Autodifesa, non solo una questione fisica. L'autostima è alla base del Metodo Fellus. Tutti i consigli e i video di Gabrielle Fellus

Corso di autodifesa: il Metodo Fellus per allenare anche l’autostima

10/03/2021 17.10.00

Corso di autodifesa: il Metodo Fellus per allenare anche l’autostima

Autodifesa, non solo una questione fisica. L'autostima è alla base del Metodo Fellus. Tutti i consigli e i video di Gabrielle Fellus

attraverso le tecniche proprie delle discipline di combattimento. Alzate lo sguardo, cambiate postura. Rinascete».Il Metodo Fellus, un atto d’amore verso se stessiNon un manuale di mosse di karatè, ma un percorso per acquistare l’amore verso sé. Perché per essere sopraffatte da un nemico non è necessario arruolarsi e nemmeno essere assalite in un vicolo buio. Succede nella vita di tutti i giorni: quando il capo ci prova o i colleghi si approfittano della nostra disponibilità, con i compagni bulli, con un familiare prevaricante. Aggressori a tutti gli effetti, anche se uccidono lentamente, un poco alla volta.

Zan: «Sono incredulo, è un’ingerenza senza precedenti» I due ragazzi contro i genitori No Vax: «Vaccinateci, vogliamo essere liberi» Mascherine, Speranza ha firmato l'ordinanza per lo stop all'uso all'aperto dal 28 giugno

Autodifesa, non solo calci e pugniIlmiglior attacco? È sempre la difesa. E, qualche volta, la fuga.«Ho avuto la fortuna di avere mentori straordinari: imparare a dare calci e pugni e avere preparazione atletica va bene» racconta Gabrielle. «Ma il ruolo fondamentale lo ha avuto chi mi ha insegnato a

cambiare la testa per arrivare allo stesso livello dei maschi senza averne il fisico».Il linguaggio del corpoMa lei ha deciso da bambina “da grande diventerò un super-eroe?”. «Che domanda divertente… Però un po’ è vero, anche da piccola ambivo sempre ad aiutare tutti. Ma è una dote abbastanza comune. Purtroppo esperienze, incontri, educazione a volte ce ne allontanano. Vale ancora di più per la headtopics.com

perdita dell’autostima, che è anche alla base della generosità verso gli altri. Dalle battutine a scuola ai traumi infantili gravi, come l’amico di famiglia che allunga le mani. “Scatole nere” che restano dentro di noi e ci trasformano: per non rivivere quell’esperienza, cambi il tuo modo di parlare e di porti. Lo

sguardo e la postura si abbassano, ti assale la sensazione di non valere abbastanza e la esprimi anche con il corpo. Leggi di più: IO donna »

Noi domani, la scuola che verrà. Le animazioni tratte dal concorso di scrittura Zanichelli -Scuola Holden | Sky TG24

Sky TG24 ha tradotto in illustrazioni animate due tra gli scritti scelti e poi pubblicati sul sito Zanichelli (qui potete leggere tutti i testi). Le due puntate della serie NOI DOMANI sono a cura di Andrea Dambrosio e Fabio Vitale.