A Sonja Blanc il Premio Gamma Donna 2019 - La Stampa

Con la sua Sireg Geotech si aggiudica il riconoscimento per l’imprenditoria innovativa

15/11/2019 22.20.00

Con la sua Sireg Geotech si aggiudica il riconoscimento per l’imprenditoria innovativa.

Con la sua Sireg Geotech si aggiudica il riconoscimento per l’imprenditoria innovativa

19:11Sonja Blanc, con Sireg Geotech, è la vincitrice del Premio Gamma Donna 2019 per l’imprenditoria innovativa. Il riconoscimento le è stato assegnato venerdì a Milano durante il convegno Connexions for growth.L'evento, organizzato dall’associazione Gamma Donna in collaborazione con la Commissione europea ed il ministero dello Sviluppo economico, dal 2004 racconta l’innovazione attraverso le storie di successo di imprenditrici e giovani imprenditori, per valorizzare la loro capacità di affrontare il cambiamento e di far crescere l’economia.

A 230 km/h in Lamborghini, così la Polizia ha trasportato un rene e salvato una vita Coronavirus, governo: possibile un nuovo Dpcm. Verso lo stop a piscine e palestre La7, gaffe della ministra Azzolina che confonde i test sierologici coi tamponi rapidi. E l'immunologa Viola le spiega la differenza - Il Fatto Quotidiano

Sonja Blanc è ad di un’impresa di geotecnica ed ingegneria civile, diventata punto di riferimento nel mondo per quanto riguarda il consolidamento del terreno prima di scavi sotterranei e il ripristino di edifici storici e costruzioni danneggiate. Con oltre 50 dipendenti e un fatturato di circa 8 milioni di euro Sireg Geotech è specializzata nella produzione di materiali termoplastici, termoindurenti e in fibre composite di vetro e carbonio. Un’eccellenza che da Arcore in Brianza ha raggiunto oltre 65 Paesi.

Leggi di più: La Stampa »

Nobel per l'Economia a Paul Milgrom e Robert Wilsom, per la teoria delle aste

Gli economisti statunitensi hanno migliorato la teoria delle aste e inventato nuovi format

Emilio Isgrò: «Scommetto su gli artisti più scomodi»Il maestro della poesia visiva e della cancellatura della, giurato speciale della ventesima edizione premio Cairo 2019 fa il punto sul clima artistico attuale

Oltre 80mila euro in premio alle migliori idee per persone con disabilità - La StampaOltre 80mila euro in premio alle migliori idee per persone con disabilità comunque invece delle carozzine; un scheletro bionico in carbonio e con sensori é realizzabile. il problema é la carica batteria. se esaurisce lontano da casa!!

Milano, il Sud e il federalismo - La StampaLa piccola querelle provocata dalla frase del ministro Giuseppe Provenzano che ha parlato durante un convegno di una Milano «che non restituisce quasi niente all’Italia» si è ridimensionata. Il sindaco Sala ha eccepito che la sua città ridà quando è messa nelle condizioni di farlo e che sarebbe ben lieto che le eccellenze come le ex aziende municipalizzate milanesi potessero allargare il loro raggio di azione altrove. Ora, a prescindere dagli scongiuri che i milanesi hanno cominciato a fare al pensiero che Atm rilevasse l’Atac romana, Provenzano poi ha chiarito che lui voleva solo rimarcare le grandi disparità territoriali, di reddito e chance di vita, che ormai sono una caratteristica dell’Occidente. L’episodio ha anche dato l’occasione a molti di ricordare che a due anni dal referendum sull’autonomia differenziata tenutosi in Lombardia e Veneto, l’unica cosa di differenziata che le due regioni hanno è la raccolta della spazzatura, avendo i vari governi ignorato la volontà popolare. Allora mettiamo un po’ d’ordine. È vero che Milano prende e non restituisce? Dimentichiamoci i sensi di colpa del sindaco Sala, Milano già restituisce in tasse, opportunità per tutti gli italiani, modello positivo anche per gli stranieri, diffusione di cultura e accoglienza di pazienti e studenti di altre regioni nei propri ospedali ed università. Questa restituzione, nonostante alcune lamentele neoborboniche, è evidente in tutto il rapporto Nord- Sud, come risulta anche dall’ultimo rapporto di Banca d’Italia sulle economie regionali appena uscito. Oltre ai massicci trasferimenti fiscali, infatti, bisogna tener conto dei fondi europei, pagati da tutti i contribuenti italiani (e quindi per volume più dal Settentrione) ma che sono in gran parte a beneficio del Meridione nonché della inefficienza della pubblica amministrazione al Sud di gran lunga superiore a quella delle altre aree del Paese e che non è frutto di un complotto di milanesi imbruttiti. D’altronde il concetto di coesione terr

