Deutsche Bank, Deutsche Bahn, Unione Europea (Ue), Avvocato Generale, Cliente, Regolamento

Deutsche Bank, Deutsche Bahn

Avvocato Ue: l’addebito diretto deve essere comunitario

Avvocato Ue: l’addebito diretto deve essere comunitario

02/05/2019 19.59.00

Avvocato Ue: l’addebito diretto deve essere comunitario

Nella causa C-28/18 Verein für Konsumenteninformation/ Deutsche Bahn Ag l’avoccato generale bacchetta le ferrovie tedesche perché limitano la possibilità diacquisto dei biglietti online mediante addebito diretto ai residenti in Germania

L'associazione austriaca di cui trattasi sostiene che il sistema di pagamento online dell'impresa tedesca, che accetta pagamenti mediante carte di credito, bonifico bancario istantaneo o mediante il sistema di addebito diretto nell'area unica dei pagamenti in euro (Sepa: single euro payments area;) è incompatibile con il regolamento Sepa , che vieta ai beneficiari di specificare lo Stato membro in cui è situato il conto di pagamento del pagatore. Il Sepa è l’equivalente europeo del Rid italiano.

Astrazeneca, Bersani a La7: 'Speranza ha accumulato errori? No, è il capitano della nave che ci ha portato fuori dalla tempesta' - Il Fatto Quotidiano Il Fatto di Domani del 15 Giugno 2021 - Il Fatto Quotidiano Bari, è gravissimo il quadro clinico del 54enne in Rianimazione: ischemia dopo il vaccino J&J - Il Fatto Quotidiano

A tal riguardo, l'associazione fa valere che, siccome i clienti, di norma, dispongono di un conto di pagamento presso una banca stabilita nello Stato membro in cui hanno la propria residenza, il fatto che la Deutsche Bank limiti la possibilità di effettuare operazioni mediante addebito diretto Sepa ai clienti residenti in Germania integra una discriminazione vietata dal regolamento Sepa in quanto una pratica del genere richiede implicitamente ai clienti che desiderano effettuare siffatte operazioni di avere altresì il proprio conto di pagamento in Germania.

L'Oberster Gerichtshof (Corte suprema, Austria), investito della causa in sede di impugnazione, ha chiesto alla Corte di giustizia se la pratica di pagamento controversa della Deutsche Bahn sia effettivamente contraria al regolamento Sepa.Nelle sue conclusioni odierne, l'avvocato generale Maciej Szpunar rileva che, sebbene, nell'imporre il requisito della residenza, la Deutsche Bahn non richieda formalmente a clienti che desiderano ricorrere al sistema di addebito diretto di avere il proprio conto di pagamento in un determinato Stato membro, di norma, i clienti hanno un conto di pagamento presso una banca stabilita nello Stato membro in cui risiedono. Pertanto, secondo l'avvocato generale, richiedere che il cliente risieda in un determinato Stato membro equivale a specificare in quale Stato membro debba essere situato un conto di pagamento. headtopics.com

Date siffatte circostanze, l'avvocato generale ritiene che la pratica di pagamento controversa della Deutsche Bahn sia contraria al regolamento Sepa.In tale contesto, l'avvocato generale respinge l'argomento della Deutsche Bahn secondo cui il regolamento Sepa dovrebbe essere interpretato alla luce del regolamento relativo ai blocchi geografici (benché quest'ultimo regolamento non sia applicabile al caso di specie) il quale prevede che, qualora non siano soddisfatti i requisiti di autenticazione, come avviene anche nel caso di specie secondo la Deutsche Bahn, è consentita una discriminazione basata sulla residenza per le operazioni di pagamento. A giudizio dell'avvocato generale, tale disposizione del regolamento relativo ai blocchi geografici trova applicazione soltanto nell'ambito di detto regolamento, il cui oggetto si differenzia notevolmente da quello del regolamento Sepa. Quest'ultimo regolamento, inoltre, non contiene alcun riferimento incrociato al regolamento relativo ai blocchi geografici.

Per giunta, ad avviso dell'avvocato generale, in mancanza di qualsiasi disposizione nel regolamento Sepa che consenta di giustificare una discriminazione basata sull'ubicazione del conto di pagamento del pagatore in casi di pagamento mediante addebito diretto, la disparità di trattamento operata dalla Deutsche Bahn non può essere giustificata.

Infine, l'avvocato generale chiarisce che, ai sensi del regolamento Sepa, un'impresa non è tenuta ad offrire ai propri clienti la possibilità di pagare mediante addebito diretto.Tuttavia, una volta che abbia deciso di concedere ai clienti tale possibilità, essa deve offrire il suddetto servizio in modo non discriminatorio.

