Blog | Violenza sulle donne, al via il Video contest 'Never again' - Alley Oop

21/10/2021 21:56:00

Blog | Violenza sulle donne, al via il Video contest 'Never again' - Alley Oop

Blog | Violenza sulle donne, al via il Video contest 'Never again' - Alley Oop

Sarà presentato sabato 23 alla Festa del cinema di Roma. Il tema dei video da 5 minuti sarà la vittimizzazione secondaria delle donne colpite da violenza domestica

Che cos’è la vittimizzazione secondaria?La drammatica persistenza dipregiudizi culturali e stereotipi sessistinelle aule dei tribunali, nella rappresentazione dei media, nel più ampio contesto sociale, conduce a vittimizzare nuovamente le donne che hanno subito violenza, esponendole a un ulteriore trauma e ostacolando la giustizia. La vittimizzazione secondaria si verifica quando la donna che ha subito violenza riceve un

ulteriore dannonon direttamente dall’atto criminale, ma a causa del modo in cui le istituzioni con cui entra in contatto trattano con lei, o da come i media rappresentano la vicenda che la vede coinvolta, limitando seriamente la possibilità di cercare aiuto e di accedere alla giustizia. Una ricerca statistica pubblicata dall’Istat nel 2019 in collaborazione con il Dipartimento per le Pari opportunità evidenzia chiaramente il persistente rapporto tra gli stereotipi sessisti alla base della discriminazione di genere e la tolleranza della violenza esistente in Italia.

Leggi di più:
IlSole24ORE »

Blog | La YOLO economy distruggerà più aziende del CovidLa YOLO economy distruggerà più aziende del Covid | Post di Lorenzo Dornetti, Ceo di Neurovendita | via econopoly24 econ24 20ottobre --- segui Econopoly - Il Sole 24 Ore

Blog | Il Covid-19, l'indice Gini e le nuove mappe della disuguaglianza in Italia - Info DataLa disuguaglianza dei redditi è più alta al Sud che nel resto d’Italia. Ecco cosa rivela l'indice di Gini

Blog | Ma davvero essere contro lo smart-working è luddismo?Ma davvero essere contro lo smart-working è luddismo? Intervista di Ludovica Di Ridolfi, giornalista freelance, a Savino Balzano | via econopoly24 econ24 20ottobre --- segui Econopoly - Il Sole 24 Ore

Blog | Educazione finanziaria? Senza cultura economica non attecchirà maiL'educazione finanziaria? Senza cultura economica non attecchirà mai | Post di MarcoGallone_ , managing director di Kuspide Investments SCF | via econopoly24 econ24 20ottobre OttobreEdufin2021 --- segui Econopoly - Il Sole 24 Ore

Blog | La Bestia di Salvini si nutre di sentimenti negativi. L'analisi di ottomila post dal 2015 a oggi - Info DataUn analisi su oltre 8mila post pubblicati da Salvini su Instagram: sono rabbia e paura ad attirare commenti e like. E si parla molto di omicidi Voi siete negativi. Chiudete è meglio per tutti

Segnalazione dei sindaci interna ma anticipata agli squilibri patrimonialiLe differenze tra il Codice della crisi e il decreto atteso oggi al via libera definitivo

rivolto a forze dell’ordine, avvocati/e, magistrati/e e giornalisti/e.Post di Lorenzo Dornetti, Ceo di Neurovendita – La YOLO, di cui molto si parla in queste ultime settimane, è l’acronimo reso popolare dal rapper Drake: “You Only Live Once” .21 ottobre 2021 La disuguaglianza dei redditi è più alta al Sud che nel resto d’Italia, dice l’ultimo rapporto dell’Istat, soprattutto prima ma anche dopo l’intervento di redistribuzione pubblica.Post di Ludovica Di Ridolfi, giornalista freelance – Il dibattito è aperto: il salotto o lo studio di casa sono l’ufficio del domani? Il tema dello smart-working divide il mondo politico e accademico.

