App, Apple, Controllo Parentale, Smartphone, Bambini

App, Apple

App per il controllo parentale: Apple ha fatto la scelta giusta

L’azienda di Cupertino ha bloccato alcune app per il controllo dei contenuti sui dispositivi in uso ai bambini.

05/05/2019 08.41.00

L’azienda di Cupertino ha bloccato alcune app per il controllo dei contenuti sui dispositivi in uso ai bambini.

L’azienda di Cupertino ha bloccato alcune app per il controllo dei contenuti sui dispositivi in uso ai bambini. Una decisione corretta, che ci ricorda come la tecnologia ci può aiutare nell’educazione dei figli, ma non può sostituire i genitori

Screen Time non è monetizzato da Apple, il che rende difficile parlare di mossa anticoncorrenziale. Al contrario Apple guadagna una percentuale dalle app di terze parti presenti sullo Store, comprese quelle che ha da poco rimosso.Anche l’argomento secondo cui Apple non vuole che gli utenti trascorrano meno tempo con il loro dispositivo è sbagliata. Per Apple - ma anche per l’utente - ciò che importa non è il tempo che si passa con il dispositivo, ma il livello di coinvolgimento che si ha con il dispositivo. Qualcuno che passa due ore a guardare un film comprato dall’applicazione TV porta più valore ad Apple di qualcuno che passa otto ore a chattare su Facebook Messenger.

Auto elettrica, la rivoluzione è partita. Presto diremo addio al motore termico 'Saman? Le politiche di integrazione hanno fallito. E le donne restano invisibili' Covid, in Francia stop a mascherine all’aperto dal 30 giugno

Il chiarimento di AppleDopo che l’articolo è stato pubblicato, Apple ha chiaritocon una dichiarazione che il motivo per cui alcune applicazioni di controllo genitoriale sono state eliminate nell’App Store era legato all’uso di Mobile Device Management (MDM).

Per chi non lavora in un ambiente corporate, MDM è una soluzione ampiamente utilizzata dai dipartimenti IT per controllare e gestire i dispositivi dei dipendenti. Il livello di accesso che questi strumenti danno a un dipartimento IT è profondo e ampio, ma riguarda le risorse aziendali, non gli utenti. MDM offre a terzi il controllo e l’accesso a un dispositivo e alle sue informazioni più sensibili, tra cui la posizione dell’utente, l’uso delle applicazioni, gli account e-mail, i permessi delle telecamere e la cronologia della navigazione. headtopics.com

A causa di questo livello di accesso, a metà del 2017 Apple ha iniziato a studiare l’uso di MDM nelle applicazioni destinate ai consumatori e ha aggiornato le sue linee guida. Ecco cosa ha detto Apple:“MDM ha usi legittimi. Le aziende a volte installano MDM sui dispositivi aziendali per mantenere un migliore controllo sui dati e sull’hardware proprietario. Ma è incredibilmente rischioso - e una chiara violazione delle politiche di App Store - per un’azienda privata, focalizzata sul consumatore, installare il controllo MDM sui dispositivi di un cliente. Al di là del controllo che l’app stessa può esercitare sul dispositivo dell’utente, la ricerca ha dimostrato che i profili MDM potrebbero essere utilizzati dagli hacker per ottenere l’accesso per scopi dannosi. I genitori non dovrebbero essere costretti a barattare le loro paure sull’uso del dispositivo da parte dei propri figli con i rischi per la privacy e la sicurezza, e l’App Store non dovrebbe essere una piattaforma funzionale a forzare questa scelta. Nessuno, [tranne il genitore], dovrebbe avere accesso illimitato ai dispositivi dei propri figli”.

L’esperienza genitoriale è sempre personaleCome genitore, quest’ultima frase è la chiave di lettura dell’argomento. Nessuno, tranne me e il padre di mia figlia, dovrebbe avere un tale livello di accesso ai dati della mia bambina attraverso il suo dispositivo. Con MDM l’accesso si estende anche allo sviluppatore. È una situazione ben diversa dal manager IT di un’azienda formato, controllato e tenuto sotto osservazione da un’organizzazione il cui interesse è quello di avere accesso ai beni e ai dati aziendali, non ai dati personali dei dipendenti.

Voglio essere chiara: come genitore non mi arrogo il diritto di giudicare altri genitori che usano queste app. Da genitore so che siamo tutti diversi come lo sono i nostri figli e le situazioni. Il punto è che mi preoccupo di come queste applicazioni potrebbero essere utilizzate in modo diretto o indiretto senza che i genitori ne siano a conoscenza.

