Aiuti, İmprese

Aiuti alle imprese, vale il calo del fatturato o degli utili? L’ipotesi del saldo in due rate

#Aiuti alle #imprese, vale il calo del #fatturato o degli utili? L’ipotesi del saldo in due rate:

18/04/2021 10.01.00
Aiuti, İmprese, Fatturato

Aiuti alle imprese, vale il calo del fatturato o degli utili? L’ipotesi del saldo in due rate:

Il Governo studia un meccanismo in due tempi: nuovo acconto con contributi automatici basati sul fatturato e seconda rata collegata al calo di reddito

2' di lettura«Non si può avere tutto», ha spiegato Mario Draghi in conferenza stampa quando ha evocato il dibattito, interno anche al governo, sui parametri da utilizzare per i nuovi aiuti alle partite Iva.I due criteri possibili: perdita di fatturato e calo degli utili

Cinque azzurri (e tutto il Galles) si inginocchiano prima del fischio di inizio: non era mai successo Euro 2020: Italia-Galles 1-0, azzurri primi nel girone A. LIVE Covid Napoli, festa in terrazza senza mascherina: 96 sanzioni

La divisione è fra la rapidità del criterio basato sulla perdita di fatturato e la precisione di quello che invece guarda al calo di redditività, dato dall’incrocio fra dinamica delle entrate e andamento dei costi. Il primo taglia i tempi dei pagamenti, perché sfrutta il canale telematico già usato dal primo decreto Sostegni (alla data di venerdì 16 aprile, spiega l’agenzia delle Entrate, sono stati liquidati oltre 3 miliardi di euro a un milione di autonomi); il secondo inquadra meglio le difficoltà vissute da autonomi e piccole imprese, come ha spiegato anche l’Ufficio parlamentare di bilancio.

Loading...L’ipotesi del meccanismo «in due tempi»Il derby potrebbe risolversi in un pareggio. Con un meccanismo in due tempi, che erogherebbe subito un nuovo acconto in base al fatturato, come sta accadendo ora, e rimanderebbe a un momento successivo il saldo fondato sulla caduta della redditività. Di quanto successivo? Il premier ieri ha parlato di «tre-quattro settimane in più», ma il calendario rischierebbe di essere più lungo. headtopics.com

Leggi anche15 aprile 2021Per il saldo necessario attendere il deposito dei bilanciLa fonte prima dei dati necessari alla definizione dei sostegni chirurgici sono i bilanci. Ma le norme emergenziali hanno dato tempo alle aziende fino alla fine di giugno per la loro approvazione. In questo caso, quindi, il saldo dovrebbe attendere almeno luglio, a meno di aprire una corsia preferenziale per chi avendo già chiuso i conti sia nelle condizioni di presentarli prima.

Il nodo della platea di imprese in contabilità semplificataMa c’è un problema in più. Larga parte della platea interessata al fondo perduto è in contabilità semplificata, e non presenta i bilanci. Per loro, quindi, la strada ipotizzata dal premier è «l’imponibile fiscale». Che va cercato nelle dichiarazioni: da presentare entro il 30 novembre. I tempi insomma si allungherebbero di parecchio. A meno di non accogliere la proposta lanciata nei giorni scorsi da Fratelli d’Italia che ha chiesto di anticipare i termini per chi è in difficoltà economica e punta ad accedere agli aiuti nuovo modello.

0La cornice comunitaria del Temporary FrameworkSul piano tecnico, la pagina non è bianca perché il meccanismo, suggerito anche dalla disciplina comunitaria del Temporary Framework, era già stato studiato ai tempi del Conte-2. Quando però era stato accantonato anche perché un’analisi troppo puntuale avrebbe rischiato di far emergere soggetti già integralmente compensati delle perdite reali dagli aiuti precedenti. Un caso probabilmente non troppo diffuso, vista l’entità della crisi e il peso specifico dei contributi statali, ma non trascurabile.

Per i costi fissi si punta al credito d’impostaSui costi fissi un intervento ci sarà, e passerà da un rilancio del credito d’imposta sugli affitti e da una replica delle esenzioni Imu per il turismo. In arrivo è poi un fondo destinato a permettere ai Comuni di introdurre sconti sulla Tari per le attività frenate dalle misure anti-contagio, come avvenuto già la scorsa primavera. headtopics.com

Covid, 17 morti in 24 ore: è il numero più basso dell’anno. I DATI Giustizia, l'attacco di Marta Cartabia: “Crisi di credibilità e fiducia, ci vorrebbero tanti Livatino” Primarie a Roma e Bologna, Letta e il Pd: «Grande affluenza, una festa della democrazia» Leggi di più: IlSole24ORE »

G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri

Leggi su Sky TG24 l'articolo G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri: la metà dagli Usa

Covid, Cgia: quasi il 50% di aiuti alle Pmi non ancora accreditatoL'Associazione Artigiani e Piccole Imprese di Mestre sottolinea come il principale problema siano gli aiuti economici che sono arrivati in misura insufficiente e con grave ritardo Arriveranno dopo le nuove cartelle esattoriali... Strano i leccaculo del PD dicono il contrario. Deve pagare le pensioni dei boiardi di Stato prima 😈

De Novellis (Ref Ricerche): «Il recupero della domanda non è scontato, ora aiuti selettivi»La crisi questa ha colpito i servizi: turismo, cultura e ristorazione, trasporti, settori che non erano preparati e con pochi strumenti di sostegno strano, proprio ieri è stato scritto da voi che in inghilterra la ripresa delle vendite nei primi giorni dopo il lockdown è del 122% rispetto alla media del 2019.

Aerei, sugli aiuti pubblici Air France batte tutti (e prende 8 volte Alitalia)Analisi del «Corriere» sui pacchetti nazionali in soccorso alle compagnie: 400 euro per ogni passeggero francese, 47 euro per quello di Alitalia. L’Ue: «Ma sono casi diversi» Prima di scrivere fesserie andate a sommare le decine di miliardi che in 50 anni di storia abbiamo buttato dalla finestra,finanziando un carrozzone partitico come Alitalia. Altro che Air France. Facciamo fallire Alitalia subito Ma lo si sa che l’Italia è un Paese a sovranità limitata e gestito da inghilterra Francia e con UE anche dalla Germania. Dalla fine della 2a guerra mondiale. Churchill lo disse esplicitamente!!!!! Gli aiuti sdi Stato sono una vergogna però l'alitalia e il governo devono solo stare zitti visto che grazie agli aiuti hanno campato e benissimo tutti comprese le liquidazione milionarie dei manager ma tutta la compagnia ne ha approfittato senza vergogna per gli italiani

Aiuti di Stato ad Alitalia, ecco perché Bruxelles condannerà RomaSi avvicina il giorno della doppia sentenza della Commissione europea sugli 1,3 miliardi di prestiti. L’esperto: «Alitalia non ha i soldi e deve sparire dal mercato» Magari falliscono sti incompetenti Ma Mariuccio farà una telefonatina ... Forse l'Europa si è svegliata capendo che l'Alitalia ha campato solo con aiuti di stato buttando milioni per manager e liquidazioni vergognosi con una compagnia che ha sempre rifiutato di legarsi con Air France e Lufthansa per assicurarsi il culo parato in eterno deve fallire!!!

Fondo perduto, arriva il bis e rafforza gli aiuti sul 2021

Gli albergatori valdostani, in assemblea, sferzano la politica: “Da otto mesi chiediamo invano aiuti alla Regione”Critiche anche alla riforma dei mutui Finaosta: penalizza chi è più in difficoltà.