Econ 24, 4 Giugno

Econ 24, 4 Giugno

Blog | Monetizzazione ed helicopter money? Pensiamoci bene

Monetizzazione ed helicopter money? Pensiamoci bene | Post di @Fabriziofer1994 | via @econopoly24 #econ24 #4giugno --- segui Econopoly - Il Sole 24 Ore

04/06/2020 10.47.00

Monetizzazione ed helicopter money? Pensiamoci bene | Post di Fabriziofer1994 | via econopoly24 econ24 4giugno --- segui Econopoly - Il Sole 24 Ore

Monetizzazione del deficit pubblico ed helicopter money sono due strumenti poco adatti a risolvere problemi nati dal lato dell’offerta e della produzione.

finalità fiscalie redistributive construmenti monetari; in altre parole, si tratta di delegare delle scelte politiche (quante risorse redistribuire e come redistribuirle) ad un’entità tecnica (il banchiere centrale).Il secondoè costituito da due rischi per la banca centrale: da un lato, la perdita di indipendenza; dall’altro lato, la perdita del pieno controllo sull’offerta di moneta.

Lega, il capannone di Cormano venduto alla Lombardia film commission per 800mila euro? Fu comprato per mille euro - Il Fatto Quotidiano Mascherine, c'è l'ipotesi di toglierle all'aperto dal 15 luglio Salvini da Draghi per parlare di stato di emergenza e mascherine

Politica fiscale e politica monetariaMonetizzazione ed helicopter money sono, semplicemente, provvedimenti di politica fiscale mascherati da assi nella manica della politica monetaria—assi che, pur essendo così evidentemente migliorativi del benessere di tutti, nessuno vuole estrarre… per quale motivo?—come si evince ragionando schematicamente sugli aspetti elementari del loro funzionamento tecnico [1].

Lamonetizzazione del deficitprevede, in estrema sintesi, che il Governo finanzi la propria spesa in eccesso (il deficit) ricorrendo all’emissione aggiuntiva di moneta—creandola dal nulla—anziché indebitandosi nei confronti del settore privato. Tuttavia, la scelta di headtopics.com

la nuova moneta comporta effetti siaredistributivisiariallocativi—dal momento che attribuisce ad alcuni agenti economici un potere di acquisto (monetario) superiore al valore aggiunto (reale) prodotto.In altre parole:da un lato, la monetizzazione,essendo redistributiva,

non offre nessun pasto gratis(trasferisce risorse da alcuni agenti ad altri); dall’altro lato, generando un eccesso di domanda per alcuni beni—quei beni che per primi verrebbero domandati ed acquistati dal Governo immettendo nel sistema economico la nuova moneta—altera i prezzi relativi spontaneamente emersi sul mercato. Questa alterazione dei prezzi relativi modifica gli incentivi degli agenti economici (consumo, risparmio e produzione), conducendo ad un’allocazione delle risorse diversa da quella di mercato—ad esempio, dirottando il risparmio verso investimenti più rischiosi [2].

L’helicopter money, invece, prevede un trasferimento monetario diretto ai cittadini; tuttavia, il ragionamento di fondo è del tutto analogo a quello esposto per la monetizzazione, con l’unica differenza che si avrebberodue casi possibili.1. Se la somma accreditata fosse proporzionale alla ricchezza di ogni cittadino—per semplificare, equivalente all’aggiunta di uno zero al saldo del conto corrente—allora (schematizzando) non si avrebbero particolari effetti redistributivi, ma semplicemente un adeguamento (inflativo) dei prezzi.

2. Se, invece, la somma venisse accreditata solo ad alcuni cittadini e non ad altri, si ricadrebbe nello scenario già esposto per la monetizzazione: alcuni agenti economici si vedrebbero attribuito un potere di acquisto superiore al valore aggiunto prodotto, con effetti redistributivi (trasferimento di risorse a loro vantaggio) e riallocativi (i beneficiari di helicopter money avrebbero più moneta con cui influenzare i prezzi di mercato). headtopics.com

Scarpinato: 'Il depistaggio su via D'Amelio è ancora in corso' Caso AstraZeneca, bocciate Regioni e Cts: gli italiani salvano solo Draghi e Figliuolo I Maneskin sul New York Times: 'Conquisteranno il mondo?'

In entrambi i casi—monetizzazione ed helicopter money—la disamina porta ad una prima conclusione: si uscirebbe dal seminato della politica monetaria intesa in senso stretto—conservazione del potere di acquisto della moneta e preservazione del funzionamento del sistema dei pagamenti—per invadere, invece, il campo della politica fiscale—nella sua funzione allocativa e redistributiva.

Quindi, il problema che si pone è dinatura filosofico-politica: è giusto che un organo tecnico (la banca centrale) eserciti una funzione politica (redistribuzione e riallocazione delle risorse) che in tutti gli ordinamenti occidentali è demandata al parlamento ed allo scrutinio dei cittadini?

