Altro che elezioni, a Baghdad si spara - Il Fatto Quotidiano

Redirecting to full article in 0 second(s)...

I dissidenti avevano avanzato tre proposte principali: elezioni anticipate, la formazione di un governo di transizione, una inchiesta sulla morte dei manifestanti durante i cortei di protesta che si susseguono ormai dallo scorso ottobre. Nessuna di queste è stata messa in atto dal governo iracheno e a Baghdad e Nassiryah si sono riviste le scene …