Lettere, Corriere Della Sera

Altro che «responsabili», è il solito trasformismo

Altro che «responsabili», è il solito trasformismo

18/01/2021 01.36.00
Lettere, Corriere Della Sera, Luciano Fontana, Direttore Corriere Della Sera

Altro che «responsabili», è il solito trasformismo

Ogni lunedì la pagina delle lettere al Corriere della Sera curata dal direttore Luciano Fontana .

,ci vuole rispetto anche per le parole, e soprattutto da parte di chi, come voi giornalisti, lavora con le parole. Perché chiamare «responsabili» coloro che andranno, probabilmente, a puntellare un governo rispetto al quale fino a oggi sono stati all’opposizione? Essere responsabili è una cosa seria: «Che risponde delle proprie azioni e dei propri comportamenti, rendendone ragione e subendone le conseguenze», recita il vocabolario Treccani. Vi prego, trovate un termine più appropriato (anche «costruttori» mi sembra fuori luogo: costruttori di cosa?)!

Olimpiadi Tokyo, Laurel Hubbard prima atleta transgender a partecipare Viva l’Italia inginocchiata (a metà): siamo sempre il Paese delle mezze misure Cts: stop obbligo mascherine all'aperto in zona bianca dal 28 giugno

Pier Luigi BelvisiCaro signor Belvisi,Tra oggi e domani sapremo se la caccia ai parlamentari necessaria a tenere in piedi un governo Conte sarà andata a buon fine. Ma in ogni caso penso che lei abbia ragione: di «responsabile» in quello che sta accadendo c’è davvero poco. In realtà sta andando in scena la classica storia italiana di trasformismo: l’arruolamento in Parlamento di anime perse disposte a tutto in cambio di un incarico o di una ricandidatura. Oppure più semplicemente l’obiettivo è quello di conservare per altri due anni il posto di deputato o senatore. Le cronache degli scorsi decenni sono piene di personaggi di questo tipo: dal mitico Domenico Scilipoti all’italo-argentino Luigi Pallaro all’irresistibile Antonio Razzi. D’altra parte la transumanza da una maggioranza all’altra, da un gruppo all’altro è stato uno degli sport più gettonati nelle nostre Camere. L’interrogativo però è ora soltanto questo: un governo che deve affrontare un’emergenza sanitaria ed economica di dimensioni enormi può essere fondato su un’alleanza provvisoria e fragile di questo genere? Non si è sempre ripetuto, in questi ultimi mesi, che serviva una coalizione solida, un patto di legislatura e una squadra di governo di qualità?

Per quello che mi riguarda non potrò più invocare dai partiti (tutti) uno «scatto di responsabilità nazionale». Altrimenti si fa avanti subito Clemente Mastella con i suoi seguaci. Spero che chi sta portando avanti questa operazione ci rifletta bene, al di là della rottura avventata, perché avvenuta in piena pandemia, di Matteo Renzi. Perché in questa emergenza non può valere quella che Gian Antonio Stella ha indicato come la stella polare degli attuali protagonisti politici: «uno vale uno purché sia dei nostri». headtopics.com

LE ALTRE LETTERE DI OGGI Leggi di più: Corriere della Sera »

Noi domani, la scuola che verrà. Le animazioni tratte dal concorso di scrittura Zanichelli -Scuola Holden | Sky TG24

Sky TG24 ha tradotto in illustrazioni animate due tra gli scritti scelti e poi pubblicati sul sito Zanichelli (qui potete leggere tutti i testi). Le due puntate della serie NOI DOMANI sono a cura di Andrea Dambrosio e Fabio Vitale.

Con la differenza che Conte non li compra come fece Berlusconi Ma ghe dide?!!!!

Ferrari, ecco perché ad Imola può puntare ad un altro passo avantiLa Rossa al momento è ancora lontana da Red Bull e Mercedes, ma questo era stato preventivato, però ci sono ancora degli assi nella manica L’unico passo avanti su cui può puntare la Ferrari, è quello di smetterla con le corse! Sono vent anni che fanno ridere, che non riescono a costruire un auto competitiva, cambiano continuamente piloti, ma nemmeno Hamilton potrebbe vincere su un catorcio! La cosa migliore da fare La Ferrari non ha grandi piloti con DNA da campione per riconquistare il suo posto di campione del mondo costruttori Non credo nella signorina Leclerc. Tutto fumo...

Blog | Dal FinTech alla finanza integrata, ecco un altro effetto della pandemiaDal FinTech alla finanza integrata, ecco un altro effetto della pandemia | Post di Matteo Tarroni, co-founder e ceo di workinVoice | via econopoly24 econ24 18gennaio --- segui Econopoly - Il Sole 24 Ore

Langhirano, al lavoro nella coop al posto di un altro addetto: multa di 3.600Il presidente della ditta sanzionato per aver ammesso al lavoro dipendenti non regolarmente assunti Siamo un paese colabrodo in tutti sensi Meno male che in questo Paese devastato dai furbetti di ogni tipo ci sono anche i fedeli CARABINIERI!!!!

Lorenzo Musetti supera un altro scoglio: prima vittoria in un MastersA Miami il 19enne Musetti stupisce ancora: al suo esordio a Miami battuto lo statunitense Mmoh

Anna Tatangelo dopo Gigi D'Alessio: «Voglio un altro figlio» - VanityFair.itLa cantante di Sora, ospite di Silvia Toffanin, si è lasciata andare a confessioni private, raccontando un rinnovato desiderio di maternità e un equilibrio inedito. «Io e Gigi D’Alessio ora siamo sereni, ma non confermo né smentisco di avere un'altra persona accanto»