'A Bologna ius soli per statuto'. Esposto Fdi: 'La cittadinanza non si regala'

28/06/2022 22:28:00

Il capogruppo di Fratelli d'Italia in consiglio comunale presenta un esposto contro la decisione del sindaco Matteo Lepore di inserire lo ius soli nello statuto di Bologna: 'La cittadinanza è una cosa seria, non possiamo regalarla'

Il capogruppo di Fratelli d'Italia in consiglio comunale presenta un esposto contro la decisione del sindaco Matteo Lepore di inserire lo ius soli nello statuto di Bologna: 'La cittadinanza è una cosa seria, non possiamo regalarla'

Il capogruppo di Fratelli d'Italia in consiglio comunale presenta un esposto contro la decisione del sindaco Matteo Lepore di inserire lo ius soli nello statuto di Bologna: 'La cittadinanza è una cosa seria, non possiamo regalarla'

"che abbianoL’obiettivo, si legge nel testo della"speciale forma di riconoscimento del loro ruolo di coesione tra popoli e culture diversi e per affermare pienamente le libertà fondamentali delle persone", tuona il consigliere del partito di Giorgia Meloni.

Ma i problemi, secondo il rappresentante dell’opposizione, sono anche di ordine giuridico. Ed è il motivo per cui la questione è finita all’attenzione del"Innanzitutto, - spiega Sassone – il comune ha già un regolamento che conferisce la cittadinanza onoraria, ma la cosa più grave è che viene introdotto un principio che non esiste nell’ordinamento italiano vincolando anche chi verrà dopo a dover perseguire questo tipo di attività"

Leggi di più:
ilGiornale »

Ora serve fantasia per guarire l'Italia malata

La tragedia di Ischia ci mette di fronte a problemi di senso civico ma anche amministrativi del nostro Paese. Il Pnrr potrà essere la risposta a questi problemi ma solo se si sceglierà di maturare, abbandonando le pretese ideologiche. Ne abbiamo parlato con il direttore Augusto Minzolini Leggi di più >>

fratelliditalia giorgiameloni ilmessaggeroit legasalvini vitaindiretta Sala e Gualtieri abbiano il coraggio di seguire l'esempio di Bologna. Lasciamo il rifiuto dello iusscholae a chi ha paura dei Bambini. LbbS7adtyx23R1sQLzSgjUELzHAT5mrKrj se volete mandarmi litoshi... 🥰 Com'è facile regalare la cittadinanza italiana a chi non sa cosa significa essere italiano da parte di chi non merita di essere italiano!

PD sindrome Tafazzi ?

Paolo Pilotto è il nuovo sindaco di Monza: il prof strappa la città al centrodestraIl secondo mandato resta un tabù a Monza. Dario Allevi, sindaco uscente del centrodestra, non è riuscito nell’impresa. Al ballottaggio ha vinto il candidato pd Paolo Pilotto: «Una vittoria frutto di una campagna elettorale fatta di idee e proposte» ♥️Come sono dispiaciuto per Silvio🍾 Questo è quello che succede quando il CDX adotta politiche DEM e si fa trascinare da un impostazione governativa avversa a parte del suo elettorato. 👁️👁️

Zaniolo e la Roma, il grande freddo: il giocatore è sul mercatoStrappo tra la Roma e Nicolò Zaniolo. E non c'è da meravigliarsi. Alcuni atteggiamenti hanno seccato il management della società che rivendica il diritto a proporre il...

La “guerra delle mele”: a Malles il Comune vota contro i pestidici - Il Fatto QuotidianoUna rete nera è stesa sul meleto che costeggia il campo dove Günther Wallnöfer porta ogni sera le sue mucche per tornare alla stalla: “Serve a proteggere le mele, ma anche a prevenire la deriva dei pesticidi”. Wallnöfer è allevatore biologico di bestiame da latte nel comune di Malles, in Alto Adige e, nonostante le …

Dopo il flop amministrative, è la Sicilia il crocevia dei prossimi guai per il centrodestraL&39;incomunicabilità tra Salvini, Meloni e Berlusconi ha portato alla sconfitta nelle città, che potrebbe avere ripercussioni sulla tenuta della coalizione. E intanto per le prossime regionali l&39;accordo è ancora in alto mare LucaRoberto11 mentre tra i due milanesi ce n'è pure troppa di comunicabilità i due con la Romana ne vogliono ben poca perché non sopportano che sia la vincente nella coalizione ed addirittura preferiscono perdere che non sottostarle tanto da non capire che i destinati a sparire sono loro

