Addio a Lara van Ruijven: la campionessa di short track colpita da una malattia autoimmune

Addio a Lara van Ruijven: la campionessa di short track colpita da una malattia autoimmune

11/07/2020 14.18.00

Addio a Lara van Ruijven: la campionessa di short track colpita da una malattia autoimmune

Colpita da una malattia autoimmune mentre si stava allenando sui Pirenei con la sua Nazionale, era ricoverata da due settimane

non ce l’ha fatta Lara van Ruijven, olandese, campionessa del mondo in carica dei 500 metri: a soli 27 anni non è sopravvissuta alla malattia autoimmune che era degenerata con gravi complicazioni. Lara era stata male il 29 giugno ed era ricoverata all’ospedale di Perpignan, dove era mantenuta in coma artificiale.

L'Uomo di luglio: Romelu Lukaku in copertina Diletta Leotta vola in Turchia per conoscere la famiglia di Can Yaman: nozze in vista? - VanityFair.it La Divina Commedia torna a riveder le stelle

Lara era arrivata a giugno sui Pirenei per un training camp con la Nazionale, facendo base a Fort Romeu: poi il malore durante l’allenamento in bici, il crollo e la situazione che è precipitata nel giro di poche ore: in ospedale aveva avuto un’emorragia interna e aveva subito due operazioni.

Il giorno magico della carriera di Lara, già avversaria delle azzurre Arianna Fontana e Martina Valcepina, rimarrà il 9 marzo 2019, quando si impose nella prova sulla distanza brevedei campionati del mondo di Sofia, ma già in precedenza la campionessa orange aveva vinto moltissimo, dai cinque ori europei all’unica medaglia olimpica conquistata a PyeongChang, con il bronzo in staffetta. headtopics.com

11 luglio 2020 (modifica il 11 luglio 2020 | 12:58) Leggi di più: Corriere della Sera »

Siparietto Draghi-Casellati: 'Forse la presidente mi ha tolto parola' - Italia

Lei: 'Non mi permetterei' (ANSA)

😪 R.I.P. :-(

Perché con questi metodi di depilazione sul viso scrivi una lettera di addio ai peli superfluiSe scegli di depilarti, leggi qui!

Blog | Alice Bellandi (judo): 'Noi atleti siamo macchine tarate per i quadrienni olimpici' - Alley OopAlice Bellandi, campionessa di judo, racconta la sfida di un'Olimpiade rimandata e gli obiettivi nella classe senior.

Perché con questi metodi di depilazione sul viso scrivi una lettera di addio ai peli superfluiSe scegli di depilarti, leggi qui!

Una squadra gay di pallanuoto e un allenatore omofobo. Come finirà?Gamberetti per tutti. Da oggi nei cinema la commedia francese che racconta di una coloratissima squadra gay di pallanuoto.

Moda sostenibile: cinque designer sudamericani da conoscereAnnaiss Yucra è uno dei 5 brand sudamericani che chi ama la moda sostenibile deve conoscere alwaysupportalent Ban planned parenthood worldwide.

Pedofilia e dark web, scoperta da una madre «chat dell’orrore»: venti i ragazzini coinvoltiAvevano video di pedofilia e di decapitazioni. L’intervento dopo la segnalazione di una madre di un 15enne