Mondiali pista, l’Italia di Ganna centra il bronzo: schiantata l'Australia

Redirecting to full article in 0 second(s)...

Con 3’47”511, la nostra seconda prestazione di sempre, il quartetto dell’inseguimento a squadre si conferma ad altissimo livello. Ganna, Consonni, Lamon e Milan, la grande sorpresa a 19 anni, possono davvero ambire a qualcosa di grande all’Olimpiade di Tokyo. Oro alla Danimarca con il nuovo record del mondo: 3’44”672