«Sono stato io»: lo studente confessa il duplice omicidio. L’odio nato durante i mesi di convivenza

Redirecting to full article in 0 second(s)...

Lo studente di 21 anni che studia da infermiere ha ammesso il duplice omicidio: «La vendetta è un piatto da servire freddo». Ancora incerti i motivi