Matrimonio

Matrimonio

Blog | Matrimonio, inizio e fine di un amore: le ragioni di un contratto impossibile - Alley Oop

#Matrimonio, inizio e fine di un amore: le ragioni di un contratto impossibile - Alley Oop;

17/09/2021 12.24.00

Matrimonio , inizio e fine di un amore: le ragioni di un contratto impossibile - Alley Oop;

La pandemia ha fatto aumentare le separazioni in Italia del 60%. E se fosse possibile ridurre questo numero cambiando i termini del contratto matrimoniale?

un aumento delle separazionidel 60% rispetto al 2019. Le ragioni? Nel 40% infedeltà coniugale, anche virtuale, nel 30% violenza familiare e nel 30% altre cause. Più che ragioni, però, queste sembrano essereconseguenze: le conseguenze di un contratto scritto male e che appare molto difficile da riformare, i cui costi sono altissimi e drammaticamente in aumento.

Kjaer operato domani ai legamenti: per il difensore del Milan stagione finita Giannini a Radio Capital: 'Obbligo vaccinale unica soluzione contro gli ultimi No Vax' Media: l'ex cancelliere austriaco Kurz si ritira dalla politica

Secondol’Istat, nel 2019 sono stati celebrati in Italia 184.088 matrimoni, i divorzi sono stati 85.349 e le separazioni 97.474: la somma di divorzi e separazioni viene quindi superata dal numero di matrimoni di sole 1.265 unità. Oltre 182.000 coppie nel 2019 hanno deciso di interrompere il contratto matrimoniale ed è stata, dal punto di vista legale, la rottura di un accordo che era stato pensato e firmato per durare

per sempre. Perché certo, in Italia è possibile divorziare dal 1970, ma ancora oggi gli articoli del Codice Civile che regolano questo accordo trascurano un dettaglio: renderne esplicita la durata. Che così rimane sottintesa e culturalmente fissata nella totalità di una (sempre più lunga) vita. headtopics.com

Ti sposiper sempre. Ti amo oggi e sono pronta a costruire qualcosa con te e a prendermene la responsabilità, ma al tempo stesso devo saperti dire oggi che la donna che sarò tra venti anni amerà ancora l’uomo che tu sarai. Ecco che cosa chiede il contratto del matrimonio, rendendo la possibilità di separarsi una

deviazionedalla norma: l’espressione di un fallimento del rapporto di coppia. Chi si separa “non ce l’ha fatta”, pensiamo tutti. Di conseguenza si cercano le colpe, oppure non si affrontano i problemi finché non diventano tradimenti o violenze – non solo fisiche: anche economiche, emotive, psicologiche.

E’ inimmaginabile la quantità di astio che un contratto nato per amore può generare. “Gli amanti a un certo punto cambiano e trasformano l’amore in odio”, canta ancora Carly Simon: sembra una fine inevitabile, perché si sta rompendo un contratto che non aveva scadenze, e la rottura sa così di tradimento. Ma è davvero impossibile evitare tutto questo

dolore? Andiamo a rivedere che cosa sancisce l’articolo 143 del Codice Civile sui Diritti e doveri reciproci dei coniugi:Con il matrimonio il marito e la moglie acquistano gli stessi diritti e assumono i medesimi doveri.Dal matrimonio deriva l’obbligo reciproco alla fedeltà, all’assistenza morale e materiale, alla collaborazione nell’interesse della famiglia e alla coabitazione. headtopics.com

Test riservati a sintomatici, in Veneto centri tampone chiusi a no vax Parma, sequestrate 80 tonnellate di prosciutti crudi invasi da larve e parassiti «Noi, austriaci vaccinati, e un altro triste Natale in lockdown». Il podcast

Entrambi i coniugi sono tenuti, ciascuno in relazione alle proprie sostanze e alla propria capacità di lavoro professionale o casalingo, a contribuire ai bisogni della famiglia.“Fedeltà, assistenza morale e materiale, collaborazione” reciproche sono quindi richieste a chi firma questo contratto e sembrano conseguenze

facilidell’amore, quando c’è. Diventano invece condizioni capestro, delle vere e proprietrappolequotidiane, quando l’amore finisce come sempre fa: a poco a poco, mentre e perché cambiano le persone o cambia il mondo, in una vita che si fa sempre più lunga e articolata.

