Parlamento». headtopics.com

Primarie a Roma e Bologna, Letta e il Pd: «Grande affluenza, una festa della democrazia» Centrodestra, Berlusconi telefona alla convention di Forza Italia: 'Partito unico indispensabile per governare il Paese' - Il Fatto Quotidiano Belgio, trovato il corpo di Jurgen Conings: il soldato della destra no vax minacciava attentati contro le autorità politiche e sanitarie - Il Fatto Quotidiano

Ma le divergenze c’erano oppure no?«In materia di giustizia penale è normale che esistano sensibilità diverse, ma poi s’è trovato il punto d’incontro. In ogni caso abbiamo fatto slittare l’entrata in vigore a dopo la conversione in legge, per evitare problemi in caso di modifiche in Parlamento».

Che dunque possono arrivare?«Io penso di no, l’impianto è quello e resterà intatto».E le tensioni nella maggioranza? I veti incrociati e gli aut aut di Renzi e del Pd nei vostri confronti, e viceversa? Tutto normale?«Se devo giudicare dall’atmosfera che c’era ieri nel vertice di maggioranza e poi in Consiglio dei ministri, le confermo che questa è una maggioranza nella quale si discute e ci si confronta, ma che poi al momento di prendere decisioni anche coraggiose, come quella contenuta nel mio pacchetto, si trova un accordo e si va avanti».

Nel dualismo interno al vostro mondo, tra Giuseppe Conte e Luigi Di Maio, lei con chi si schiera?«Non esiste dualismo, ci sono solo momenti di maggiore o minore convergenza su singoli punti che si risolvono nel giro di 24 ore».Mentre lei esulta per le manette ai grandi evasori gli avvocati sono in sciopero per l’abolizione della prescrizione dopo la sentenza di primo grado che entrerà in vigore a gennaio. Perché non concede un nuovo rinvio, in attesa della riforma che dovrebbe snellire i processi?

«Perché i cittadini ci chiedono di fare le riforme, non di prendere tempo o rinviarle. Ora si tratta di fare quelle necessarie per dimezzare i tempi dei processi, che la Lega ha bloccato nel precedente governo. Del resto gli effetti del blocco della prescrizione si vedranno non prima del 2024, e riguardano una minima parte dei processi». headtopics.com

Allora mantenere quella data è solo un’impuntatura?«Non è un’impuntatura, è giusto non tornare indietro sulle cose fatte e impegnarsi per farne altre». Leggi di più: Corriere della Sera »

Covid, stop mascherine all'aperto: ecco quando potrebbe arrivare

Leggi su Sky TG24 l'articolo Covid, stop mascherine all'aperto: ecco quando potrebbe arrivare

Ma Finiscila Di Fare Il Buffone Incompetente, abbassate Le Tasse Al 35% e Basta Tasse, e Vedrai Caro Ministro Che Tutti Pagheranno, Chi Evade Allora Si Anche 20 anni Di Galera o Di Lavori Utili e Gratis per la Collettività Sociale👎😡👎😡👎😡👎😡👎 Iniziando da lui no? Quanto guadagna ora? Non ci saranno trappole in parlamento hanno tutti così paura di andare a casa che voteranno qualsiasi cosa anche i Renziani che faranno finta di indignarsi poi faranno gli zerbini come i 5 stelle e PD tutti insieme appassionatamente

Bastaaaaaaa Per cui il piccolo evasore, quello che RUBA sotto i 100 mila € nn è un parassita è uno onesto, è da considerarsi come me che pago fino all'ultimo centesimo. MA VAI A CAGARE !! Voglio proprio vedere quanti ne beccano 😂😂😂 Se li mettete in carcere non pagano più anzi diventano un costo Però, dovete fare in modo che sia esecutivo, non che, come succede ora, le questioni riscontrate dalla Finanza, vengono allungate nei tribunali fiscali, a tale punto che, le pene vengono dimezzate a tal punto che, perdono la loro efficacia.

Per i signori che asseriscono che gli evasori sono tutti uguali grandi e piccoli, cosa intendono dire che devono andare in galera anche chi ha evaso poche decine di euro? È come asserire che chi ruba un dentifricio deve andare in carcere con il 41 bis. La proporzionalità opzional La svolta culturale di AlfonsoBonafede è un’idiozia. Ingolfa i tribunali e non darà un€ di gettito. ItaliaViva pdnetwork ? Tutti subalterni ai Mov5Stelle !

Sono tutti parassiti, anche i piccoli evasori , perchè rubano comunque tutti a noi cittadini onesti

Carcere agli evasori, Bonafede: «Ora pene da quattro a otto anni»Il ministro della Giustizia a margine del consiglio dei ministri: «Abbiamo portato a casa un risultato epocale aumentando le pene per i grandi evasori» Era ora ! A proposito, ma il carcere per gli evasori è previsto anche per i miliardari ? Eviterei anche di trattare il debito se molto ingente...chi evade deve pagare per intero il mancato e non barattare a 'saldo e stralcio' come avviene spesso!

