Cassazione, Roberto-T., Verdetto, Giudice-Di-Merito, Bayer, Avvertenza, Miopatia, Società-Farmaceutica, İnformatore-Scientifico, Esistenza, Consumatore, Ravvedimento, Farmaco, Decalogo, Difesa, Ermellino, Medico

Cassazione, Roberto-T.

Bayer condannata a risarcire danni per Lipobay - Cronaca

A medico che assunse farmaco anticolesterolo ritirato da vendita (ANSA)

11/05/2021 08.45.00

Sconfitta in Cassazione per il colosso farmaceutico Bayer condannato a risarcire i danni alla salute provocati dal suo farmaco anticolesterolo Lipobay. ANSA

A medico che assunse farmaco anticolesterolo ritirato da vendita (ANSA)

Senza successo, la difesa di Bayer ha contestato in Cassazione il verdetto emesso dalla Corte di Appello di Venezia il 27 febbraio 2018 che aveva liquidato i danni non patrimoniali al medico rimasto 'vittima' del Lipobay, il dottor Roberto T. il quale aveva sviluppato la"miopatia dei cingoli" in seguito all'assunzione del prodotto del quale era venuto a conoscenza tramite gli informatori scientifici della società farmaceutica.

Hakimi verso il Chelsea, scelta la contropartita tecnica VIDEO. Lukaku commosso durante l'omaggio a Eriksen - Sky Sport Lega, il capannone di Cormano venduto alla Lombardia film commission per 800mila euro? Fu comprato per mille euro - Il Fatto Quotidiano

Ad avviso della Suprema Corte, correttamente i giudici di merito hanno ravvisato"l'esistenza nella specie della difettosità del farmaco al momento della relativa commercializzazione a cagione del principio attivo (cerivastatina) in esso contenuto, determinante l'accentuato rischio di malattie del muscolo rispetto a dosi equipollenti di altre statine, e, pertanto, una minore sicurezza del medesimo rispetto ad altri farmaci della stessa categoria (ipocolesterolemizzanti)" come evidenziato dalla Ctu. Gli 'ermellini' rilevano inoltre che il ritiro del farmaco dal commercio,"pur se volontario, depone invero per la violazione del principio di precauzione anteriormente all'immissione in commercio". Quindi anche quando Big Pharma corre ai ripari, il 'ravvedimento' è una 'attenuante'' .

Per quanto riguarda il bugiardino, la Cassazione scrive il suo 'decalogo' e avverte che il foglietto illustrativo dei farmaci non deve sostanziarsi"in una mera avvertenza generica circa la non sicurezza del prodotto". Leggi di più: Agenzia ANSA »

Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona. VIDEO - Sky TG24

Guarda Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona su Sky Video - Sky TG24

Ecco perché hanno voluto l’immunità per il cosiddetto “vaccino” Covid