Il demonio statalista | Il divieto al motore endotermico e la miope politica industriale europea - Linkiesta.itLe auto elettriche sono destinate a conquistare fette sempre più ampie del mercato, ma con le sue decisioni Bruxelles rischia di cancellare ricerche e investimenti su altre tecnologie altrettanto eco sostenibili, come i carburanti sintetici all’idrogeno. L’editoriale dell’Istituto Bruno Leoni CarloCalenda istbrunoleoni Scrivere di ciò che non si conosce. Dispiace per di più sia attribuito all'ist.b.leoni.Idrogeno non è un carburante, ma un vettore. I sintetici sono a base di carbone, metano e plastica... sai che novità. Greenwashing CarloCalenda istbrunoleoni Scrivere di ció che non si é letto. La decisione di Bruxelles dice 'zero emissioni', quindi sia BEV (=Battery Electric Vehicles) che FCEV (=Fuel Cell Electric Vehicles, quindi idrogeno come Toyota Mirai). Sarebbe bello evitare di diffondere simili inesattezze CarloCalenda CarloCalenda istbrunoleoni Quali !!!!!! Siete i soliti parlate solo per bloccare e nn proponete nulla di più valido. siete ipocrisia pura

Carlo Verdone e il pensiero per la Sora Lella: 'Aiutaci a ritrovare la risata liberatoria'Il post dell'attore romano scatena i commenti sui social La mia adorata nonna le somigliava tantissimo.❤️🌷🌺

"Le modifiche allo statuto comunale volute dal sindaco Matteo Lepore non rappresentano soltanto un’operazione ideologica e strumentale ma contengono anche violazioni di carattere normativo, per questo abbiamo deciso di presentare un esposto al prefetto di Bologna" .Con il tuo abbonamento puoi accedere soltanto su un dispositivo/browser per volta.Nicolò Zaniolo .Gentile lettore, la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 72 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.

Il capogruppo di Fratelli d’Italia in consiglio comunale Francesco Sassone promette battaglia del primo cittadino bolognese di inserire nella"carta costituzionale" della città la " cittadinanza onoraria per tutti i minori stranieri residenti, nati in Italia da genitori stranieri regolarmente soggiornanti o nati all'estero" che abbiano "completato almeno un ciclo scolastico o un percorso di formazione professionale" . L’obiettivo, si legge nel testo della delibera approvata con un voto ad oltranza nella serata di lunedì, è quello di conferire a questi ragazzi una "speciale forma di riconoscimento del loro ruolo di coesione tra popoli e culture diversi e per affermare pienamente le libertà fondamentali delle persone" . Fdi e Lega, però, non ci stanno. Una storia che potrebbe concludersi in maniera infelice, perché nel giocatore sta nascendo rancore e il club è stanco di dedicare tempo (e anche energie) alla gestione del caso. "Si tratta di una operazione puramente ideologica e propagandistica: la cittadinanza italiana è riconosciuta mediante una legge" , tuona il consigliere del partito di Giorgia Meloni. "È molto grave – va avanti – che sia stata inserita nello statuto del comune una regola del genere senza un consenso generale" .

Ma i problemi, secondo il rappresentante dell’opposizione, sono anche di ordine giuridico. Gli è stato detto, informando l'entourage e la famiglia, che i discorsi si sarebbero riaperti a fine campionato e con prestazioni convincenti la strada per l'adeguamento sarebbe stata in discesa. Ed è il motivo per cui la questione è finita all’attenzione del prefetto , Attilio Visconti. "Innanzitutto, - spiega Sassone – il comune ha già un regolamento che conferisce la cittadinanza onoraria, ma la cosa più grave è che viene introdotto un principio che non esiste nell’ordinamento italiano vincolando anche chi verrà dopo a dover perseguire questo tipo di attività" . Dall’opposizione sottolineano anche come per gli 11mila ragazzi che riceveranno la cittadinanza onoraria non cambierà nulla e cioè che il provvedimento di Lepore non avrà alcun effetto concreto. Non se ne è nemmeno parlato perché, legittimamente, la Roma ha scelto di aspettare. "È un pezzo di carta che viene dato e, cosa più grave, non viene richiesto dai destinatari.

– sottolinea il consigliere di Fratelli d’Italia – La cittadinanza per noi è una cosa seria, non si può regalare: è il punto di arrivo di un percorso, di una condivisione" . "E poi – aggiunge - la legge che c’è oggi è tra quelle che a livello europeo ha meno vincoli" . Nella recente intervista rilasciata a Sportweek, Zaniolo si è detto felice degli accostamenti a Milan e Juventus. Troppo basso, per Sassone, anche il numero di anni scolastici considerato necessario per diventare"bolognesi": "In Italia l’obbligo scolastico è decennale ma per Lepore bastano cinque anni per diventare cittadini " . L’obiettivo del sindaco di centrosinistra, secondo il consigliere, è quello di"farsi pubblicità al livello nazionale" alla vigilia del dibattito parlamentare sullo Ius Scholae . "Il risultato, però – sottolinea – sarà solo una grande confusione per quei ragazzi che saranno convinti di diventare cittadini dall’oggi al domani" . Dalla Roma si aspettano che il caso si sgonfi quanto prima e che il 5 luglio Nicolò si presenti a Trigoria sereno e soprattutto concentrato.

Sassone replica anche alle dichiarazioni del primo cittadino sul consenso attorno all’iniziativa: "Noi siamo il secondo partito in consiglio comunale e il primo in Italia, sondaggi alla mano, e chi ci appoggia non la pensa affatto come lui" . "La verità – conclude – è che il sindaco ha strumentalizzato i bolognesi per fare gli interessi suoi e del Pd" . . Zaniolo, ipotesi prestito.