Tutti gli evasori sono parassiti, perchè tutti, poco o tanto, rubano qualche cosa a noi che paghiamo le imposte ! Comunque non solo i grandi.100 piccoli danno un danno superiore ad un medio grande.Gli evasori sono parassiti tutti,chi non evade non è' comunque onesto,tutti pagherebbero nulla,però hanno trovato il sistema di prenderglieli senza pietà' alesallusti marcotravaglio

Vedremo forse Jeff Bezos a Rebibbia? Rimane il fatto,assolutamente mai smentito nei fatti,che in tt i discorsi fatti sinora,delle miliardate di tasse nn pagate giacenti nei singoli uffici di riscossione Regionali a rischio prescrizione nn c'è traccia. Vogliono intestarsi durezza futura,omettendo stupidità presente🙄

Il carcere per gli evasori sarebbe una svolta? Accidenti, deve essere stato un avvocato fenomenale. Il decreto 74/2000 prevede il carcere per chi evade da ben 19 anni. Lui non se ne è ancora accorto e parla di svolta? Tutti gli evasori sono parassiti....Non è la quantità ad essere la dirimente. Se rubassi 1€ sarei ladro come se avessi rubato 1 milione, avrei solo rubato di meno.

L’evasione è un male assoluto se non entra in testa a tutti non ne veniamo fuori grande o piccola che sia Il problema sta nel fatto che si possono anche mandare in galera ma ci sono i magistrati che dopo 2 giorni lì rimettono in libertà con tanto di scuse ufficiali Il carcere non è la soluzione. Ci vogliono lavori socialmente utili al sabato e la domenica.

Sì ma come la mettiamo con babbo Di Maio

Carcere per grandi evasori, Bonafede: 'Obiettivo raggiunto. Nessun timore di modifiche del testo da parte del Parlamento' - Il Fatto QuotidianoÈ passata l’una di notte quando il Ministro della giustizia Alfonso Bonafede incontra i giornalisti fuori da Palazzo Chigi. “Risultato che possiamo definire epocale. Sopra i 100mila euro di somma la pena attuale che ora va da 1 anno e 6 mesi a 6 anni sarà da 4 anni a 8 anni”. Le norme inserite … ha raggiunto l'obiettivo di portarsi finalmente a casa lo stipendio che diversamente... Cadranno prima.

Ho capito bene? Si abbassa la soglia a 100000 e quindi un’impresa che accredita soldi da un ente locale o da una asl , pur dichiarando il debito e volendolo pagare a rate dopo l’accertamento andrà a processo come “GRANDE EVASORE” . Io credo che questo sia inaccettabile. ......fatta la legge si trova la scappatoia, lo vediamo tutti i giorni che escono dopo 2/3 giorni.

Non sa nemmeno ciò che dice! Mettiamo in galera anche i parassiti che girano con le auto blu. Forse è il caso che evitate il dumping fiscale da parte di alcuni stati UE Invece i piccoli sono linfa per le stelle e non si toccano Honestá x Honestà 📣mi faccia il piacere !! Clandestini in hotel evasori in carcere , chiedono la grazia per chi ha l'ergastolo ma gli evasori in galera , ma i corrotti Invece? Governano? vogliamovotare!!!

Detto da un governo che di parassiti è pieno a partire da Conte, rende l’idea della pochezza del pirla che ha parlato Perché invece i piccoli evasori non lo sono? Forse perché vi votano. In Italia la legalità arriva sempre domani. Gli evasori sono evasori sia grandi che piccoli solo che questi ultimi contano di più perche rappresentano una base elettorale imponente .

“La manovra deve essere nostra, Conte non abbia fretta” - Il Fatto QuotidianoIndica subito i paletti: “Questa manovra deve portare l’impronta dei Cinque Stelle, e il carcere per i grandi evasori deve essere previsto subito nel decreto fiscale”. E anche se con Giuseppe Conte, giura, “non c’è nulla da ricucire” però c’è tanto da discutere: “Meglio fare dieci vertici di maggioranza piuttosto che insistere nel voler dare … lucadecarolis è per questo che non vediamo Grillo in giro? lucadecarolis Carcere sbarre galera SI!!! Domiciliari no. lucadecarolis Anche la confisca dell' evaso.

Come voi politici ,insomma Parassiti Fate veloci! dalle parole ai fatti! Peccato che la giustizia non è sempre uguale per tutti Parla quello che ha votato la pace fiscale da 31 miliardi di euro Che sarebbe il carcere?

Quante volte canta il gallo? Se sono troppe il proprietario rischia il carcereSe il canto del galli custoditi in una baracca disturba i condomini il proprietario degli animali è obbligato a intervenire. Lo ha stabilito la Cassazione Ci sarà una moria di galli 🤔 È per caso una nuova trovata del ministro? Poveri galli, devono anche imparare a contare le cantate.😂😂😂😂😂

Cambia la manovra: carcere per gli evasori, rinvio per carte e POSM5s soddisfatti, passano le loro richieste. Carcere per chi evade oltre centomila euro. Carte e pos, se ne riparla a luglio del 2020. Il bonus della befana a partire dal 2021 Su che dobbiamo sostenere i due mattei che vivono di sentiment e nulla più 😂😂😂

Accordo Conte-Di Maio, cambia la manovra: carcere per gli evasori, rinvio per carte e POSM5s soddisfatti, passano le loro richieste. Carcere per chi evade oltre centomila euro. Carte e pos, se ne riparla a luglio del 2020. Il bonus della befana a partire dal 2021. Che sceneggiate Meglio il carcere che lavorare coi 5PD. Meglio essere mantenuti. Non si sono fatti i conti che mancano le carceri e che devono mantenere i carcerati. I conti del Conte non tornano. Non si sono fatti i conti. Conviene ? Quindi carcere anche per il 'suocero' di Gonde?