Leggi di più: IlSole24ORE »

Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona. VIDEO - Sky TG24

Guarda Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona su Sky Video - Sky TG24

Elezioni europee, stare nella Ue è positivo? Il sì del 45% degli italiani batte gli scettici (24%)Fiducia in lieve crescita: l’indice è al 40 per cento. La composizione del futuro Parlamento europeo rappresenta un’incognita per il 41% degli intervistati, mentre il 34% si attende una maggioranza composta da sovranisti ed euroscettici Credo per molti di più 😂😂😂😂😂😂 Stare in Europa è un'accorta scelta per mantenere un argine alla cattiva amministrazione dello stato italiano a condizione che anche l'Europa controlli la propria spesa.

Eurostat: il Pil Eurozona accelera a +0,4% nel primo trimestreNel primo trimestre 2019 il Pil nell'Eurozona è salito dello 0,4%, e nella Ue dello 0,5%. Nel trimestre precedente era cresciuto rispettivamente dello 0,2% e dello 0,3%. È la stima flash di Eurostat. Rispetto allo stesso trimestre del 2018 il Pil è invece cresciuto dell’1,2% nella zona euro e di 1,5% nella Ue, come nel trimestre precedente

Brexit, arriva la stangata per gli universitari Ue che studieranno a LondraOra sono equiparati ai britannici e pagano la retta «domestica» pari a 9.250 sterline all’anno (quasi 11 mila euro). Nuovo regime dal 2021

La Fed non si piega a Trump, Wall Street in calo e Borse Ue deboliPowell ha confermato l'attuale livello dei tassi e ribadito al presidente che è appropriato, nonostante il pressing per un taglio. In agenda i Pmi manifatturieri dell'Eurozona. Male il commercio in Germania

Ue: The State of the Union, tema è democrazia nel 21/o secolo - Europee 2019Poco sarà democratico il XXI secolo con gente come Tajani.

Elezioni Europee 2019, Twitter sostiene campagna Ue con hashtag #StavoltaVoto | Sky TG24 | Sky TG24Leggi su Sky Tg24 l’articolo Elezioni Europee 2019, Twitter sostiene campagna Ue con hashtag StavoltaVoto | Sky TG24 | Sky TG24 sono stato privato di tutti i diritti civili per 13anni e 4 mesi oggi con il certificato elettorale la scheda elettorale e la bandiera europea mi ci pulisco il culo Sicuro ci vado e voto lega..

Da Tajani a Weber, chi sono i 10 parlamentari Ue più influentiCi sono otto italiani tra i cento europarlamentari più influenti della legislatura inm scadenza. E due risultano in testa alla classifica stilata dal think tank VoteWatch: al primo posto svetta il presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani (Forza Italia, nel gruppo dei Popolari), al terzo Roberto Gualtieri, Pd (Socialisti&Democratici), al timone della commissione per i problemi economici e monetari Taviani è come la Mogherini. Inutili, mai si sono imposti a favore dell'Italia. Mai, i loro interessi li hanno già fatti

Il rebus dei migranti irregolari: 268mila sono fuggiti in altri paesi della UeLa cifra iniziale di 500 mila, diffusa in campagna elettorale, era una stima legata agli sbarchi prima dei «porti chiusi»I clandestini in Italia? Non sono più 600.000. Salvini: «Al massimo 90.000» di Claudio Del Frate Dicevo a salvini che l'italia é una terra di passaggio ma soggerito dal psiconano ha preferito di corrompere in libya (finche gli assicura la pagnotta.... ) geokawa Per fortuna! Meno male va, liberiamoci un po di spazzatura.

Crack bancari, dalla Ue primo «sì» ai rimborsi ai risparmiatoriLa commissaria alla concorrenza Margrethe Vestager ha dato un benestare di massima al decreto crescita approvato dal governo Conte: «Bene il doppio binario». Vestager è stata invece più guardinga sulla scelta del governo di abolire la scadenza al prestito concesso ad Alitalia '...non è una coincidenza se l'Italia è in questo momento oggetto di diversi casi di concorrenza ...' La UE va sciolta senza pensarci su due volte - perchè è il cavallo di Troia del male!

Vaccini, quasi un italiano su due teme effetti collaterali graviÈ quanto emerge dal primo Eurobarometro sull'atteggiamento degli europei sui vaccini, presentato dalla Commissione Ue Bisogna chiudere la RAI. Parliamo chiaro. Quasi un italiano su due è analfabeta funzionale . I danni dei novax...

Giustizia, Ue: Italia migliora ma deve fare di piùGiustizia, Ue: Italia migliora ma deve fare di più, è ultima per durata processi civili nel 2017, oltre 1.200 giorni la giustizia in europa e in italia non esiste i magistrati vomitano su legge costituzione e convenzioni attraverso il loro potere ammazzano chi gli pare sicuri della loro completa immunità