Indipendenza della Banca Centrale e controllo sull’offerta di monetaVi è poi la questione—da molti derubricata a cavillo tecnico—circail funzionamento del bilancio di una banca centrale[3] nella conduzione della politica monetaria. Difatti, alcuni argomentano che una banca centrale non avrebbe “alcun vero interesse economico-finanziario nel mantenere un credito [saldo positivo, ndr] nel proprio stato patrimoniale”. Tuttavia, questa affermazione—secondo cui le banche centrali potrebbero agire senza problemi anche con un Patrimonio Netto negativo—è fuorviante per (almeno) due motivi.

In primo luogo, la capacità di una banca centrale di condurre efficacemente la politica monetaria dipende proprio dallaqualità dei titoliche acquista—o accetta in garanzia per i prestiti—al momento dell’emissione di nuova moneta. Acquistando dei titoli il cui valore di mercato dovesse ridursi nel tempo, la banca centrale avrebbe successivamente difficoltà a ritirare—tramite la vendita dei medesimi titoli—la quantità di moneta precedentemente emessa. headtopics.com

La qualità dei titoli acquistati attraverso le operazioni di politica monetaria è importante anche se si sceglie di concepire labanca centraleunicamente come unapropaggine del potere pubblico—cioè, con un bilancio consolidato con quello del Governo. In tal caso, una riduzione dell’attivo patrimoniale della banca centrale avrebbe come conseguenza delle minusvalenze che diminuirebbero il reddito di esercizio da questa trasferito al Governo—riducendo così le entrate dello Governo stesso ed obbligandolo a compensare con maggiori imposte o minore spesa pubblica.

In secondo luogo, bisogna comunque ricordare che—nel mondo occidentale e progredito—la banca centrale, pur essendo una propaggine del potere pubblico,è (o dovrebbe essere) indipendente dal Governo. Pertanto, la banca centrale necessita di una sua autonomia patrimoniale.

Covid, 14enne morto a Moderna. Era stato contagiato a marzo Debito, Austria all'attacco: 'Italia e Francia vorrebbero abolire Maastricht. Allarmante dal punto di vista economico e morale' - Il Fatto Quotidiano Sorpresa choc: il gatto Frankie che credevano morto e fatto cremare si ripresenta alla porta di casa vivo e vegeto

Infatti, proviamo a chiederci: quanto sarebbe davvero indipendente una banca centraleeconomicamente fallita(con più debiti che asset) che abbisognasse di una “paghetta”—per pagare i suoi dipendenti, gli affitti, le bollette, ecc.—da parte di quell’istituzione (il Governo) da cui dovrebbe essere emancipata? Quanto è indipendente lo studente fuori-sede incapiente e sostenuto economicamente dai genitori per pagare l’affitto, la spesa, le rette universitarie, ecc.?

A questo tipo di considerazione si potrebbe ribattere che la banca centrale, forte del suo monopolio sull’emissione di moneta, potrebbe emetterne ugualmente e pagare così le proprie spese di funzionamento. Tuttavia, una volta venuto meno il Leggi di più: IlSole24ORE »

G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri

Leggi su Sky TG24 l'articolo G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri: la metà dagli Usa

Blog | L'Italia alla prova del Recovery Fund: quattro aree da cui ripartireL'Italia alla prova del Recovery Fund: quattro aree da cui ripartire | Post di Luigi Garofalo, avvocato, e LorenzoD_Angelo | via econopoly24 econ24 2giugno --- segui Econopoly - Il Sole 24 Ore

Blog | shopping online scenari futuriSicurezza, esperienza, velocità. Le tecnologie stanno ridefinendo i rapporti tra brand e consumatori, e nuovi scenari caratterizzeranno il nostro modo di acquistare.

Blog | All'alba del 2020 il mondo conobbe il DeepTech (e il suo business)All'alba del 2020 il mondo conobbe il DeepTech (e il suo business) | Post di Misal G. Memeo, investment manager per VV3TT e corsista dell’ EMBATicinensis presso l'Università di Pavia | econopoly24 econ24 3giugno --- segui Econopoly - Il Sole 24 Ore

Blog | Solo l'elogio dell'imprecisione ci può salvare - Alley OopLe donne e i loro molteplici ruoli, amplificati dal lockdown. E quella sensazione di non farcela, di non essere all'altezza AlleyOop24 Parla per te!

Blog | Troppi rischi in Borsa? Ecco come prendere rifugio nelle obbligazioniTroppi rischi in Borsa? Ecco come prendere rifugio nelle obbligazioni | Post di Theimmigrant84, esperienze in M&A, finanza strutturata, special situations e angel investing | via econopoly24 econ24 3giugno --- segui Econopoly - Il Sole 24 Ore

Blog | Il virus ha contagiato il videogioco. Cronaca della mutazione genetica di una industria - Info DataLe misure di lockdown che in questi tre messi hanno costretto a casa più di un miliardo di studenti hanno spinto i titoli del gaming ma....