Bimba nasce con cuore fuori da torace

Un altro intervento è stato poi necessario per rimuovere dalla cavità orale una massa tumorale. La piccola adesso è ricoverata presso la Rianimazione pediatrica

27/05/2020 13.51.00

Una neonata affetta da Ectopiacordis, rara anomalia congenita in cui il cuore si trova fuori dal torace, è stata fatta nascere alla Città della Salute di Torino

Un altro intervento è stato poi necessario per rimuovere dalla cavità orale una massa tumorale. La piccola adesso è ricoverata presso la Rianimazione pediatrica

Cuore e parte del fegato,all'esterno del torace perché senza sterno, sono stati protetti suturando la cute ai margini. Un altro intervento è stato poi necessario per rimuovere dalla cavità orale una massa tumorale che le avrebbe impedito di respirare.

Covid, stop obbligo mascherine all'aperto in zona bianca dal 28 giugno Il Vaticano si scaglia contro il ddl Zan: «Fermate la legge, viola il Concordato» 'Io e tanti altri espatriati non torneremo se l'Italia non ci tutela'

Ad una settimana dalla nascita, la piccola è ricoverata presso la Rianimazione pediatrica in condizioni stabili. Accanto a lei i genitori, papà indiano e mamma italiana, che dopo una prima ecografia eseguita in India si sono rivolti agli specialisti dell'ospedale Infantile Regina Margherita di Torino, per dare una chance di vivere alla figlia. Rientrati in Italia, sono stati presi in carico dal Servizio di diagnostica prenatale dell'ospedale Sant'Anna (dottor Andrea Sciarrone).

Questa eccezionale situazione, organizzata nel blocco operatorio del Regina Margherita, coordinato dalla dottoressa Simona Quaglia, con il contributo fondamentale del personale infermieristico coordinato da Roberta Gualandi, ha visto la perfetta coordinazione di tutti gli specialisti coinvolti: l'équipe ostetrico ginecologica ed anestesiologica guidata dal responsabile dei Ostetricia e Ginecologia dottor Saverio Danese,il neonatologo dottor Mauro Vivalda della Terapia Intensiva Neonatale ospedaliera diretta dal dottor Daniele Farina, il gruppo chirurgico ed anestesiologico pediatrico, composto dal responsabile della Otorinolaringoiatria dottor Paolo Tavormina,dal Direttore della Chirurgia pediatrica dottor FabrizioGennari, dal dottor Sergio Grassitelli e dalla dottoressa Valeria Mossetti della Anestesia e Rianimazione pediatrica del Dipartimento di Patologia e Cura del bambino Regina Margherita diretto dalla professoressa Franca Fagioli. headtopics.com

Leggi di più: Rainews »

Noi domani, la scuola che verrà. Le animazioni tratte dal concorso di scrittura Zanichelli -Scuola Holden | Sky TG24

Sky TG24 ha tradotto in illustrazioni animate due tra gli scritti scelti e poi pubblicati sul sito Zanichelli (qui potete leggere tutti i testi). Le due puntate della serie NOI DOMANI sono a cura di Andrea Dambrosio e Fabio Vitale.

Drogava e abusava di una bimba e poi vendeva i video: arrestato 30enne a ComoL'uomo è stato arrestato per violenza sessuale aggravata, detenzione e produzione di materiale pedopornografico Questo personaggio sarebbe da lasciare alla folla. Non ne uscirebbe certo vivo. E non sarebbe una perdita per la società Mamma mia, quale pena sarebbe sufficiente per un tale mostro... La pena di morte no ma sofferenze indicibili per tutta la vita si è poi se ci fai il piacere di levarti dai piedi ancora meglio

Incendio in un appartamento a Roma, un intossicatoLeggi su Sky TG24 l'articolo Incendio in un appartamento a Roma, un intossicato Che cazzo di notizia è? Spegnetelo ! Fine!

Il Covid, la paura e un unico desiderio: «Conoscere mia madre dopo 60 anni»Lisa, nata in Emilia, fu abbandonata e adottata. Ora vive negli Usa e si è rivolta al Tribunale dei minori che lavora all’incontro: «È il momento di ritrovarci»

Brian May dei Queen: 'Ho rischiato la vita per un infarto'Il chitarrista ne ha parlato in un video pubblicato su Instagram

Steve Carell: “Io, un generale fragile che conquista lo spazio​​​​​​​ con la satira politica”il 29 maggio debutta su netflix la serie “Space force” Steve Carell “Io, un generale fragile che conquista lo spazio con la satira politica”

L'ultimo mistero di Pompei, sul muro della villa spuntano un fiore bianco e la scritta MummiaLa sorpresa nella imponente villa di Civita Giuliana, affacciata sul mare, così ricca da ospitare nelle sue stalle anche cavalli finemente bardati in bronzo