Ci sono casi limite che non si possono ignorareChe cosa succede se ti trovi in un ambiente in cui vengono perpetrati degli abusi e utilizzi Whatsapp per comunicare all’esterno, ma l’app ti viene tolta o disabilitata? Potreste pensare che sia paranoica, ma purtroppo la cronaca ci ha insegnato che queste realtà esistono. Non considerare questo scenario sarebbe irresponsabile. headtopics.com

“Camilla Canepa aveva appena fatto cure ormonali”, dietro la morte forse una reazione ai farmaci Coronavirus in Italia e nel mondo: le news del 14 giugno. LIVE G7, la Cina accusa: «Manipolazione politica e interferenza. Non politicizzate il virus»

Accolgo dunque con favore la decisione di Apple di adottare un approccio più cauto e di lavorare con questi sviluppatori per trovare alternative che, pur dando forse meno controllo ai genitori, tengono anche in mente la sicurezza dei bambini.Essere genitori nell’epoca dell’iPhone

Il fatto che Apple stesse valutando la liceità delle applicazioni di controllo genitoriale è emerso per la prima volta circa cinque mesi fa in un articolo di TechCrunch. In quel caso l’autore si interrogava anche sulla decisione di Apple in relazione al lancio di Screen Time. Mi sembra che, a parte un più alto livello di attenzione a ciò che fa Apple e l’argomento annoso sulla natura anticoncorrenziale dell’App Store, c’è una mancanza di comprensione su quali sono le linee guida degli sviluppatori e a cosa servano davvero. Anche perché, al di fuori delle cerchie più tecniche, ne sentiamo parlare sempre e solo in occasione di fatti come questo.

Essere un genitore in questo al giorno d’oggi non è facile, ma l’ho detto già altre volte e continuerò a ripeterlo: la tecnologia dovrebbe aiutarci a fare il nostro lavoro di genitori, ma non farlo al posto nostro. Questo è forse il motivo per cui, quando gli altri genitori mi chiedono un consiglio su quali strumenti o approcci utilizzare per gestire l’uso della tecnologia da parte dei loro figli, esito sempre un po’.

Quello che funziona per me potrebbe non funzionare per qualcun altro, e questo è vero per quanto riguarda le tecnologie che permetto di usare a mia figlia, così come i libri che può leggere, i film che può vedere o la musica che può ascoltare. Sarebbe semplice se si potesse impostare una regola in base all’età, ma anche questa è una misura arbitraria che presuppone che tutti gli undicenni, ad esempio, abbiano lo stesso livello di maturità. Anche l’età dunque non può essere un metro per applicare il nostro metro di giudizio. Così come non ci possiamo aspettare che un’app, da sola, possa sollevarci dalla diffusa condizione di genitori sempre troppo stressati ed eccessivamente impegnati. headtopics.com

Leggi di più: La Stampa »

Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona. VIDEO - Sky TG24

Guarda Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona su Sky Video - Sky TG24

Maumol Come dire : impediamo che i genitori possano difendere i propri figli con gli stessi metodi con cui noi li aggrediamo.

Caso Siri, il premier Conte ha incontrato il sottosegretario indagato per corruzione. M5s: 'Dimissioni sono la strada giusta' - Il Fatto QuotidianoIl premier Giuseppe Conte e il sottosegretario leghista Armando Siri, indagato per corruzione, hanno avuto lunedì sera il faccia a faccia che era stato annunciato negli scorsi giorni. La decisione sulle dimissioni dell’esponente del Carroccio potrebbero arrivare in giornata durante un incontro a Tunisi tra il presidente del Consiglio e i vicepremier Luigi Di Maio … Premier Conte quella stretta di mano,poteva essere evitata ad un condannato. Dimostri Siri la sua 'nobilitade' , si scansi e tolga d'impaccio Salvini e Di Maio, salvando la legislatura! A casa deve andare , si porti pure Giorgetti, che pure quello va dimesso è messo nel dimenticatoio fuffalega

Mimmo Lucano, chiesta l'apertura di una pratica per il magistrato indagato per favoreggiamento - Il Fatto QuotidianoLa I commissione del Consiglio superiore della magistratura ha chiesto al comitato di presidenza l’apertura di una pratica a carico di Emilio Sirianni, giudice della Corte d’appello di Catanzaro. Il magistrato, secondo quanto riportato oggi dal “Giornale”, avrebbe dato suggerimenti a Mimmo Lucano, il sindaco di Riace “sospeso” dopo l’inchiesta della procura di Locri che … già chiusa, lucano è di sinistra, mica della lega? E sarebbe ora che cominciassero ad indagare magistrati miserabili..... È il Nobel..?

