Alessandromichele, Gucci, Alessandro Michele, Sfilate Gucci, Sfilate Gucci Addio, Fine Sfilate Milano, Gucci Borse

Alessandromichele, Gucci

Alessandro Michele per Gucci: meno vestiti, più libertà, la spiegazione via digital invitation

#AlessandroMichele ha spiegato in un incontro virtuale tra pochi giornalisti e amici cosa voleva dire con il post di IG ieri circa sfilate e nuove stagioni di @gucci

25/05/2020 18.06.00

AlessandroMichele ha spiegato in un incontro virtuale tra pochi giornalisti e amici cosa voleva dire con il post di IG ieri circa sfilate e nuove stagioni di gucci

Due momenti all'anno, un obiettivo chiaro, una scelta creativa importante, necessaria: cosa ha detto il direttore creativo di Gucci e come ha chiarito il suo post su IG durante un incontro intimo e virtuale.

Covid-19non ha fatto altro che accelerare certe esigenze di rallentare la sua creatività, «mi sento responsabile di un impero che dà lavoro a 17mila persone e vorrei che una grande azienda come la mia fosse anche in grado di proteggere i marchi più piccoli, come se li avessi sotto la mia ala». Spiega come in questo tempo di “post-monachesimo” imposto dalla pandemia («ho passato molti giorni a studiare il Medioevo e le invasioni barbariche. Non è stato un periodo di sola oscurità: si sono costruite chiese e tramandato i saperi grazie agli amanuensi, un po’ come mi sono sentito io»), ha capito che i

Riccardo Puglisi, chi è 'l'ultras liberista' chiamato a Palazzo Chigi Vescovi Usa verso la scomunica a Biden sull'aborto - Mondo I lavoratori del magazzino Lidl: 'Non ci sono orari, siamo pagati quanto vogliono loro e ricattati per gli straordinari. Li prende solo chi non fa storie' - Il Fatto Quotidiano

periodi più neri possano portare a luci nuove in fondo a tunnel vecchi.«Ma non sono così sprovveduto da voler presentare le collezioni quando a me andrebbe, seguendo il metodo diAzzedine Alaïa, anche se per me sarebbe bellissimo: so benissimo che esiste un sistema, che in qualche modo, se va ripensato, va anche ristabilito con date e appuntamenti. Quello di cui sento l’esigenza è avere più tempo per sviluppare la mia creatività, ma contemporaneamente, di farla aderire maggiormente alle esigenze dell’umanità, sapendo che forse anche trovare negli spazi vendita abiti e accessori in sintonia con le stagioni, può restituirci a una nuova dimensione del vestire». Annuncia perciò che, a luglio, nel mese in cui avrebbe dovuto sfilare la collezione cruise («che insieme alla parola pre-fall per me non ha alcun significato, è svilita, impoverita, denutrita») ci sarà un evento – sulla forma si sente libero di poter scegliere tra varie piattaforme espressive – che si chiamerà

Epilogo: una collezione il cui casting verrà fatto tra i suoi collaboratori, perché nel termine epilogo c’è il senso di una fine, ma si possono piantare anche i semi di una nuova storia». Prosegue dichiarando che su cinque appuntamenti all’anno lui ne proporrà solo due «perché nella mia testa io penso alla primavera e all’autunno come a due spontanee, istintive fasi di metamorfosi del pianeta, del tempo, dell’atmosfera». E non comprenderanno la linea maschile o femminile, headtopics.com

«ma in questi due appuntamenti ci sarà tutto l’umano possibile, perché oggi la moda non può non accogliere alcuna categoria di genere predefinita. Infatti, sul nostro sito stiamo già studiando un nuovo spazio che si chiamerà MX (pronuncia

Mix,ndr) dove ognuno potrà acquistare qualcosa che gli piacerà, a prescindere dalla sessualità». Con voce calma e ferma, Michele sta «dando concime al percorso che ho cominciato, pensando alla mia storia, ma anche a quella dell’intera umanità: si metterà ordine tra quello che sfilerà e quello che andrà nei negozi, nel segno di una comunità che si ritrova nei miei valori». È molto strano, per lui che è così attento alle parole, definirsi attraverso un linguaggio bellico:

«Ho letto sui quotidiani che questa mia decisione è stata interpretata come una diserzione dalle fashion week: è esattamente il contrario.Se volessi scherzare direi che sono le fashion week a voler disertare da me, perché io e Marco Bizzarri, il nostro amministratore delegato, probabilmente non intendiamo più seguire un ritmo che era diventato troppo frenetico e impediva, alla fine, ai consumatori finali di apprezzare la qualità di un abito, di poterlo toccare, di riuscire ad apprezzarlo nei suoi aspetti artigianali, che dobbiamo preservare». Continua dicendo che «dobbiamo dare tante carezze al Made in Italy, coccolarlo, perché ho grande rispetto per il nostro patrimonio manuale, che poi è apprezzato così tanto in tutto il mondo da diventare patrimonio universale».

Leggi di più: Marie Claire Italia »

G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri

Leggi su Sky TG24 l'articolo G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri: la metà dagli Usa

La scelta di Gucci: basta con il rito delle sfilate: «Due sole presentazioni senza stagione»L’annuncio a sorpresa sulla pagina Instagram con una sorta di lettera dattiloscritta da Alessandro Michele . «La stagionalità? Un rito stanco»

Gucci: solo due presentazioni all'anno, senza stagioniAddio al calendario delle sfilate com'è stato finora. Alessandro Michele annuncia su Instagram: “Ci incontreremo solo due volte l’anno per condividere i capitoli di una nuova storia. Si tratterà di capitoli irregolari, impertinenti e profondamente liberi. Saranno scritti mescolando le regole e i generi' 👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻 bravo!

Gucci contro la violenza sulle donnePillole di moda: l'iniziativa «Chime for Change» e Giovanna Battaglia Engelbert al vertice di Swarovski

Gucci abbandona calendario delle sfilate: 2 sole presentazioni l’annoLeggi su Sky TG24 l'articolo Moda, Gucci abbandona il calendario delle sfilate. Due sole presentazioni l’anno

Gucci lascia il calendario tradizionale della moda - iO DonnaE lo annuncia con una serie di riflessioni del direttore creativo, Alessandro Michele , pubblicate su Instagram

Gucci lascia il calendario tradizionale della moda - iO DonnaE lo annuncia con una serie di riflessioni del direttore creativo, Alessandro Michele , pubblicate su Instagram