Foggia, Ortanova

Bomba davanti a un negozio di Orta Nova: nuovo attentato poche ore dopo la manifestazione di Foggia

Nuova sfida dei clan #Foggia #Ortanova

11/01/2020 11.12.00
Foggia, Ortanova

Nuova sfida dei clan Foggia Ortanova

Sconosciuti hanno fatto esplodere una bomba all'alba davanti al negozio di biancheria intima. Ieri migliaia di persone erano scese in piazza con Libera per dire no allo strapotere dei clan

La deflagrazione ha provocato molti danni all'attività commerciale: divelta saracinesca, distrutta l'insegna, in frantumi le vetrine e parte degli arredi interni. Sul posto hanno operato i vigili del fuoco e i carabinieri che in mattinata acquisiranno i filmati delle telecamere di sicurezza ed ascolteranno i titolari.

Cinque azzurri (e tutto il Galles) si inginocchiano prima del fischio di inizio: non era mai successo In Edicola sul Fatto Quotidiano del 21 Giugno: Fico: “Ora il salario minimo e nuovo alt ai licenziamenti” - Il Fatto Quotidiano Primarie, il segretario del Pd Enrico Letta vota al Testaccio: 'Grande affluenza, popolo centrosinistra c'è' - Il Fatto Quotidiano

Solo ieri la manifestazione di LiberaC'era il fondatore di Libera, don Luigi Ciotti, alla testa del corteo contro la mafia a Foggia. Alla manifestazione hanno partecipato, secondo le forze dell'ordine, circa ottomila persone."Sono 165 anni che parliamo di mafia - ha detto don Ciotti dal palco - aveva ragione Falcone quando diceva che era una lotta di civiltà e legalità".

''Oggi siamo tutti foggiani. E vogliamo ricordare a questi mafiosi che hanno contro tutti noi, uno per uno, tutti i pugliesi e tutti gli italiani. E che loro non potranno che finire in galera''. Lo ha detto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, a fianco di Don Luigi Ciotti alla manifestazione antimafia. headtopics.com

"La chiesa è sempre vicina a coloro che soffrono e che sono tentati dall'indifferenza che è la malattia spirituale di questi tempi. Il coinvolgimento è bello perché è bello sapere che si cammina per una città più fraterna e solidale". E' quanto detto dall'arcivescovo di Foggia e Bovino, monsignor Vincenzo Pelvi, che ha partecipato al corteo.

Le testimonianze"Quando è stato ucciso mio padre siamo rimasti soli. Sembravamo degli appestati, lo Stato non c'era e vedere invece oggi questa partecipazione mi emoziona". Lo ha detto dal palco di Libera, Francesco Ciuffreda, figlio di Nicola, imprenditore edile ucciso dalla mafia nel 1990 che con altri parenti di vittime di mafia è intervenuto a conclusione del corteo di Foggia.

Al corteo ha partecipato anche Cristian Vigilante, manager sanitario a cui venerdì scorso hanno fatto esplodere una bomba sotto l'autovettura."Sono in piazza come tutti i cittadini per manifestare contro ogni tipo di mafia - ha detto - Mi sento un cittadino come tutti e come tutti dico no alla mafia".

Presenti 300 associazioniSono oltre 300 le associazioni che hanno aderito alla manifestazione"Foggia Libera Foggia" per dire 'No' alla criminalità dopo l'escalation registrata in questi primi giorni del 2020. Il primo gennaio l'incendio dei bar 'Veronik' e 'New Generation Cafe'', il 2 gennaio l'omicidio di Roberto D'Angelo, il giorno seguente la bomba sotto l'auto del manager della sanità, Cristian Vigilante, e infine, il 7 gennaio, l'incendio alla macelleria Chiappinelli. headtopics.com

Per non far sparire Forza Italia Berlusconi insiste col partito unico di centrodestra Primarie a Roma e Bologna, Letta e il Pd: «Grande affluenza, una festa della democrazia» Belgio, trovato il corpo di Jurgen Conings: il soldato della destra no vax minacciava attentati contro le autorità politiche e sanitarie - Il Fatto Quotidiano

Conte: una lotta senza bandiere e colori politici Leggi di più: Rainews »

G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri

Leggi su Sky TG24 l'articolo G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri: la metà dagli Usa

MALEDETTI! LOGICO QUANDO LA RAI NEWS 24 È COMPLICE E CENSURA!

Portici, bomba carta esplosa nella notte davanti a un’abitazione | Sky TG24Leggi su Sky Tg24 l’articolo Portici, bomba carta esplosa nella notte davanti a un’abitazione | Sky TG24

Mafia. Conte: 'Lotta non deve avere bandiere o colori politici'Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte - in una lettera al 'Corriere del Mezzogiorno' - esprime pieno sostegno alla manifestazione di Libera contro la criminalità che si svolge nel pomeriggio a Foggia Ah! Ah! Ah! vero pero quacche partito ha dei candidati anche nella mafia I partiti hanno più mafiosi che politici

Averna, Amaro del Capo, Campari: la «guerra» italiana dei liquoriLa sfida si gioca tutta sulla capacità di allearsi per riposizionarsi sul mercato e sulla capacità di raggiungere un nuovo target di clienti, con un occhio speciale alle nuove generazioni A me piace molto Amaro Ramazzotti e comunque dipende molto dal sapore se piace o meno ,sono tutti ottimi

Nomine in Campidoglio, Raggi di nuovo imputata in Appello - La StampaAssolta in primo grado, ora la sindaca di Roma affronterà un nuovo processo: per la pubblica accusa non fu vittima di un raggiro. ASSOLTA in primo grado ASSOLTA sindaca Raggi..Per voi notizia fondamentale non è sua ASSOLUZIONE in primo grado ma nuovo processo..Volete diffamarla ma sarà nuovamente ASSOLTA e voi troverete sempre un modo per raggirare la realtà cari giornalisti buoni solo per i pescivendoli Un po' meno garantisti del solito, con la Raggi, vero? Invece i responsabili della morte di 43 persone, colpevoli di transitare su un ponte, quelli vanno difesi perchè vi mugnano soldi in pubblicità. Nausea.

Il divieto di fumo 15 anni dopo, addio alla sigaretta per un milione di italianiAl calo si è arrivati soprattutto nei primi anni, quando a dare l’addio alla sigaretta sarebbero stato soprattutto chi era già intenzionato a smettere. Oggi a fumare sono 11,6 milioni di individui . Il concetto di libertà ha superato di gran lunga l'abuso del diritto nel conflitto tra potere dominante e parti soccombenti

Foggia, corteo di Libera dopo gli attentati di inizio anno: 'Siamo 20mila'. Don Ciotti: 'Disinnescare la miccia della rassegnazione' - Il Fatto QuotidianoIn 20mila con Libera dopo i tre attentati e l’omicidio di inizio anno che hanno fatto ripiombare Foggia nella paura. Tanti erano, venerdì pomeriggio, secondo l’associazione antimafia per le vie del capoluogo dauno per manifestare contro la criminalità organizzata. Al corteo hanno preso parte 370 associazioni, diversi magistrati compreso il procuratore Ludovico Vaccaro, politici, il …