Basket, l’Edilnol rialza la testa e con un super Miaschi travolge Udine

Basket, l’Edilnol rialza la testa e con un super Miaschi travolge Udine

17/01/2021 22.36.00

Basket, l’Edilnol rialza la testa e con un super Miaschi travolge Udine

Nella settimana più movimentata, contro una delle peggiori avversarie possibili, l’Edilnol risorge e gioca la sua miglior partita stagionale per distacco: il punteggio finale 84-62 contro Udine è una boccata d’ossigeno che porta a +4 il vantaggio su Bergamo ancora fanalino di coda, ma soprattutto è la prova che la ...

Pubblicato il17 Gennaio 2021Nella settimana più movimentata, contro una delle peggiori avversarie possibili, l’Edilnol risorge e gioca la sua miglior partita stagionale per distacco: il punteggio finale 84-62 contro Udine è una boccata d’ossigeno che porta a +4 il vantaggio su Bergamo ancora fanalino di coda, ma soprattutto è la prova che la squadra c’è e ha un senso, a patto di giocare per 40 minuti con la giusta durezza. Non a caso, più che in attacco, il risultato è maturato in difesa, dove la trappola di Iacopo Squarcina non ha concesso quasi nulla alla seconda in classifica.

Reddito cittadinanza, salta la stretta. Non passa l’obbligo di accettare lavori stagionali Alberto Sordi, nuovo omaggio a 'Il marchese del Grillo': il murale nel quartiere di Roma Garbatella Anziani maltrattati e legati a letti in Rsa, 17 indagati - Cronaca

Il quintetto di Biella sembra ascoltare radio-mercato: restano fuori Wojciechowski e Lugic, oltre a Pollone con la protezione a tutelare il pollice infortunato e si comincia con Berdini, Laganà, Miaschi, Hawkins e Barbante. Udine risponde con uno dei due ex, Deangeli, insieme a Giuri, Johnson, Italiano e Foulland. È Berdini a bruciare la retina da tre per sbloccare il tabellone, mentre Udine, dopo uno 0/2 di Deangeli, è solo Foulland che, dalla lunetta e dal campo, segna i primi otto punti bianconeri. Ma l’Edilnol c’è, grazie a una difesa fatta di pressione, raddoppi e cambi sistematici che concede soprattutto spazio dall’arco. Quando Barbante chiude una penetrazione centrale con una schiacciata a due mani è 11-8 ma soprattutto tutta la panchina rossoblù salta in piedi ad applaudire. L’azione dopo costringe Boniciolli al timeout: Berdini ruba, Miaschi serve l’assist e Hawkins vola a due mani sopra il ferro. Biella schiera negli ultimi tre minuti prima Lugic e poi Wojciechowski ma soprattutto tiene il vantaggio anche quando l’ex Antonutti segna l’unica tripla friulana del quarto. Al riposo si va sul 19-17.

Al ritorno in campo Udine mette il naso avanti e anche qualcosa di più quando i rossoblù entrano in uno dei loro blackout offensivi. Sul 23-28 a 5’48’’ dall’intervallo lungo è Squarcina a chiamare time out dopo soli due canestri dal campo (di Wojciechowski e Hawkins) nel periodo. Il minuto fa bene. La difesa di Laganà forza una palla persa di Nobile, la rubata di Barbante propizia una schiacciata in contropiede di Miaschi e Hawkins lo imita poco dopo assistito dal capitano: 29-28 e time out Udine. Ma Biella non arretra: subisce il controsorpasso di Giuri ma poi mette un 7-0 che contiene anche una tripla dall’angolo di Berdini. Due liberi di Antonutti fissano il punteggio sul 36-32 all’intervallo. headtopics.com

La difesa è ancora la chiave da cui l’Edilnol pesca la fiducia giusta anche nell’altra metà campo. La Old Wild West si avvicina fino a -3 con il 39-36 firmato da Mussini dalla lunetta dopo il terzo fallo di Barbante. Ma una rubata propizia la schiacciata di Hawkins e il time out di Boniciolli a 6’42’’ dalla sirena sul +5 rossoblù. Non serve a molto: ci sono anche due stoppate di un Wojciechowski finalmente sui suoi livelli nel break che si chiude sul 48-36 quando Hawkins si arrabbia per un canestro sbagliato e prende fallo tecnico, il suo terzo. Ma chiunque entri dalla panchina fa il suo: la tripla di Johnson è il secondo canestro dal campo degli ospiti nel periodo, ma dal 48-40 il divario si allarga ancora alla sirena fino al 54-45. L’inizio dell’ultimo periodo è targato Miaschi: assist per la tripla di Barbante, 2/2 in lunetta dopo l’antisportivo subito da Giuri, altro assist per Barbante oltre l’arco che fa il bis, rubata e schiacciata per il 64-48 che costringe al minuto di sospensione Boniciolli. Ma non cambia nulla, anche perché l’ultimo periodo è quello in cui Biella si ricorda come si segna da tre: 7/9 con Pollone (eroico, con il suo infortunio), ancora Barbante, Lugic e Laganà che partecipano alla festa. Finisce con Squarcina che darebbe un cinque anche a chi l’ha seguita da casa, con un peso in meno sulle spalle e una squadra che, forse, ha trovato la fiducia che serviva.