Nasce il 21 novembre il Movimento di Calenda: si chiamerà “Azione” - La StampaROMA. Si chiamerà Azione il nuovo Movimento voluto da Carlo Calenda: nascerà il 21 novembre a Roma, avrà due avversari dichiarati - il Movimento 5 Stelle e Matteo Renzi - e un’ambizione, quella di intercettare la fascia di elettorato “liberal” deluso dal Pd e da Forza Italia e che si è in parte rifugiato nell’astensionismo. Interlocutori sociali di Azione due dei segmenti che più soffrono il declino italiano: gli under 30 istruiti, l’imprenditoria diffusa. E il nome voluto da Calenda allude proprio alla palude italiana e all’imperativo categorico di uscirne muovendo le acque, decidendo. Anche se la parola azione richiama anche un tradizione politica, quella del Partito d’azione, che per decenni ha ispirato la cultura laica italiana. Seguiranno il processo costituente del nuovo movimento - ma per il momento senza entrarne a far parte – personaggi come Emma Bonino e Stefano Parisi, mentre l’elenco delle adesioni è un cantiere aperto, che si è affollato nelle ultime ore dopo l’annuncio che il Movimento nascerà il 21 novembre. Accanto a Calenda, nel ruolo che in un partito toccherebbe al segretario, un quarantenne temprato alla politica come l’emiliano Matteo Richetti, che dopo aver affiancato Matteo Renzi nella stagione più corrosiva e innovatrice, nelle settimane scorse aveva lasciato il Pd. A detta di Calenda la decisione di accelerare la nascita del Movimento sarebbe stata determinata dalla manifestazione del 14 novembre in piazza Maggiore a Bologna. Ha scritto su Twitter Calenda: “Questa mobilitazione va onorata. Il 21 lanceremo il nuovo movimento politico. Nonostante il poco tempo siamo pronti a lavorare con Stefano Bonaccini e con il Pd per combattere insieme. Ovviamente se i 5S non saranno alleati”. E questa è la prima pregiudiziale: caro Pd, con i Cinque stelle non si va da nessuna parte. In Emilia, ma anche a Roma. E la seconda pregiudiziale riguarda Matteo Renzi, che con la sua Italia Viva insiste nello stesso spazio elettorale di Azione. Con la differenza ch Ciak Azione Cattolica ? Azione Civile ? Azione Popolare ? Azione da sola mi sembra riduttivo... e sa di poco. Gli iscritti saranno Azionisti ? Chiamatelo Tempesta e Assalto, è una vita che sogno una cosa così. 😀

Mamma scioglie farmaci nel biberon e tenta di uccidere il figlio di 15 mesiScioglie i farmaci nel biberon e tenta di uccidere il figlio di 15 mesi Queste notizie ti lasciano senza aria. Com’è possibile? Ma che schifo GrammarNaziIT vi prego vi prego vi prego leggere la seconda metà di questo 'articolo'!

Pmi innovative, continua la crescita ma dominano le «piccole»Spettroscopia, biotecnologia e robotica i tre settori che si sono aggiudicati il Premio