A Milano sospesa l’ordinanza sulla movida: via libera agli alcolici da asporto

A Milano sospesa l’ordinanza sulla movida: via libera agli alcolici da asporto

03/06/2020 22.03.00

A Milano sospesa l’ordinanza sulla movida: via libera agli alcolici da asporto

Sta per cessare il divieto della vendita di alcolici e superalcolici da asporto dopo le 19. L’amministrazione ha valutato che la cittadinanza e i gestori dei locali si stiano comportando in modo corretto: solo 8 sanzioni

Il sindaco di Milano Beppe Sala «revoca con effetto immediato l’Ordinanza n. 30/2020», ovveroil divieto, scattato lo scorso 26 maggio, della vendita di alcolici e superalcolici da asporto dopo le 19. L’ordinanza era stata emessa per impedire assembramenti nei luoghi della movida, davanti a bar e locali. La nuova ordinanza, pubblicata nell’Albo Pretorio del Comune di Milano, rende nuovamente lecita la vendita di alcolici e superalcolici da asporto agli esercizi commerciali. «Rimane salva - si legge ancora nel testo - l’adozione di eventuali e successivi provvedimenti, in considerazione dell’evolversi della diffusione epidemiologica del virus Covid-19, delle verifiche periodiche sull’osservanza dei divieti e di eventuali nuove decisioni che potranno essere assunte dal Comitato di Ordine Pubblico e Sicurezza».

'Abbiamo raccolto i valori della sinistra di Berlinguer'. Salvini su La7 parla della nuova sede in via delle Botteghe Oscure. Pd: 'Orrore' - Il Fatto Quotidiano Corruzione magistrati, l’ex pm di Trani Antonio Savasta condannato a dieci anni - Il Fatto Quotidiano Migranti, Sea Watch sequestrata da Guardia Costiera: ira della Ong - Tgcom24

«La sospensione dell’ordinanza è stata portata all’attenzione del comitato stamattina, concordata con il prefettoe avvallata, ovviamente con un dispositivo rafforzato rispetto alle attenzioni e alle attività», ha riferito il vicesindaco e assessore alla sicurezza Anna Scavuzzo nel corso del suo intervento in consiglio comunale mercoledì pomeriggio, aggiungendo che la decisione è stata presa «perché la reazione che comunque c’è stata da parte della città alle indicazioni e al rispetto del mantenimento sociale e dell’utilizzo delle mascherine è stata ottima». L’amministrazione ha valutato che la cittadinanza e i gestori dei locali si stiano comportando in modo corretto: infatti, da sopralluoghi effettuati dalla polizia locale, è risultato che solo a 8 esercenti sono state erogate sanzioni.

Mentre sull’aggressione all’inviato di Striscia la Notizia Vittorio Brumotti,il vicesindaco ha detto: «Confermo che l’attenzione sull’area di Porta Venezia era già stata oggetto di un’interlocuzione tra il comandante Ciacci e il questore Bracco. Già nelle scorse settimane avevamo chiesto di strutturare dei servizi congiunti, in modo tale che ci fosse tanto il pattugliamento, quanto l’intervento. E questa mattina ne abbiamo parlato con il prefetto, proprio in sede di comitato provinciale, per la strutturazione di una risposta coordinata sia di giorno che di sera. Vedremo nelle prossime settimane la possibilità di avere qualche risultato in più», ha concluso Scavuzzo.

Leggi di più: Corriere della Sera »

Alcolici da sempre venduti ai minori! molti i servizi sugli spacciatori sorridenti e spavaldi che spacciavano durante il Lockdown adesso che la movida “ riapre” alcool e ressa ripopoleranno la Milano da bere. Incoerenti, pagliacci, una regola che sia una non riescono a farla rispettare neanche per 24 ore!

Sala ha rimediato ad un suo errore....vietare la vendita penalizzava solo i bar e non aveva niente a che fare con il Covid Ma Sala riesce ad avere una linea di pensiero unica per più di 7 giorni andiamo a casa di Luca... 'a ubbriacasse' Che senso ha avuto bloccarla?! BeppeSala cambia idea ogni volta che sorge il sole.

A cosa è servita 1 settimana di ordinanza restrittiva? A una emerita cippa! Dai BeppeSala vai con lo spritz ieri sul lago d'iseo tre ore di coda per fare 50 km se ci fosse stato tutto questo sterminio di lombardi non sarebbe successo riportiamo la cosa nelle giuste proporzioni Fantastico! State guardando ottoemezzo

Io, sugli alcolici, sarei ancora più proibizionista di Maometto. Non ne avete imparato niente, dopo tutto questo dolore ed anche l´orrore subito, ne andate presto in giro senza prudenza :( Noi astemi godiamo solo col succo di frutta all' amarena! E allora di cosa ci lamentiamo?

Blog | Covid-19 e democrazia: Così il virus sta bloccando le elezioni politiche nel mondo - Info DataDal 21 febbraio 2020 al 7 maggio sono almeno 52 i paesi in tutto il mondo che hanno deciso il rinvio di elezioni nazionali e subnazionali

2 giugno, a Milano cerimonia dell'alzabandiera in piazza DuomoLeggi su Sky TG24 l'articolo 2 giugno, a Milano cerimonia dell'alzabandiera in piazza Duomo

Milano: è morto lo scrittore e giornalista Roberto Gervasorobertogervaso iniziò l'attività giornalistica nel 1960 al 'Corriere della Sera' E niente, pian piano se ne stanno andando tutti i pilastri della nostra gioventù 😥 I soldi non sono niente...ma fanno tante di quelle cose senza le quali la felicità non avrebbe senso.Diceva.. Con quei baffetti da sparviero....RIP

Torre Milano sarà un grattacielo anti-CovidL’edificio di via Stresa avrà un sistema con lampade UV fotocatalitiche, capaci di ripulire l’aria indoor da inquinanti e sostanze nocive, compresi virus e batteri

I dati della Lombardia: 12 decessi e 187 positivi (di cui 12 a Milano)In Lombardia, dall’inizio dell’epidemia di Speriamo che finisca, ragazzi. tutti covid19? Sicuri? Sicuri sicuri

Apre a Milano il primo ristorante di finger food - VanityFair.itPiccole cialde croccanti ripiene di creme sempre diverse con carne, formaggi, verdure, ma anche dolci. Sono buoni, ma non è solo per questo che ci piacciono gli «ini»