Il tabellinoEdilnol Biella-Old Wild West Udine 84-62. Biella: Berdini 10 (1/4, 2/2), Laganà 8 (1/5, 1/4), Miaschi 19 (5/5, 2/7), Hawkins 15 (5/12, 1/3), Barbante 11 (1/2, 3/4), Moretti, Bertetti (0/1 da tre), Lugic 9 (3/3, 1/3), Pollone 5 (1/1 da tre), Vincini (0/1 da tre), Wojciechowski 7 (3/4, 0/2), Loro. Allenatore: Squarcina.

Udine: Giuri 8 (2/5, 0/2), Johnson 4 (0/4, 1/7), Deangeli (0/2, 0/3), Italiano 5 (1/3, 1/4), Foulland 10 (4/5), Mussini 11 (2/3, 1/6), Nobile 4 (2/2, 0/2), Antonutti 5 (0/1, 1/3), Pellegrino 13 (4/5), Schina 2 (1/1). Allenatore: Boniciolli. Parziali: 19-17, 17-15, 18-13, 30-17. Rimbalzi: Biella 41 (Hawkins e Laganà 7), Udine 36 (Foulland 9). Assist: Biella 15 (Laganà 7), Udine 5 (Mussini 4)

©RIPRODUZIONE RISERVATAI perché dei nostri lettori“Mio padre e mia madre leggevano La Stampa, quando mi sono sposato io e mia moglie abbiamo sempre letto La Stampa, da quando son rimasto solo sono passato alla versione digitale. È un quotidiano liberale e moderato come lo sono io. headtopics.com

Istat, nel 2020 cresce la povertà assoluta, 5,6 milioni, record dal 2005 - Economia Chicago, ancora una sparatoria: quattro morti, tre sono donne Più poveri a causa del Covid, mai così tanta povertà dal 2005 Leggi di più: La Stampa »

Noi domani, la scuola che verrà. Le animazioni tratte dal concorso di scrittura Zanichelli -Scuola Holden | Sky TG24

Sky TG24 ha tradotto in illustrazioni animate due tra gli scritti scelti e poi pubblicati sul sito Zanichelli (qui potete leggere tutti i testi). Le due puntate della serie NOI DOMANI sono a cura di Andrea Dambrosio e Fabio Vitale.

Basket, Tortona si gode la ritrovata continuità, contro Udine 40 minuti senza flessioniIn A2 maschile la capolista Bertram ha mostrato un sontuoso Sanders

Basket: Ettore Messina inserito nella Fiba Hall of FameIl coach di Milano sarà il nono italiano inserito. Cerimonia il prossimo 18 giugno

Edilnol sfida Udine, Squarcina: “Abbiamo bisogno di lottare fino alla fine”Da una parte sei sconfitte di fila, dall’altra una serie negativa che dura da due giornate. In rossoblù gli allenamenti sono stati a singhiozzo causa infortuni (ma Pollone, con una protezione al dito rotto, ha lavorato tutta la settimana) e turbati dalle voci di mercato, in bianconero è arrivato un ...

Prende a calci la sua cagnolina, denunciato un uomo a Udine gli tolgono la quattrozampeKila, una cagnolina di tre anni, non starà più con il suo proprietario che la prendeva a calci, ora è in una struttura protetta in attesa di adozione. Il suo padrone, anzi ex padrone, è stato denunciato dalle guardie zoofile dell'Organizzazione internazionale protezione animali (Oipa) di Udine per il reato ... fulviocerutti Sempre più casi di violenza bieca su animali . teniamoicervelliaccesi fulviocerutti Non basta togliergli la cagnolina, va preso a calci anche lui, poi denunciato e sanzionato fulviocerutti Oltre che a toglierGli il cane o animale che sia, in base alla gravità del gesto,bisognerebbe impedirne anche la possibilità di possederne altri in futuro.

Accordo Pordenone con Udine e Gorizia per rendere efficienti costi e calendariNuovi servizi