Che cos’è la vittimizzazione secondaria? La drammatica persistenza di pregiudizi culturali e stereotipi sessisti nelle aule dei tribunali, nella rappresentazione dei media, nel più ampio contesto sociale, conduce a vittimizzare nuovamente le donne che hanno subito violenza, esponendole a un ulteriore trauma e ostacolando la giustizia. La vittimizzazione secondaria si verifica quando la donna che ha subito violenza riceve un ulteriore danno non direttamente dall’atto criminale, ma a causa del modo in cui le istituzioni con cui entra in contatto trattano con lei, o da come i media rappresentano la vicenda che la vede coinvolta, limitando seriamente la possibilità di cercare aiuto e di accedere alla giustizia. Una versione moderna di Epicuro, in cui conta solo serenità e divertimento. Una ricerca statistica pubblicata dall’Istat nel 2019 in collaborazione con il Dipartimento per le Pari opportunità evidenzia chiaramente il persistente rapporto tra gli stereotipi sessisti alla base della discriminazione di genere e la tolleranza della violenza esistente in Italia. Vale zero quando i redditi sono distribuiti in modo perfettamente uguale fra i soggetti, e 100 quando invece vi è massima disuguaglianza. Il concorso La partecipazione al video contest “Never Again – contro la vittimizzazione secondaria” è gratuita e aperta a giovani adulti tra i 18 e i 39 anni, con possibilità di partecipare in forma singola o associata, provenienti da tutta Italia. Una vita di relax. Sono ammessi al concorso video inediti realizzati con qualsivoglia tecnica, strumento di registrazione e tipologia narrativa della durata massima di 5 minuti . A questo punto siamo ambiziosi: rinunciamo ad andare al ristorante, al cinema, a teatro, a scuola.

Sarà possibile partecipare al video contest e inoltrare tutti i materiali entro e non oltre le ore 24. Il trauma del Covid ha ridefinito le priorità, ponendo il benessere qui ed ora come centro di ogni scelta soprattutto per la generazione dei millennials. La disuguaglianza dei redditi primari è significativamente più alta nel Mezzogiorno (46,5) rispetto al Centro (42,1) e al Nord (40,7), sottolinea l’istituto: “la geografia della disuguaglianza riflette la diversa diffusione sul territorio di famiglie monoreddito caratterizzate da una bassa partecipazione dei giovani e delle donne al mercato del lavoro.00 del 08/03/2022 pena esclusione. M. Tutti gli studi sul cervello a seguito di un trauma (PTSD – post traumatic stress disorder) mostrano la reazione psicologica dell’evitamento.A. In quanto area povera, il Sud riceve un’ampia quota di trasferimenti pubblici dalle altre zone più ricche, e questo ne riduce la disuguaglianza in maniera netta, facendola diminuire di circa 12 punti e mezzo.S. Il Covid è stato un trauma. Credetemi: non ho incontrato neanche uno smart-worker.

C. APS nominerà una Giuria Tecnica composta da professionisti/e del settore culturale/audiovisivo che avrà il compito di valutare i video. La filosofia YOLO è solo un modo rassicurante di chiamare una reazione neuropsicologica post traumatica. L’analisi dell’Istat si sofferma anche sull’impatto delle misure straordinarie per mitigare gli effetti economici della pandemia, trovando che per quanto riguarda la riduzione della povertà esso è “stato più rilevante nel nord-ovest (-4,8 punti percentuali) rispetto alle altre aree del paese. A maggio 2022 all’interno del Festival Vicino/Lontano – Premio Terzani saranno annunciati i/le finalisti/e su decisione insindacabile della Giuria Tecnica. Da quel momento e per la durata di 20 giorni, le votazioni saranno aperte anche alla Giuria Web-Social. Quali saranno le conseguenze sul tessuto di PMI italiane della diffusione della YOLO tra chi è nato tra il 1981 ed il 1996? Una recente ricerca pubblicata da Kewin Roose sul New York Times ha evidenziato come il 46% dei millennials intervistati viva il lavoro come fonte primaria di stress. La cerimonia di premiazione avverrà in presenza a ottobre 2022, durante il Festival Alice nella Città (se consentito dalle misure di prevenzione del contagio da Covid19). Se per esempio si prevede una misura per un certo gruppo di lavoratori o lavoratrici, ma essi non risultano da nessuna parte perché impiegati in nero, la loro situazione si complica. Stiamo formando una classe lavorativa che sarà disabituata a lavorare con gli altri? Se lo smart-working diventasse il paradigma generalizzato della prestazione lavorativa, le conseguenze sarebbero gravissime per tutti, ma lo sarebbero infinitamente di più per chi entra nel mondo del lavoro.

Testo completo del contest e documentazione scaricabile dal sito ufficiale del progetto: . In pratica 1 persona su 2, vive il lavoro come area negativa della sua vita.