Biden dovrà scegliere un nuovo giudice della Corte Suprema - Il Post

26/01/2022 21:53:00

Biden dovrà scegliere un nuovo giudice della Corte Suprema

Biden dovrà scegliere un nuovo giudice della Corte Suprema

Stephen Breyer, di orientamento progressista, andrà in pensione: in passato il presidente aveva detto che avrebbe nominato una donna afroamericana

Mercoledì i principali giornali statunitensihanno scrittoche Stephen Breyer, uno dei nove giudici della Corte Suprema degli Stati Uniti, lascerà il proprio ruolo per andare in pensione. Con il pensionamento di Breyer, un progressista, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden dovrà nominare un nuovo giudice o una nuova giudice della Corte, che attualmente è composta da sei membri di orientamento conservatore e tre di orientamento progressista. Si prevede che Biden sceglierà una persona con idee e posizioni ancora più progressiste rispetto a quelle di Breyer, con una decisione che potrebbe influenzare l’orientamento politico della Corte sul lungo periodo: le cose però potrebbero essere piuttosto complicate.

Leggi di più:
Il Post »

Lo stile di Francesca Michielin fuori da X Factor: tanto colore, giacche oversize e dettagli rock

Il guardaroba di Francesca Michielin raccontato nel video di Vogue Italia 7 Days in 7 Look Leggi di più >>

Il ruolo dell’avvocato | La Corte Costituzionale non è giustizialista e tutela il diritto alla difesa - Linkiesta.itLa Consulta ha stabilito con una sentenza che i detenuti al regime di carcere duro possono scrivere al loro legale senza che le loro missive vengano censurate. Si è ribadito la centralità del ruolo della difesa e l’impossibilità di identificarla con i crimini che vengono contestati all’assistito

Joe Biden, errori e gaffes da presidenteInsulta a microfono aperto un giornalista che gli ha fatto una domanda scomoda, parla di invasioni e si deve correggere. Dopo un anno di presidenza il democratico sembra più in difficoltà che mai: Joe Biden ha le sbavature di sempre, ma dalla Casa Bianca sembrano più grandi che mai

La vecchia Ue mette i fiori nei cannoni di Putin e Biden (di A. Mauro)Iniziativa di Macron, Scholz, Draghi per una soluzione diplomatica della crisi ucraina. In settimana colloquio del capo dell'Eliseo col capo del Cremlino Putin non lo ferma nessuno ora mai è Guerra. Bastava rispettare i referendum delle regioni russofone (cedute all'Ucraina insieme alla Crimea da un presidente dell'URSS nativo dell'Ucraina) che chiedevano l'indipendenza. Autodeterminazione dei popoli dov'è?

Ucraina, fonti Casa Bianca: “Possibile invasione a breve”. Biden: “Enormi conseguenze per il mondo”Il presidente americano medita di spostare truppe, «ma non in Ucraina». I marines rafforzano la sicurezza dell’ambasciata a Kiev Biden è un incapace 😭😭😭😭😭😭😭 Biden, resta a casa tua, che è meglio!

'Putin non invaderà. L'Occidente si è svegliato, ma comprendo la diffidenza di Biden verso l'Ue' (di G. Belardelli)Intervista al generale Vincenzo Camporini sui venti di guerra in Ucraina. 'La minaccia è concreta, ma il primo effetto sarebbe ingigantire la Nato'

Ucraina, esercitazioni russe in Crimea. Biden avverte Mosca: possibili sanzioni dirette contro PutinTensione crescente sul fronte orientale, per la portavoce della Casa Bianca Psaki 'un attacco potrebbe essere imminente'. Venerdì prossimo, previsto un colloquio telefonico tra Macron e Putin. Anche il Canada fa evacuare i familiari dei diplomatici Sapete cosa vi dico? Guardando fuori dal coro e dallo schifo che c’è, questo paese diventato FOLLIA PURA, venisse pure una guerra almeno la gente, politici compresi abbassa la cresta. E capisce, che sopra questa terrà nessuno è un cazzo! Attacco a chi Il problema è che il blocco sovietico nel 1992 s'è ritirato dai paesi occupati llMW. Altrettanto non è avvenuto riguardo al blocco atlantico per i paesi UE che sono occupati da basi militari, pure nucleari.Nel '92 i due blocchi avrebbero dovuto accordarsi per un ritiro bilaterale

Il giudice della Corte Suprema degli Stati Uniti Stephen Breyer nell'aprile del 2021 (Erin Schaff/ The New York Times via AP, Pool) Mercoledì i principali giornali statunitensi hanno scritto che Stephen Breyer, uno dei nove giudici della Corte Suprema degli Stati Uniti, lascerà il proprio ruolo per andare in pensione.Unsplash È stata da poco depositata una importante sentenza della Corte Costituzionale sul cd., durante un evento sull'andamento dell'economia statunitense, ha insultato un giornalista di Fox News .unione europea Pur acciaccata, divisa su tante questioni a cominciare proprio dalla politica estera, la ‘vecchia Europa’ gioca le sue carte sulla crisi ucraina.

Con il pensionamento di Breyer, un progressista, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden dovrà nominare un nuovo giudice o una nuova giudice della Corte, che attualmente è composta da sei membri di orientamento conservatore e tre di orientamento progressista. Si prevede che Biden sceglierà una persona con idee e posizioni ancora più progressiste rispetto a quelle di Breyer, con una decisione che potrebbe influenzare l’orientamento politico della Corte sul lungo periodo: le cose però potrebbero essere piuttosto complicate. 41-bis) relativa – più nello specifico – alla sottoposizione a censura della corrispondenza del detenuto, senza esclusione di quella indirizzata ai difensori. Breyer ha 83 anni ed è il giudice più anziano della Corte Suprema, che è il più alto organo giudiziario del paese. Così non era e tutti hanno sentito. Fu nominato nel 1994 dall’allora presidente Bill Clinton, è tra i giudici della Corte più longevi tuttora in attività ed è considerato un giudice di orientamento progressista, pragmatico ma piuttosto moderato. Nel ritenere la questione fondata – risparmieremo ai lettori i profili più tecnici – la Corte Costituzionale svolge alcune considerazioni sul ruolo del difensore che appaiono particolarmente importanti in un periodo – qual è quello attuale – nel quale è sempre più diffusa la cattiva abitudine di identificare l’avvocato con il crimine che viene contestato all’assistito. La notizia della decisione di andare in pensione, il prossimo giugno, è stata data da alcune persone a conoscenza dei fatti, e ci si aspetta che venga comunicata ufficialmente da Biden giovedì.

Nell’ottobre del 2020, dopo la morte della giudice progressista . Se questa è la logica che si trova alla base di questa misura (come delle altre previste del regime del 41-bis), la Corte compie poi un passaggio ulteriore osservando come – sempre in astratto – tali ordini o istruzioni ben potrebbero essere trasmessi anche attraverso l’intermediazione di un difensore, il che porta alla conseguenza che – ancora sempre in astratto – sottoporre a censura le comunicazioni con i difensori potrebbe essere una misura funzionale a ridurre il rischio di comunicazioni verso l’esterno. Tre parole di risposta, ironiche, e poi l'insulto del presidente: «Una grande risorsa, più inflazione…».