Allora perché non ricominciare proprio dalladurata? Perché non liberare le coppie dall’ossessione del “per sempre” e reinserire periodicamente, nel matrimonio, la possibilità di scegliere? C’è già una data di inizio: perché non inserire anche, sin da subito, una data di termine? Cinque anni, un anno, dieci anni… la durata rende visibile il tempo perché mentalmente lo misuriamo all’indietro. Le scadenze sono proprio questo: simboli, luoghi di arrivo e di ripartenza. Una data di fine contratto inviterebbe a non dare nulla per scontato: a farsi domande più spesso, a investire tempo e attenzione nelle scelte che arriveranno. Se il contratto prevede un esaurimento naturale, poi, il senso di colpa e di fallimento per la sua fine vengono meno: le persone possono comunque

nonsepararsi (firmando un nuovo contratto), ma diventa una scelta consapevole e ragionata,mai scontata.Succede ogni giorno che l’amore finisca, eppure siamo tutti testimoni della fatica che si fa ad accettare la fine di un matrimonio. Il numero di matrimoni diminuisce ogni anno, ma questa non può e non deve essere l’unica strada. Anche l’istituzione del matrimonio come molte altre si gioverebbe oggi di una revisione alla luce della società in cui viviamo, della realtà delle nostre vite: lo meriterebbe perché scegliere di amare una persona è un headtopics.com

atto di coraggio e di costruzione, oltre che di amore, e il contratto che lo sancisce potrebbe proteggerlo, non solo regolarlo.***La newsletter di Alley Oop Leggi di più: IlSole24ORE »

Covid, Science: identificata paziente zero al mercato di Wuhan

Leggi su Sky TG24 l'articolo Covid, Science: identificata paziente zero al mercato di Wuhan

L’articolo 143 del C.C sui diritti e doveri reciproci dei coniugi pare ispirarsi all'episodio evangelico delle nozze di Cana,dunque solo un miracolo garantisce l'indissolubilita del legame cristiano matrimoniale,in alternativa ci si accontenti della laicità delle unioni civili

Blog | Progetti per l'empowerment femminile, in arrivo 25 milioni da Google - Alley OopCon Impact Challenge, Google.org distribuirà finanziamenti e supporto alle idee vincitrici. Intanto le risposte ricevute offrono motivi per essere ottimisti

Blog | Progetti per l'empowerment femminile, in arrivo 25 milioni da Google - Alley OopCon Impact Challenge, Google.org distribuirà finanziamenti e supporto alle idee vincitrici. Intanto le risposte ricevute offrono motivi per essere ottimisti

Crisanti a La7: 'Con variante Delta tutti i non vaccinati si infetteranno in 2 anni. Per Meloni tampone è più efficace del vaccino? Baggianata' - Il Fatto QuotidianoCOVID/CRISANTI CATEGORICO 'Non c'è possibilità di sfuggire a un virus con un tale indice di trasmissibilità': ecco le sue parole. Ascoltate [VIDEO] 😂😂ma in 19 mesi abbiamo sentito molti paragnosti che hanno predetto fulmini e saette 😂 dopodiché il tampone è più utile per stabilire se si è infetti anzi lo dovrebbero fare anche i vaccinati visto che l'intruglio non è sterilizzante 😉CI SIAMO o serve il disegnino 🤔 Ecco in due anni 😂 Ma che vergogna Ma che cazzo dice, due giorni fa diceva che sbagliava il governo sui vaccini e il greenpass. Adesso perché li è arrivato il bonifico riecco il ridicolo

Ruby ter, Berlusconi: 'Processo vada avanti senza di me, perizia psichiatrica lede la mia storia e il mio onore'Per il leader di Forza Italia il tribunale ha nominato un collegio di medici che stabilisca le sue condizioni di salute: 'Si proceda in mia assenza in que… Onore.. E basta! I giudici si stanno divertendo a spese degli italiani! Una furbacchiona che dimostrava 30 anni ( e sarà nonna) si è sistemata per la vita e noi contribuenti paghiamo per questa farsa voluta dal PD! però darebbe un senso a tutto

Sorpresa sulla spiaggia a Maiori: 82 piccole tartarughe appena nate spuntano dalla sabbiaLo staff di Punta Campanella: «: Dopo le incredibili deposizioni sul lungomare di Salerno e le inattese nascite a Ischia, un altro lieto evento a sorpresa» interessante da vedere che sono mimetizzati nella sabbia; almeno alcuni di quelli. tartarughe turtles TMNT 🐢🐢🐢🐢 Brave figliuole andate in mare e cercate di sopravvivere

Memoràmia aiuta chi lo vuole a scrivere la propria storia - iO DonnaMemoràmia è un progetto di sette donne per aiutare chi lo desidera a scrivere la propria storia o quella di un ricordo