Bolsonaro accusato di «crimini contro l’umanità»: sì della Commissione parlamentare

Bolsonaro accusato di «crimini contro l’umanità»: sì della Commissione parlamentare

27/10/2021 05.22.00

Bolsonaro accusato di «crimini contro l’umanità»: sì della Commissione parlamentare

Dopo decine di udienze la relazione che punta il dito contro il presidente per le oltre 600 mila vittime da Covid è stata approvata con 7 voti su 11

onclusioni dell’indagine sulla diffusione della pandemiasono state ora approvate con 7 voti su 11. Il rapporto accusa il governo, con le sue azioni e le sue omissioni, di aver «deliberatamente esposto» i brasiliani alla «contaminazione di massa». Si parla anche di «prevaricazione», «ciarlataneria» e «istigazione a delinquere». Le indagini sono durate mesi: la Commissione ha avviato i lavori il 27 aprile, quando il Brasile contava circa 391 mila morti da Covid, e li ha conclusi con i decessi oltre quota 606 mila: al termine del voto, un minuto di silenzio ha ricordato le vittime.

Napoli, come stanno Koulibaly, Fabian Ruiz e Insigne Juve-CR7, la scrittura privata resta un mistero. Pm pronti a chiamare Ronaldo Milan, il commento di Pioli dopo il 3-0 al Genoa

, dopo Stati Uniti e India.Accusati anche i figli di BolsonaroNel mirino della Commissione si contano circa 80 persone, di cui si raccomanda l’incriminazione, tra cui diversi ministri, a partire da quelli di Sanità ed Esteri, deputati e i tre figli maggiori di Bolsonaro: il senatore Flavio, il deputato Eduardo e il consigliere di Rio de Janeiro Carlos. La Commissione ha anche chiesto la sospensione del presidente dai social network, accusando Bolsonaro di diffusione di notizie false sulla pandemia e contro i vaccini. Il rapporto non è immediatamente efficace, anzi i suoi effetti rischiano di essere limitati: dovrà essere sottoposto alla procura competente, diretta da un alleato del presidente Bolsonaro, Augusto Aras. Tuttavia, l’accusa di «crimine contro l’umanità» potrebbe finire davanti alla Corte penale internazionale dell’Aia.

La strategia «ad alto rischio»La Commissione accusa Bolsonaro di aver deliberatamente deciso di non prendere le misure necessarie contro il coronavirus, in una strategia «ad alto rischio» che puntava all’immunità di gregge. Al presidente viene contestato il «deliberato ritardo» nell’acquisizione dei vaccini, vito che il governo aveva puntato su altre cure, come l’idrossiclorochina, rivelatesi non efficaci, con «tragiche conseguenze» per la popolazione. Accuse anche per non aver rifornito di ossigeno le popolazioni amazzoniche, decimate dal virus. Il presidente nega le accuse: «Sappiamo di aver fatto la cosa giusta fin dall’inizio», ripete Bolsonaro. headtopics.com

27 ottobre 2021 (modifica il 27 ottobre 2021 | 04:06) Leggi di più: Corriere della Sera »

Covid, Science: identificata paziente zero al mercato di Wuhan

Leggi su Sky TG24 l'articolo Covid, Science: identificata paziente zero al mercato di Wuhan

E nel frattempo in Italia lo facciamo cittadino onorario. Italiani bella gente. bolsonaro italianibellagente Per chi non lecca il culo sono momenti difficili. Commissione formata da una selezione di barboni di sinistra e corrotti. Non ha valore.

Giulia Schiff fuori dall’Aeronautica: «Ma diventerò pilota di linea»Il Consiglio di Stato boccia il ricorso contro il congedo della veneziana. Lei: «Non mi arrendo merito di realizzare il mio sogno»

La «verità» di Donald, uno sberleffoLa scelta di Trump di fondare un suo social network chiamandolo «Truth», ma coi precedenti della campagna elettorale del 2016 ì, c’è da aspettarsi di tutto

Di Maio contro Renzi: 'Volevano un governo con Mastella-Vitali' - PoliticaMavalà giggino non dire cagate, nel complotto c'eri anche tu

Sudan, il generale golpista Dagalo: “Governo senza strategia mentre il popolo soffriva. Noi lavoreremo per la stabilità'Vicepresidente del Consiglio sovrano, a capo delle Forze di supporto rapido: 'Abbiamo sempre sostenuto la protesta della gente. Il Paese aveva bisogno di …

La nonna di Eitan: «È un disastro nazionale, siamo una famiglia in lutto»La disperazione della nonna dell’unico sopravvissuto alla tragedia del Mottarone dopo la sentenza che prevede il rientro del bambino in Italia: «Lo Stato di Israele ha deciso di portarmi via mio nipote»

Da Helvetia a Maurice Lacroix, Salomon, Technogym e Satispay. Marta Bassino, i marchi dietro a una stella dello sci mondialeSulla strada delle Olimpiadi di Pechino 2022 sempre più numerosi i marchi al fianco della giovane campionessa borgarina di sci alpino