Blog | Il Covid-19 e la seconda ondata (di infodemia). Sesta puntata - Info Data

Blog | Il Covid-19 e la seconda ondata (di infodemia). Sesta puntata - Info Data

11/10/2020 10.11.00

Blog | Il Covid-19 e la seconda ondata (di infodemia). Sesta puntata - Info Data

Si è chiusa la prima 'stagione' della cronaca critica della diffusione dei dati. Purtroppo parte la seconda. Ecco le novità

fattore tempo. Nel senso che quando si cerca di andare oltre il numero assoluto, spesso si tende a commettere l’errore di confrontare la situazione con quella del giorno precedente. E parlare quindi, a seconda dei casi, di tendenza in aumento o in diminuzione. Posto che le tendenze si valutano su periodi più lunghi, i confronti tra giorni successivi rischiano di risentire di diversi fattori di disturbo. Come il fatto che nel fine settimana si facciano meno tamponi, e quindi si trovino tendenzialmente meno casi. O che possano esserci ritardi nella comunicazione dei dati alla Protezione civile, come purtroppo è accaduto in più di un’occasione in questi mesi.

Lega, il capannone di Cormano venduto alla Lombardia film commission per 800mila euro? Fu comprato per mille euro - Il Fatto Quotidiano Mascherine, c'è l'ipotesi di toglierle all'aperto dal 15 luglio Salvini da Draghi per parlare di stato di emergenza e mascherine

Per ovviare a questi problemi, è utile ricorrere allamedia mobile, ovvero una media calcolata a partire dal dato giornaliero e da quelli di un eguale numero di giorni precedenti e successivi. Il che è esattamente quello cheInfodataha fatto per realizzare questa infografica.

Nella parte alta del grafico (che si aggiorna in automatico quotidianamente,ndr), la linea rossa della media mobile normalizza l’andamento dei contagi, annullando l’effetto delle oscillazioni quotidiane dovute alle ragioni di cui sopra. In quella bassa, invece, il confronto è tra la media mobile dei contagi, sempre rappresentata dalla linea rossa, e il numero assoluto delle persone ricoverate in headtopics.com

terapia intensiva.Elemento, quest’ultimo, da tenere particolarmente sotto controllo per capire la gravità della situazione. Non solo perché il numero dei ricoveri è certo, non dipende cioè da quello dei tamponi effettuati, ma anche perché all’aumento dei casi gravi rischia di seguire un incremento dei decessi. Senza contare che le misure di

lockdownnascono per evitare che il contagio cresca finendo per saturare i reparti di terapia intensiva.Ora, tornando alla questione di partenza, il problema di comunicare il numero assoluto dei contagi non pone esclusivamente un problema di cattiva informazione. Una delle conseguenze è che si rischia di insinuare nei lettori un sentimento di paura. E, questa volta tocca citare il maestro

Yoda, «la paura è la via per il lato oscuro».La conseguenza più grave, però, è che trasforma la discussione sul Sars-CoV-2 in un dibattito politico. Per cui chi sostiene il governo ingigantisce l’andamento i casi, chi si oppone minimizza. Quando il dibattito dovrebbe essere non sulla diffusione del virus, ma sulle misure che il governo adotta per contenerla e di come gestisce il Paese nel frattempo.

Prima di concludere, preveniamo un’obiezione. Relativizzare i numeri del contagio non rappresenta in alcun modo un tentativo di minimizzare i rischi. Se con il filtro posto al centro dell’infografica si selezionano la Leggi di più: IlSole24ORE »

G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri

Leggi su Sky TG24 l'articolo G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri: la metà dagli Usa

Blog | Covid-19, il sistema sanitario inglese ha problemi con Excel - Info DataIl sistema sanitario inglese avrebbe perso le informazioni relative a circa 16mila i pazienti positivi al Sars-CoV-2. Ecco l'ipotesi del Guardian Le percientuali spiegate a mia nonna: a marzo si tamponavano i malati. Oggi si tampona chi sta assolutamente bene, rilevando cariche virali inferiori perché amplificati. Quindi le % non sono paragonabili, nè i ragionamenti a valle. La nonna ha capito. sinistro Forse bastava aggiornare Excel. Ma nell'articolo non lo dite tutti hanno problemi con excel.....

Blog | La sonificazione del Covid-19 per ricordare ai negazionisti che il virus c’è - Info DataOgni nuovo caso di positivo nel mondo un ding. L’effetto è quello di un pachinko dell’orrore Ah sì giusto , un virus sonico attivato dalle antenne 5g! I Borg se impallidiscono! Per non parlare poi di varicella r morbillo !!! Pieniiiiiiii

Blog | Controlli anti-Covid: le sanzioni, le persone fermate e le chiusure - Info DataDall'11 marzo al 3 ottobre sono oltre 31 milioni i controlli che le forze di polizia effettuati sul territorio nazionale per contenere il contagio Il neoliberismo avanza inesorabile Multati

Trump e i leader che hanno preso il Covid-19 (dopo averlo sottovalutato) - Donna ModernaSpesso è successo a quelli che hanno fatto di tutto per negare la pericolosità del virus, come il presidente brasiliano Jair Bolsonaro e il premier britannico Boris Johnson Covid_19 mask TrumpCovid19

​Covid-19, la Germania impone il coprifuoco in 11 cittàcoronavirus covid19, le grandi città della Germania, tra cui Berlino, stanno adeguandosi a un coprifuoco decretato da oggi, che allarma bar e ristoranti

Covid+burocrazia: su MillenniuM cronaca delle settimane tragicomiche di un positivo - Il Fatto QuotidianoTre giorni di telefonate a vuoto per ricevere indicazioni dopo la positività al tampone. Medici di base incerti di fronte alle richieste dei miei “contatti”. Un limbo senza informazioni chiare né procedure collaudate, che lascia decine di persone sospese e aggiunge all’angoscia del possibile contagio quella di non aver nulla che attesti la situazione, neanche …