Tav, il ministro Costa: 'Sono preoccupato per l'amianto presente lungo il percorso' - Il Fatto Quotidiano“Ho rappresentato in modo anche corposo al resto del Governo che alcuni percorsi del Tav tagliano delle colline che presentano problemi amiantiferi. Questa per me è una preoccupazione“. Il ministro dell’Ambiente Sergio Costa, intervenuto a Casale Monferrato per la Giornata mondiale delle vittime dell’amianto, lancia l’allarme sul cantiere per la Torino-Lione. In merito ai rischi … Tenere chiusi i finestrini. fatto Salvini no 😂😂😂

Fisco, Mef: 'Migliorare lotta all'evasione è via per abbassare la pressione fiscale' - Il Fatto QuotidianoPer “realizzare un sistema fiscale più equo e favorevole alla crescita” bisogna migliorare la lotta all’evasione, in modo da ridurre la perdita di gettito e abbassare così la pressione fiscale sui contribuenti che adempiono spontaneamente agli obblighi. Sono questi gli obiettivi chiave dell’Atto di indirizzo per le politiche fiscali 2019-2021 che determina gli sviluppi della politica fiscale, … È da una vita che sento dire questo. Che faccio vengo io a farla? Mef : Abbassare la pressione fiscale, serve a far peggiorare, vincere, l'evasione fiscale. … una cosa sempre proclamata ma che tutti sanno sia difficile da fare (inutile sbizzarrirsi con grandi previsioni)..

'Ha narcotizzato il figlio di 5 anni per ucciderlo': i carabinieri la arrestano a Padova'Ha narcotizzato il figlio di 5 anni per ucciderlo': i carabinieri la arrestano a Padova [news aggiornata alle 14:33]

La Gronda di Genova e i piani per dare Alitalia ai Benetton - Il Fatto Quotidiano“Noi non abbiamo mai parlato di Atlantia collegata con Alitalia, ma si stanno cercando investitori”, dice il ministro dei Trasporti, Danilo Toninelli, M5S. Ma le cose non stanno così: i due dossier, il salvataggio di Alitalia, e lo scontro sulla revoca della concessione ad Autostrade (controllata da Atlantia) dopo la tragedia del ponte Morandi procedono … StefanoFeltri Vabbè ma se ci pensa Toninelli possiamo stare tranquilli!!! StefanoFeltri ........buffoni.......cazzari........buffoni.......cazzari........aiutoooooooooooooooooooo StefanoFeltri mi viene in mente un vecchio detto 'cambiare tutto per non cambiare alcunché'..

Nyt, Apple ha rimosso app concorrenti di Tempo di Utilizzo | Sky TG24Leggi su Sky Tg24 l’articolo Nyt, Apple ha rimosso app concorrenti di Tempo di Utilizzo | Sky TG24

Camera deserta: solo in 15 per la legge taglia-onorevoli - Il Fatto QuotidianoCome scolari con scarsa voglia di tornare in classe, ieri mattina nell’aula di Montecitorio c’erano solo una quindicina di deputati per l’inizio della discussione di una riforma costituzionale importante sulla riduzione del numero dei parlamentari. Tra i banchi del governo, il ministro per i Rapporti con il Parlamento Riccardo Fraccaro. Insomma, in molti hanno fatto … Si sono messi avanti con il lavoro. È vergognoso ,vedere il Parlamento vuoto ,paghiamo la politica ,che invece di risolvere i problemi ,li crea,questa è la responsabilità!!!!! Solita vergogna.

La Lega: “Autonomia in Cdm” Ma M5S (e il Colle) la fermano - Il Fatto QuotidianoCome far finta di andare avanti restando fermi? È questo il dilemma del premier Giuseppe Conte che – non bastassero l’indagato Siri e tutto il resto – ora si ritrova tra i piedi pure il vero convitato di pietra delle nozze tra Lega e 5 Stelle: il regionalismo differenziato chiesto da Veneto, Lombardia ed Emilia … libellula58 Questi vogliono tornare al lombardo-veneto. Solamente che allora c'erano gli austriaci che garantivano buona amministrazione e punizione dei ladri. Qui invece abbiamo come referenti Zaia e Fontana... . Oh my god! marcotravaglio Chi si dimentica il “questo lo dice lei! della Castelli”. Bankitalia ha rilevato che da settembre a oggi i mutui a tasso fisso sono cresciuti di 50 punti base. Per una famiglia che accende un mutuo di 100 mila euro, significa 500 euro in più all’anno di rata.VERGOGNA!!

Che fine ha fatto il Salvator mundi attribuito a Leonardo?Comprato nel 2005 per 1.175 dollari e venduto nel 2018 per 450 milioni di dollari, è al centro di polemiche sull’attribuzione e illumina aspetti opachi del mercato dell’arte. Leggi

Pechino, una app per il Grande Fratello cineseI poliziotti dello Xinjiang l'hanno installata nel loro cellulare per controllarre i cittadini uiguri della minoranza musulmana da sorvegliare e rieducare