“Mister 10%” Caianiello finisce senza un euro. E chiede il reddito di cittadinanza - Il Fatto Quotidiano

Redirecting to full article in 0 second(s)...

Ieri “mullah” della politica in provincia di Varese e più su ai piani alti della Regione, oggi costretto a vivere con i 500 euro del reddito di cittadinanza, ottenuto poche settimane fa. Quella di Nino Caianiello, napoletano classe ’58, reo confesso e secondo i pm “burattinaio” del nuovo tangentificio Lombardia, protagonista di primo piano dell’inchiesta …